EuroLega, 7ª giornata: Il Bayern torna alla vittoria. A Monaco la Stella Rossa va k.o nel finale

La squadra di coach Trinchieri allunga nell’ultimo quarto dopo un match equilibrato. Decisive le triple di Lucic e Baldwin per i tedeschi che hanno schierato in quintetto Sasha Grant, primo italiano classe 2000 mandato in campo dall’inizio in una gara di Eurolega.

di Alessandro Elia

Quinta vittoria in Eurolega per il Bayern Monaco che mantiene la sua imbattibilità interna superando all’Audi Dome la Stella Rossa, e raggiunge lo Zalgiris al 2°posto dietro il Barcellona da stasera capolista solitario.
Il +15 finale è forse una punizione troppo pesante per la Stella Rossa che si è vista sfilare la partita di mano in un quarto periodo dove i bavaresi hanno chiuso la difesa subendo solo 8 punti e trovato i canestri chiave per il successo. Nei primi 30′ di gara c’è stato assoluto equilibrio con due buone difese a primeggiare su altrettanti attacchi non certo spumeggianti.
Trinchieri parte con la novità Sasha Grant in quintetto. Il diciottenne sardo stabilisce il primato di diventare così il primo millenial italiano a partire in uno starting five in una partita di Eurolega. Al giocatore di  Dolianova vengono concessi 7′ e lui li riempe con 6 punti frutto delle due triple realizzate su altrettanti tentativi. C’è la firma del giovane azzurro sul vantaggio del Bayern di inizio gara a cui la Stella Rossa risponde subito. I locali conducono 18-14 al 10′ e poi si mettono a inseguire i serbi che aprono meglio il secondo quarto. 24-27 e poi 26-31 per la Stella Rossa che smette di segnare negli ultimi 2′ lasciando che il Bayern torni negli spogliatoi per l’intervallo avanti 33-31.
Nella ripresa è ancora l’equilibrio a dominare sul parquet. O’Bryant e Baldwin sono i protagonisti di una sfida che vive sul piano della botta e risposta. Weiler-Babb e Lucic segnano le triple del 49-46. Negli ultimi 2′ di terzo quarto la Stella Rossa rosicchia fino al -1 (52-51) con l’ultima pausa che arriva con il Bayern in vantaggio 55-51 dopo la tripla dell’ottimo Baldwin.
Il Bayern sistema subito le cose in apertura di quarto periodo. Sisko e ancora Baldwin colpiscono da tre punti, la Stella Rossa prova a rispondere e segna 6 punti di fila per il 61-59 al 35′. Sono però gli ultimi fuochi per la squadra di Obradovic che sarà incapace di segnare negli ultimi 5′ di partita. Dall’altra parte Reynolds da il via al break di 13-0 che fa maturare il successo per la truppa di Trinchieri. Lucic e Baldwin segnano ancora da tre con il Bayern che dilaga fino al +15 finale rimanendo nell’elite di questa Eurolega. La Stella Rossa perde la seconda di fila non riuscendo ancora a sbloccarsi lontano da Belgrado

MVP: In una serata dove gli attacchi non hanno certo brillato, il migliore è Wade Baldwin. 15 punti, 4 rimbalzi e 3 assist per l’ex  Olympiacos leader di serata del Bayern che vince la 5a partita su 7 incontri.

FC Bayern Monaco-Stella Rossa 74-59 (18-14, 33-31, 55-51)
FC Bayern Monaco: Weiler-Babb 15, Baldwin 15, Bray, Reynolds 8, Thomas 4, Lucic 12, Flaccadori, Dedovic 3, Zipser 4, Johnson 4,  Sisko 3 , Grant 6. Coach: A.Trinchieri
Stella Rossa: Rochestie, O’Bryant 17, Hall 8, Walden 12, Loyd 9, Davidovac, Lazic, Reath, Dobric, Jagodic-Kuridza 7, Kuzmic, Terry 6. Coach: S.Obradovic

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy