EuroLega, 8ª giornata: É un super clasico! Il Real Madrid doma il Barcelona di Mirotic

Un super clásico quello tra Real Madrid e Barcelona. Livello altissimo e grande basket, il quale vede trionfare il Real Madrid grazie ad una super prestazione di squadra.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Non una partita come le altre, è tempo clasico in EuroLega, è tempo di Real Madrid e Barcelona. Le due squadre si sfidano in una partita dal livello qualitativo altissimo, con due roster favoriti alla vittoria finale e una partita che rappresenta una rivalità non solo sportiva in Spagna.

QUINTETTO REAL MADRID: Campazzo, Taylor, Deck, Randolph, Tavares.

QUINTETTO BARCELONA: Hanga, Higgins, Smits, Mirotic, Davies.

PRIMO QUARTO:

Che partenza per il Madrid! Il Real corre a mille all’ora e fa capire subito che impronta intende dare all’incontro. Se Nikola Mirotic segna da 3 al primo pallone toccato, dall’altra parte c’è un Anthony Randolph mostruoso. Due super canestri per l’ex Warriors, con un Facundo Campazzo ispirato a spingere appena possibile. A metà primo quarto, il punteggio è orribile per i blaugrana, con soli 3 punti segnati e sotto già di 15 lunghezze. Pesic prova a fermare la marea dei blancos con un timeout, ma la musica non cambia. Il Real Madrid è furioso e tocca oltre i 20 punteggi di vantaggio. Nel finale di quarto i catalani riescono a segnare un paio di canestri, con un’enorme sofferenza, che permettono ai blaugrana di ricucire leggermente lo scarto a 18 punti.

SECONDO QUARTO:

Ante Tomic e Malcolm Delaney dalla panchina provano ad invertire il trend. Buono l’impatto del grande ex sotto canestro, il quale fa valere la sua stazza. All’improvviso, parziale devastante del Barça. 18-0 degli ospiti che arrivano a stretto contatto dei madrileni. Impensabile solo pochi minuti prima, con il blackout del Madrid ben sfruttato dagli ospiti, dentro questa partita vivissimi. Quando il Barça arriva a -2, Laprovittola e Mickey restituiscono ossigeno al Madrid, con due grandi giocate per il nuovo +7. Si abbassa il ritmo nel finale di quarto, con molti falli e contatti, ampiamente prevedibili prima della partita. Si chiude con il Real Madrid in vantaggio? Macché! Ennesimo controparziale del Barcelona, con un Mirotic impressionante negli ultimi minuti. 10 minuti fa era impensabile, ma il Barça è avanti all’intervallo di 2 punti! Che clasico in questa notte di EuroLega!

TERZO QUARTO:

Parziali? Si grazie! 11-0 in apertura di terzo quarto per il Real Madrid, nuovo +9 e timeout obbligato per Pesic. Incredibile altalena di emozioni in questo clásico che non sta assolutamente deludendo le attese. Ad un certo momento, è Nikola Mirotic contro tutti. L’ex, odiatissimo dal pubblico madrileno, prova a caricarsi la squadra sulle spalle, in un momento nuovamente difficile per gli ospiti. Che impatto per Gabriel Deck e Anthony Randolph! I due non soffrono Mirotic e compagni, anzi si gasano in una sfida così importante. L’argentino è fondamentale in entrambi i lati del campo, onnipresente sia a rimbalzo che in fase realizzativa. Sono 7 i punti di vantaggio per il Real Madrid a 10 minuti dal termine di questo super clásico.

ULTIMO QUARTO:

Sergio Llull e Rudy Fernandez iniziano molto bene l’ultimo quarto, aiutati dal super Gabriel Deck, vera spina nel fianco dei catalani. Il Barça soffre ma non molla, sempre a rincorrere. Cory Higgins, molto negativo sin qui, cerca di prendersi responsabilità, nonostante le pessime percentuali in questa partita. Si segna poco in questo ultimo quarto, con tanti errori e fischi arbitrali, contestati da entrambe le squadre come da copione. La tripla di Anthony Randolph, in faccia a Mirotic, vale il nuovo +10 a 4 minuti dal termine. Nel finale il Real Madrid gestisce da grande squadra, difendendo forte con un magistrale Tavares in difesa, autore di 3 super stoppate consecutive. In attacco Campazzo è il regista di un finale perfetto per il Madrid, finale che vede trionfare gli uomini di Pablo Laso. Segnalo forte e chiaro per tutte le partecipanti a questa EuroLega. Il Real Madrid è c’è e il segnale è forte e chiaro.

 

REAL MADRID – BARCELONA 86-76 (32-14, 16-36, 23-14, 15-12)

 

MVP BasketInside – Gabriel Deck. Che partita dell’argentino! Chiave tattica fondamentale per Pablo Laso, sia in attacco che in difesa. Punti, rimbalzi, assist e una difesa eccezionale per Gabriel Deck. L’argentino è sempre più indispensabile per questo Real Madrid e lo è stato assolutamente stasera in questo clasico di EuroLega.

 

REAL MADRID: Causeur, Randolph 16, Fernandez 6, Campazzo 14, Laprovittola 4, Deck 13, Garuba 6, Carroll, Tavares 2, Llull 6, Mickey 12, Taylor 8. All: Laso.

BARCELONA: Davies, Ribas 4, Hanga 5, Smits 2, Pustovyi, Oriola 3, Higgins 7, Delaney 9, Kuric 12, Bolmaro, Mirotic 19, Tomic 13. All: Pesic.

PROGRESSIVI: 32-14,  48-50, 71-64

Clicca qui per i recap delle altre partite di EuroLega.

Clicca qui per vedere la classifica aggiornata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy