EuroLega: agevole vittoria in Lituania per la Stella Rossa Belgrado

0

EuroLega. Regular Season. Prima giornata di ritorno. A Kaunas va in scena la sfida fra i padroni di casa dello Zalgiris e la Stella Rossa Belgrado. Entrambe le squadre devono vincere per continuare ad inseguire il sogno playoffs. I lituani, dopo aver espugnato Milano, vogliono capitalizzare il buon momento di forma. Anche i serbi, in striscia positiva da due partite, sono alla ricerca di una vittoria che vorrebbe dire ottavo posto. Il match vede anche a referto con la Stella Rossa, pur senza scendere in campo, l’ex Galatasaray Deon Thompson. La partita ha tutti gli ingredienti per essere combattuta. Così non sarà. La Stella Rossa scava subito un break, terminando il primo quarto in vantaggio in doppia cifra. Il distacco continua ad aumentare nel secondo periodo grazie a una grande prestazione offensiva dei serbi. Il +25 dell’intervallo è una grossa ipoteca sulla vittoria. Nel terzo e quarto quarto la Stella Rossa abbassa i ritmi ma controlla agevolmente la partita. Finisce 61-77. I serbi portano il loro record sul 8-8 e dimostrano di essere seri candidati ad un posto nei playoffs. Passo indietro invece per i lituani che non riescono a bissare il successo dell’andata.

LA PARTITA:

La gara inizia sulle note di Ognjen Kuzmic che con un 4/4 da due punti porta la Stella Rossa in vantaggio per 5-14 al 6′. Motum ferma il parziale di 8-0 segnando due punti ma è Lazic, autore di sette punti in un minuto e mezzo, a chiudere il quarto sul 7-21 per i serbi.

Il secondo periodo inizia ancora con la Stella Rossa protagonista. E’ Guduric con una tripla a fissare il massimo vantaggio sul 7-26 al 2′. I lituani tentano di reagire con Lekavicius ed Ulanovas. Al 5′ il tabellone dice 14-26. Appena  i serbi capiscono che lo Zalgiris può rientrare la partita torna quella del primo quarto. A caricarsi sulle spalle l’attacco della Stella Rossa sono Dangubic e soprattutto Simonovic. L’ ala di Belgrado firma 13 punti in 4 minuti( con tre triple) e propizia un parziale di 21-8 che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 22-47.

Nel terzo quarto succede molto poco. Jasikevicius per cercare di recuperare manda in campo tutti i suoi effettivi. La Stella Rossa, guidata da Jenkins e Lazic, rallenta il ritmo limitandosi a controllare il vantaggio. Al 30′ il risultato è 39-61.

Nel quarto periodo la partita continua sulla falsariga dei primi tre. Lo Zalgiris, grazie ad un gioco corale, prova ad aprire un parziale per tentare la rimonta. Sono i soliti Jenkins e Simonovic da dietro l’arco a mantenere i lituani a distanza di sicurezza. Al 5′ il punteggio è sul 52-74. Negli ultimi minuti lo Zalgiris, guidato da Seibutis, rende meno pesante il passivo. E’ la tripla di Lazic a mandare tutti negli spogliatoi sul 61-77  finale.

TABELLINO:

ZALGIRIS KAUNAS- STELLA ROSSA BELGRADO 61-77 (7-21,22-47,39-61)

ZALGIRIS KAUNAS:  Pangos 4,Lekavicius 6, Westermann 3, Seibutis 8, Motum 8, Jankunas 10, Javtokas 2, Mlaknis 6, Lima, Kavaliauskas 5, Hartenstein 2, Ulanovas 7. All. Sarunas Jasikevicius.

STELLA ROSSA BELGRADO: Wolters 5, Thompson NE, Dangubic 8, Mitrovic, Lazic 15, Dobric NE, Simonovic 16, Jenkins 13, Guduric 7, Jovic 1, Kuzmic 8, Bjelica 4. All. Dejan Radoncic.

MVP BASKETINSIDE: Branko Lazic( 15 punti, 3/3 da 2, 3/4 da 3,4 palle rubate, 20 di valutazione)