EuroLega 7ª giornata: Rodriguez illumina, Shields colpisce. L’Olimpia Milano domina la Stella Rossa

0
EuroLega Olimpia Milano
EuroLeague.net

Settima giornata e seconda partita della settimana in EuroLega per l’Olimpia Milano che cerca il riscatto contro i serbi della Stella Rossa, reduci da un periodo non eccezionale.

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Hall, Shields, Datome, Melli, Hines.

QUINTETTO STELLA ROSSA: Wolters, Hollins, Mitrovic, Kalinic, Kuzmic.

Difficoltà nei primi minuti in cui nessuna delle due squadre riesce a trovare la via del canestro, ma si sblocca l’Olimpia con un parziale 7-0 e timeout obbligatorio per i serbi. Al rientro in campo la musica non cambia, anzi l’Olimpia alza i giri del motore e allunga il parzialone. Difesa super, impossibilità di trovare la via del canestro per la Stella Rossa e Milano che ha tantissimo da tutti i giocatori impiegati. Buonissimo impatto anche per Troy Daniels, con un 2 su 2 da 3 punti che fa capire la voglia di fare dell’ex Lakers. 24 a 6 per la squadra di Ettore Messina dopo 10 minuti di gioco.

Nel secondo quarto la Stella Rossa prova a darsi una scossa. Dalla panchina arriva un segnale importante da Ognjen Dobric con 7 punti in un amen. L’Olimpia allenta leggermente la presa e complice un antisportivo di Ricci, la Stella Rossa tenta di recuperare nel punteggio. Ma un’altra scossa arriva da Dinos Mitoglou, con il greco molto presente e sempre più coinvolto e cercato dai compagni. 16 punti di vantaggio per la squadra di casa, nonostante un Luka Mitrovic da 10 punti, unico probabilmente a creare numerosi problemi ad una difesa quasi perfetta dell’Olimpia.

Tanti contatti, polemiche e fischi contestati in questa prima parte del terzo quarto. La Stella Rossa non si arrende, come spesso ci ha abituato in questi anni, e tenta di recuperare con il nucleo serbo molto impiegato in campo. La tripla di Hollins, su assist del buonissimo Mitrovic, segna dopo tanto tempo il -9 Stella Rossa con un parziale di 8-0. Quando i serbi si avvicinano, l’Olimpia è sempre bravissima a respingerli indietro nel punteggio con vari protagonisti. Mitoglou prima, Ricci e soprattutto il Chacho Rodriguez poi.

L’ultima frazione si apre con il Chacho ad incantare il Forum. Assist a volontà per lo spagnolo e uno Shavon Shields onfire. Quest’ultima fiammata milanese sembra troppo anche per una generosa Stella Rossa, sempre sul -15 con 5 minuti da giocare. Nel finale l’Olimpia gestisce con grande lucidità e serenità, non rischiando mai il rientro della Stella Rossa in evidente serata no, anche per tanti meriti dell’Olimpia Milano, super in difesa e molto positiva in attacco.

OLIMPIA MILANOSTELLA ROSSA 79-62 (24-6, 19-21, 19-23, 17-12)

MVP BasketInside: Shavon Shields.

OLIMPIA MILANO: Melli 5, Grant, Rodriguez 5, Tarczewski 10, Ricci 3, Biligha, Hall 8, Mitoglou 9, Daniels 12, Shields 18, Hines 4, Datome 5. All: Ettore Messina

STELLA ROSSA: Lazarevic 7, Wolters 2, Uskokovic 6, Davidovac, Mitrovic 17, Lazic, Kalinic 8, Dobric 13, Hollins 6, Simonovic, Kuzmic 3, Zirbes. All: Dejan Radonjic.