EuroLega, da De Colo a Melli: tutti i possibili MVP della stagione

L’EuroLega ha annunciato oggi i giocatori che si contenderanno l’ambito premio: scopriamoli insieme.

di Massimo Mattacheo, @MaxMattacheo

Il riconoscimento più ambito, che premia il giocatore che maggiormente si è distinto nel corso della stagione e ha aiutato la squadra a raggiungere grandi traguardi: EuroLega ha annunciato in data odierna i papabili per il trofeo di MVP della stagione.

In primo piano la coppia d’oro del CSKA Mosca: Nando De Colo, MVP uscente, e Milos Teodosic. Anche in questa stagione il rendimento delle due guardie, nonostante qualche acciacco, si è confermato di altissimo livello e ha permesso ai russi di confermarsi ai piani altissimi della classifica per tutta la stagione. Un terzetto, stavolta in casa Real Madrid, sembra essere il più accreditato rivale delle guardie del CSKA per la conquista del trofeo: Sergio Lull è il leader e il go-to-guy della squadra, capace di performances di altissimo livello e autore di alcuni canestri allo scadere o quasi che hanno fatto esultare la squadra di Laso. Luka Doncic è la stella giovane più luminosa della competizione e si candida già a recitare un ruolo di primo piano tra i migliori dell’intero torneo, e Anthony Randolph, consacratosi lo scorso anno a Kuban e in grado di ripetersi al Real.

Tra gli altri nomi troviamo la coppia Vassilis Spanoulis- Georgios Printezis, che con la loro esperienza si confermano ancora una volta tra i migliori interpreti dei rispettivi ruoli e si stanno confermando leader di un Olympiacos sorprendente fino a questo momento. Il Fenerbahce è rappresentato da Ekpe Udoh, forse il centro più dominante della competizione, capace di fornire un contributo eccellente su entrambi i lati del campo.

Non può mancare il miglior realizzatore di EuroLega fino a questo momento, quel Keith Langford autentico fuoriclasse dell’UNICS Kazan, leader offensivo dei russi che occupano però le posizioni finali della classifica. Completano il quadro la spettacolare ala dell’Anadolu Efes Derrick Brown, il centro della sorprendente Stella Rossa Ognjen Kuzmic, l’ala-centro del Panathinaikos Chris Singleton e il playmaker del Darussafaka Dogus Brad Wanamaker.

Una menzione speciale la merita Nicolò Melli, miglior rimbalzista del torneo e quarto per valutazione, oltre ad essere il miglior realizzatore di Bamberg. Per lui una stagione finora strepitosa, premiato come MVP del mese di dicembre, ha collezionato 7 gare con almeno 10 rimbalzi catturati ed è primo per doppie doppie messe a segno insieme a Milos Teodosic, con 5 fino a questo momento. Di gran lunga è la sua migliore stagione in carriera, una crescita continua e costante che lo hanno reso uno dei migliori interpreti del suo ruolo in Europa: l’inserimento nella lista per l’MVP è meritato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy