EuroLega, 9ª giornata: che rimonta il Bayern! Grande ultimo quarto e vince sul campo dell'Efes

0
Getty Images

L’ultima volta che il Bayern ha fatto visita all’Anadolu Efes, il buon Shane Larkin ne ha messi 49 facendo il nuovo record di Eurolega. Ma quest’anno i turchi sono partiti con il tiro a mano leggermente tirato, mentre la squadra di coach Trinchieri sta ben figurando.
 
QUINTETTO EFES: Larkin, Micic, Anderson, Moerman, Pleiss
QUINTETTO BAYERN: Baldwin IV, Dedovic, Lucic, Johnson, Radosevic
 
1° QUARTO
I turchi segnano subito un 10-0 nei primi minuti, in risposta ai tre punti iniziali del Bayern. I tedeschi rispondono con un 11-2 che ridà il nuovo vantaggio, trascinati da Baldwin IV. Ottimi Pleiss e Dedovic in questo primo periodo. Nel finale Sisko prima segna due liberi ma poi ne regala tre sulla sirena a Larkin, che ringrazia e segna il 23-22 dopo 10′.
[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/beINSPORTS_TR/status/1328754444482306050?s=20″]
2° QUARTO
Non si segna per due minuti, dopo il Bayern piazza un 10-0 con Zipser e Dedovic protagonisti. I tedeschi toccano il +9, ma poi l’Efes inizia a giocare e trova due triple fondamentali con Simon e Micic. I turchi tornano a -1 (37-38 al 18′) ma poi ancora Zipser e Baldwin fissano il punteggio di metà gara sul 42-37 Bayern.
[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/EuroLeague/status/1328764684942643204?s=20″]
3° QUARTO
Ancora il play fa +7 e tocca la doppia cifra, ma i padroni di casa rispondono con un 10-0 che li riporta avanti dopo molto tempo (47-44 al 24′). Pleiss è un problema – già a quota 18 – ma il Bayern prova a tenere, anche se con estrema fatica perché non trova più la via del canestro. L’Anadolu Efes tocca anche il +7, con il Bayern che prima del layup di Sisko aveva segnato solo sei punti in 9′ dopo l’intervallo. Moerman però ribatte e chiude il terzo quarto sul 57-50 Efes.
[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/beINSPORTS_TR/status/1328771714331840523?s=20″]
4° QUARTO
Ancora Moerman con 5 punti ritocca il massimo vantaggio (62-52 al 32′) ma la tripla di Weiler-Babb dà speranza. Il #0 segna anche il jumper del -6 Bayern (66-60 al 36′) e coach Ataman ferma tutto. Non basta, perché Weiler-Babb e Baldwin riportano i tedeschi fino al -1 (68-67 al 38′), ma il play #0 commette un pesantissimo quinto fallo. Micic regala palla al Bayern e Reynolds ne approfitta per segnare un fondamentale “and one” che pareggia a quota 70, poi firma la doppia cifra con un gancio per il vantaggio. Mancano 58″ al termine, 72-70 Bayern.
Larkin fa 1/2 ai liberi con 17″ sul cronometro, ma non fa fallo. Sul pressing, lancio lungo di Baldwin – undicesimo assist, career high – che trova Reynolds libero sotto canestro e schiaccia il +3 con 11″ da giocare: sono suoi gli ultimi 7 punti dei bavaresi. Doppio timeout per Ataman, ma la tripla di Micic non va. Termina 74-71 per il Bayern Monaco, che continua a sorprendere. Delude ancora l’Efes.
MVP un grande Wade Baldwin IV in doppia doppia da 15 punti, 11 assist e poster della serata, ma benissimo nell’ultimo quarto anche l’ex “italiano” Jalen Reynolds.
 
Anadolu Efes Istanbul – Bayern Monaco 71-74 (23-22, 37-42, 57-50)
EfesLarkin 13, Micic 12, Anderson 7, Moerman 9, Pleiss 19, Singleton 2, Simon 7, Balbay, Sanli 2, Gazi, Tuncer NE, Saybir NE. All: Ataman
BayernBaldwin IV 15 (11 assist), Dedovic 10, Lucic 7, Johnson, Radosevic 4, Thomas, Reynolds 14, Zipser 12, Sisko 4, Bray, Weiler-Babb 8, Flaccadori. All: Trinchieri

Getty Images

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here