EuroLega: Efes continua a rincorrere il quarto posto, Olympiacos ko

0
gazspor.com

ANADOLU EFES ISTANBUL – OLYMPIACOS PIRAEUS 77-69

(22-15, 43-36, 58-50)

La ventinovesima e penultima giornata di EuroLega inizia in Turchia, alla Abdi Pecki Arena, in un match che vede la squadra casalinga dell’Efes che lotta ancora potenzialmente (con altri risultati a favore) per il quarto posto, e l’Olympiacos che è matematicamente tra le prime tre, ma vincendo potrebbe sperare di giocarsi il secondo posto nell’ultima giornata a Mosca vs il CSKA.

Quintetti: Balbay, Brown, Osman, Granger, Dunston per i turchi; Birch, Spanoulis, Printezis, Papanikolaou, Mantzaris per i greci.

Ad inizio partita la pressione sull’Efes si fa sentire, i greci sono più tranquilli e nelle battute iniziali si portano immediatamente sul 2-10 sulle spalle di Spanoulis e Printezis: time out per coach Perasovic.
In uscita dal minuto la partita cambia, entra Heurtel e si carica la squadra turca conducendola ad un parziale di 20-5, per il 22-15 di fine primo quarto.

Il secondo periodo comincia come finisce il primo, l’Efes si è scaldata e non vuole più concedere nulla agli avversari: si portano sul +13 (30-17) con protagonista sempre Heurtel, prima che i greci reagiscano con un parziale di 11-2 concluso con una bomba di Billy.
I restanti 4′ del secondo quarto diventano una bella botta e risposta tra Honeycutt e Printezis, le percentuali si alzano e il primo tempo si conclude sul 43-36 in favore dei turchi.

Al rientro dagli spogliatoi Printezis riprende da dove aveva terminato, portando i suoi sul -3 (43-40). Papanikolaou perde la testa e prende un fallo tecnico che permette all’Efes di tornare sul +10 per poi mantenerlo fino alla fine del periodo che si chiude sul 58-50.

All’inizio dell’ultimo periodo la pressione dei turchi torna fuori, e Papapetrou e Agravanis ne approffittano portando il loro Olympiacos sul -2 (60-58). Questo si rivelerà l’ultimo sussulto targato Grecia, perché in uscita dal time out Paul, Dunston, Heurtel e Honeycutt non ci stanno e rimandano Spanoulis & co. a -10.
Il risultato finale è 77-69, all’Olympiacos non bastano gli 11 punti e 10 assist di Spanoulis e i 16 punti e 9 rimbalzi di Printezis.

ANADOLU EFES ISTANBUL: Thomas 2, Honeycutt 11, Balbay, Brown 9, Osman 8, Geyik ne, Demir ne, Granger 7, Heurtel 18, Mutaf, Paul 11, Dunston 11. All. Perasovic

OLYMPIACOS PIRAEUS: Green 5, Birch 6, Young 4, Papapetrou 8, Spanoulis 11, Waters 5, Agravanis 7, Milutinov, Printezis 16, Papanikolaou 5, Mantzaris 2, Athinaiou. All. Sfairopoulos

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here