EuroLega, 6ª giornata: il Barcelona stende facilmente il Panathinaikos 80-72

0
Barça Twitter

Due nobili di EuroLega si affrontano al Palau Blaugrana di Barcelona. I padroni di casa vogliono dimenticare la sconfitta di misura nel derby contro il Real Madrid, mentre Il Panathinaikos ha bisogno di una vittoria per abbandonare gli ultimi posti in classifica. In campo anche la sfida in famiglia tra i due fratelli Hernangomez.

QUINTETTO BARCELONA: Satoranski, Kalinic, Abrines, Vesely, Da Silva

QUINTETTO PANATHINAIKOS: Lessort, J. Hernangomez, Guy, Mitoglou, Grant

Due triple, una da una parte e una dall’altra, aprono l’incontro tra le due big di Eurolega. Il ritmo però si abbassa subito: molti falli e tanti viaggi in lunetta per entrambe le squadre. Il Barça si affida in attacco alla coppia Vasely-Satoransky, mentre il Pana risponde con Lessort e Grant. Primo tentativo di fuga dei padroni di casa con la tripla di Kalinic, che a 5′ dalla prima sirena porta il Barcelona avanti 13-7. Il Panathinaikos reagisce, si riporta sotto con due bombe dall’arco e chiude il parziale a meno 1, 21-20.

Gli ospiti pareggiano subito i conti in avvio di secondo quarto, ma il Barcelona, guidata da Willy Hernangomez in attacco e in difesa, piazza un parziale di 8-0 portandosi sul 31-22. I greci fermano l’emorraggia con le triple di Grigonis, ma i catalani dominano a rimbalzo d’attacco e riescono a tenere a distanza la squadra di Ataman grazie soprattutto ad un redivivo Jabari Parker (8 punti nel quarto). Assente finora Juancho Hernangomez, 0 punti per lui e squadre che vanno negli spogliatoi 45-33 a favore dei blaugrana.

Ci si aspetta una reazione del Pana in avvio di ripresa e invece il Barcelona in 5 minuti scappa via portandosi sul 56-37 grazie a un ottimo movimento di palla in attacco e a una gran difesa sotto le plance. I greci sembrano già con la testa sul volo di ritorno per Atene e persino coach Ataman, abitualmente molto focoso, resta seduto in panchina impassibile. Parker si prende una meritata standing ovation dal pubblico e il terzo quarto si chiude sul 71-47.

Gli ultimi 10 minuti del match hanno veramente poco da dire. In campo ci sono tante seconde linee, il Barcelona controlla il ritmo e persino gli scatenati tifosi greci smettono di cantare. Festeggiano invece gli “aficionados” del Barça, che assistono ad una prestazione molto convincente della loro squadra che si rilancia in classifica. Punteggio finale 80-72.

FC BARCELONA – PÀNATHINAIKOS 80-72 (21-20, 24-13, 26-14, 9-23)

MVP BasketInside: Jabari Parker

BARCELONA: Satoranski 10, Kalinic 10, Abrines 2, Vesely 9, Parker 17, W. Hernangomez 5, Brizuela 8, Pauli 12

PANATHINAIKOS: Lessort 9, Hernangomez 0, Guy 6, Mitoglou 6, Grant 15, Grigonis 11, Kalaitzakis 5, Balcerowski 12

https://www.euroleaguebasketball.net/euroleague/game-center/2023-24/fc-barcelona-panathinaikos-athens/E2023/51/#boxscore