EuroLega, 9° giornata: la Stella Rossa cade a Berlino contro una buona Alba

L’Alba Berlino batte la Stella Rossa in una partita che l’ha vista controllare la contesa per quasi tutti quaranta minuti di gioco.

di Emanuele Terracciano

L’Alba Berlino vince la prima delle due partite interne di questa settimana di EuroLega battendo la Stella Rossa in un match che quasi mai è stato in discussione: infatti, i tedeschi hanno preso le redini della gara nel secondo quarto e hanno dato la sensazione di poterle perdere solo in una breve fase del terzo quarto.

LA CRONACA – Sono i padroni di casa dell’Alba Berlino a entrare meglio nella partita con un parziale di 6-0 che mette paura alla Stella Rossa. Kuzimc interrompe il parziale avversario ma gli ospiti non ricuciono immediatamente lo scarto che li separa dagli avversari e così i tedeschi gestiscono il loro vantaggio fino a portarlo in doppia cifra sul 21-11. La Stella Rossa chiude la prima frazione di gioco con un 4-0 di parziale che le permette di andare al primo mini intervallo sotto di sole quattro lunghezze sul 21-15 in favore dell’Alba Berlino.

In avvio di secondo quarto i tedeschi padroni di casa provano di nuovo a scappare con un 8-0 di parziale firmato principalmente da Giffey che trascina i suoi a +14 sul 29-15. La Stella Rossa ancora una volta riesce a tamponare l’emorragia ma i tentativi di riportarsi in singola cifra di svantaggio in questa fase della partita naufragano tutti. Giedraitis è una spina nel fianco della squadra serba che finisce anche a -17 (42-25) prima di chiudere la prima metà di gara sotto di dodici punti sul 46-34 in favore degli avversari.

Dopo l’intervallo quattro punti in fila di Brown riportano dopo lungo tempo la Stella Rossa a -8 sul 46-38. Giffey dall’arco rimette in carreggiata l’Alba Berlino che riprende il suo margine di sicurezza che lievita fino ad arrivare nuovamente al massimo vantaggio di diciassette punti sul 62-45. I serbi reagiscono un’altra volta ma un’altra volta non riescono a sfoltire in maniera significativo le lunghezze che li separano dagli avversari e con il passare dei possessi la situazione si fa sempre più complessa. All’ultimo mini intervallo il punteggio è di 67-54 in favore dell’Alba Berlino.

Nel quarto periodo di gioco lo spartito del match non sembra cambiare si molto: infatti, i tedeschi, in vista anche del secondo impegno settimanale dell’Olympiakos, gestisce il suo margine di vantaggio contro una Stella Rossa che, pur non subendo un’imbarcata, non da mai la sensazione di poter riaprire la contesa. La lunga fase di garbage time fissa il risultato finale della partita sul 92-80 in favore dell’Alba Berlino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy