EuroLega, 7ª giornata: Daniel Hackett super! Il CSKA batte un coriaceo Panathinaikos

L’italiano è tra i protagonisti assoluti della vittoria del CSKA Mosca contro il Panathinaikos ad Atene.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Grande classica di EuroLega questa sera ad Atene tra il Panathinaikos di Nedovic e CSKA Mosca di Hackett e James. I russi, nettamente favoriti nel punteggio, si affidano a Mike James che sfiderà i suoi ex compagni ai tempi dell’Olimpia Milano, Nemanja Nedovic e Aaron White.

QUINTETTO PANATHINAIKOS: Bochoridis, Foster, Kaselakis, Papapetrou, Mitoglou.

QUINTETTO CSKA MOSCA: James, Hilliard, Kurbanov, Shengelia, Milutinov.

Parte fortissimo il CSKA. Mike James è in versione assist-man, altruista e in cerca del tiro migliore dei compagni. 4 assist subito per l’ex Olimpia con Darrun Hilliard e Tornike Shengelia che ringraziano vivamente. Parzialone per i russi che tentano subito di scappare oltre la doppia cifra di vantaggio. Il Panathinaikos però dimostra di avere carattere e di non mollare facilmente in questa EuroLega. Coach Vovoras mette in campo Nemanja Nedovic ed è proprio lui insieme ad un altro ex Olimpia Milano, Aaron White, a suonare la carica. Controparziale importante per il PAO che conclude alla grande il primo quarto e riporta il punteggio in perfetta parità.

Altro parziale in apertura di secondo quarto, sempre per il CSKA Mosca come all’inizio del primo quarto. Mike James si accende a momenti ed è un problema per il Panathinaikos. Quando i greci sembrano riavvicinarsi, il CSKA preme nuovamente sul pedale dell’acceleratore. James, Hilliard e dalla panchina Will Clyburn offrono un contributo importantissimo in entrambi i lati del campo. Il Panathinaikos soffre, sbanda paurosamente ma non crolla, merito del solito Nemanja Nedovic. Le triple del serbo lasciano acceso un minimo di speranza in casa PAO con il punteggio che all’intervallo recita 42-51 in favore degli ospiti.

Gettyimages

Che cuore questo Panathinaikos! Al rientro in campo, i greci difendono duro e in attacco si affidano al solito Nedovic, ben aiutato dai suoi compagni. In un amen è di nuovo punteggio in grande equilibrio, con un Itoudis infuriato e costretto a chiamare timeout. Il CSKA effettua un pericoloso gioco come il gatto con il topo, ogni volta che i greci si riavvicinano, loro ripiazzano il controparziale. Puntualmente, avviene così anche a fine terzo e nuovo allungo (questa volta decisivo?) per i russi.

Wil Clyburn e Daniel Hackett sono i protagonisti nella seconda parte di gara per Coach Itoudis. L’italiano, sempre più importante nelle rotazioni del CSKA, è un fattore in questa squadra. Difesa e anche punti importanti per l’ex protagonista del campionato italiano. Il Panathinaikos nel finale di gara sembra aver finito la benzina contro un CSKA Mosca con mille armi a disposizioni. I russi vincono e convincono, nonostante alcuni momenti di “riposo” di troppo, che sicuramente non saranno piaciuti ad un Coach esigente come Coach Itoudis.

 

PANATHINAIKOS ATENE – CSKA MOSCA 83-89 (24-24, 18-27, 16-14, 25-24)

 

MVP BasketInside: Daniel Hackett. Difesa, personalità e anche punti importanti in attacco. Daniel Hackett è sempre più un fattore di questo CSKA Mosca e lo dimostra Coach Itoudis impiegandolo sempre con grande costanza e anche oggi contro il Panathinaikos. 13 punti, 4 assist e grande impatto per l’ex Olympiacos.

 

PANATHINAIKOS: Papagiannis 10, Bochoridis 10, Papapetrou 13, Diplaros, Kaselakis, Kalaitzakis 2, Foster 7, Persidis, Nedovic 19, White 11, Mitoglou 7, Sant-Roos 4. All: Vovoras.

CSKA MoscaBolomboy 6, James 10, Hilliard 14, Ukhov, Hackett 13, Antonov, Strelnieks 9, Voigtmann 5, Clyburn 15, Shengelia 6, Milutinov 6, Kurbanov 5. All: Itoudis.

 

Clicca qui per leggere i recap di EuroLega.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy