EuroLega, 8ª giornata: Gigi Datome immenso, Devon Hall super. L’Olimpia Milano batte il Barcelona ed è prima da sola!

0
EuroLega Olimpia Milano
EuroLeague.net

Grande sfida di EuroLega quella tra Olimpia Milano e FC Barcelona questa sera al Forum di Assago. Le due squadre, in testa alla classifica con 6 vittorie e 1 sconfitta, si sfidano per la vetta solitaria in questa prima di stagione di EuroLeague. Chi sarà in vetta solitario dopo i 40 minuti di questa sera?

QUINTETTO OLIMPIA MILANO: Hall, Shields, Datome, Melli, Hines.

QUINTETTO FC BARCELONA: Calathes, Higgins, Hayes-Davis, Mirotic, Sanli.

Buonissimo inizio per l’Olimpia Milano, con percentuali ottime, figlie di un circolazione notevole da parte della squadra di Ettore Messina. L’Olimpia prova a scappare nel punteggio, con un Nicolò Melli super a rimbalzo e uno Shavon Shields impeccabile nelle scelte offensive (6 punti e 3 assist nell’inizio di partita). Il Barça reagisce subito con Nick Calathes. Il greco sale in cattedra e prende in mano l’attacco catalano, ma questo inizio della compagine milanese è super. Devon Hall è caldissimo, non fa sentire l’assenza di Malcolm Delaney, e punisce spesso le scelte difensive degli uomini di Jasikevicius. Dopo 10 minuti è +7 Olimpia.

Tanti contatti, tante botte, ma un partita molto corretta. Il Chacho Rodriguez entra in campo e da subito spettacolo con un’alzata meravigliosa per Tarczewski, che manda in delirio il Forum. Il Barcelona fatica molto in attacco, merito di una super difesa e di un dominio a rimbalzo dell’Olimpia. Partita da playoffs di EuroLega quella tra Olimpia Milano e FC Barcelona, dove le difese sono le grandi protagoniste, ma dove c’è anche un’Olimpia Milano quasi impeccabile nel preparare la partita nei due lati del campo. Preziosissimo il lavoro di Gigi Datome e Dinos Mitoglou, indispensabili nelle rotazioni di Coach Messina. All’intervallo è meritatamente +8 Milano.

EuroLeague.net

Apre il secondo tempo Nikola Mirotic, con due canestri in fila per gli ospiti. Milano soffre il campione ex NBA ma reagisce, anche grazie ai timeout di Messina e con la tripla di Mitoglou è di nuovo +9 per l’Olimpia. Devon Hall è un fattore per la squadra di casa, super al tiro, sempre con la scelta giusta offensiva e difensore di qualità assoluta. Molto brava la squadra di casa a non diminuire mai l’intensità e a respingere indietro ogni tentativo di rimonta del Barça. Bravissima l’Olimpia a mantenere la doppia cifra di vantaggio nonostante i soli 6 punti di Shavon Shields sin qui.

Come prevedibile, il Barcelona apre l’ultimo all’arrembaggio, con la volontà di non chiudere qui la grande sfida al primo posto. Gli uomini di Jasikevicius piazzano un parzialone di 10-0 e in un amen è di nuovo solo -2 per gli ospiti. Molto bene la giovane stella lituana Jokubaitis, oltre a Davies e Hayes. 0 punti in oltre 5 minuti per l’Olimpia, mentre grandissima energia dalla panca per il Barça. La penetrazione di Hayes segna il 14-0 di parziale e soprattutto il vantaggio Barça dopo un vantaggio milanese che dura sin dai primi possessi. Sblocca il punteggio per l’Olimpia Nicolò Melli, a meno di 4 minuti dal termine. La grande esperienza di Datome e la tripla di Shields, riportano avanti l’Olimpia negli ultimi minuti, con un finale che si prospetta incandescente. Sempre l’italiano è autore di una super giocata, tripla con fallo, che da una spallata terrificante alla partita. Nel finale l’Olimpia gestisce il vantaggio e porta a casa una vittoria preziosissima, che vale il primo posto in solitaria all’Olimpia Milano.

OLIMPIA MILANO FC BARCELONA 75-70 (28-21, 14-13, 19-15, 14-21)

MVP BasketInside: Gigi Datome.

OLIMPIA MILANO: Melli 5, Grant, Rodriguez 6, Tarczewski 2, Ricci, Biligha, Hall 16, Mitoglou 11, Daniels 2, Shields 11, Hines 5, Datome 17. All: Ettore Messina.

FC BARCELONA: Davies 12, Sanli 4, Martinez, Smits 2, Hayes-Davis 10, Oriola 4, Laprovittola, Higgins 5, Kuric 9, Jokubaitis 5, Mirotic 10, Calathes 9. All: Sarunas Jasikevicius.