EuroLega, 7ª giornata: il Maccabi è una furia e annienta l’Alba Berlino

EuroLega, 7ª giornata: il Maccabi è una furia e annienta l’Alba Berlino

Gli israeliani continuano la loro grande marcia in EuroLega con una vittoria devastante.

di Ario Rossi

Maccabi Tel Aviv – Alba Berlino 104-78 (21-19, 52-37, 83-55)

Quasi un testacoda alla Menora Mivtachim Arena di Tel Aviv, con un Maccabi partito in grande spolvero (record 4-2) che ospita un’Alba Berlino con una sola vittoria all’attivo.

Quintetto MaccabiWilbekin, Wolters, Casspi, Black, Zoosman

Quintetto AlbaSiva, Hermannsson, Giedraitis, Sikma, Nnoko

PRIMO QUARTO

Il Maccabi parte subito forte, ritrovandosi già sul 15-6 dopo 6′ di gioco, con i canestri di Wilbekin e Black. Parziale immediato di Berlino che si rifà sotto grazie a Niels Giffey, che la pareggia a quota 19, prima del canestro di Bryant che chiude il primo quarto. Al 10′ Maccabi conduce 21-19.

SECONDO QUARTO

Si riparte con un Maccabi in spinta, capace di realizzare 10 punti consecutivi prima della tripla di Giedraitis. Per gli israeliani Hunter, Dorsey e Bryant sono gli unici a segnare e a metà quarto conducono in scioltezza 37-24. Recupera qualcosina l’Alba, ma tre palle perse pesantissime portano a 8 punti consecutivi di Wilbekin per il massimo vantaggio (50-31). Berlino viene tenuta in gara solo da Giffey e Giedraitis, 19 punti in due. Si chiude il primo tempo con il Maccabi in pieno controllo sul 52-37.

TERZO QUARTO

Gli israeliani sfruttano a pieno l’antisportivo di Siva e segnano un 6-0, poi Casspi fissa addirittura il +22 al 25′ (70-48). Non c’è più storia, Berlino fa tantissima fatica a trovare la via del canestro mentre per il Maccabi è tutto facile: sulle due triple consecutive di Dibartolomeo (78-50) scorrono i titoli di coda, anche se mancherebbero ancora 12′. Ma è ancora il #12 gialloblù ad infilare un’altra bomba per chiudere il quarto sul 83-55.

QUARTO QUARTO

I padroni di casa scollinano oltre i 30 di vantaggio, non vogliono mollare nulla. C’è spazio finalmente anche per il gioiellino Deni Avdija, che infatti si iscrive subito a referto. Ora l’obiettivo del Maccabi Tel Aviv è solamente uno, cioè superare quota 100 punti: è Wolters con la bomba a mandare in tripla cifra i suoi! Siva segna solo per rendere meno amaro il passivo e per il suo score personale: la gara termina con il punteggio di 104-78 in favore dei padroni di casa.

Prossimo impegno europeo per il Maccabi in trasferta a Vitoria, mentre ai tedeschi tocca un’altra difficile uscita a OAKA contro il Panathinaikos.

 

MVP Basketinside.com: Scottie Wilbekin con 16 punti e 3 assist, ma soprattutto quattro bombe (di cui tre consecutive) che hanno spezzato le gambe agli avversari.

 

Maccabi: Wilbekin 16, Wolters 9, Casspi 10, Black 13, Zoosman 2, Dorsey 12, Bryant 7, Acy, Cohen 4, Hunter 8, Dibartolomeo 19, Avdija 4

Alba: Siva 14, Hermannsson 4, Giedraitis 12, Sikma 4, Nnoko 2, Schneider 7, Giffey 9, Thiemann 4, Mattisseck 5, Ogbe 3, Cavanaugh 14, Mason

 

Per le news e recap della sezione europea, cliccate qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy