EuroLega: Feldeine e Singleton guidano il Panathinaikos contro il Brose

Buona prestazione dei greci, guidati dagli americani e da ottime percentuali al tiro.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

PANATHINAIKOS – BROSE BAMBERG 81-72  (27-19, 15-22, 20-13, 19-18)

Due squadre in salute si affrontano oggi ad Atene, in un momento delicato della Regular Season. Due italiani contro in questo incontro, Alessandro Gentile da una parte e Nicolò Melli dall’altra. I greci partono con Calathes, Feldeine, Gentile, Gabriel e Bourousis mentre il Brose con Zisis, Causeur, Miller, Melli e Radosevic.

Partono bene gli ospiti, con un Nikos Zisis molto ispirato. Il greco smista assist e tira con ottime percentuali dal campo. Non perde tempo e risponde subito Singleton con un paio di bombe da 3 punti a ristabilire l’equilibrio in campo. Le percentuali da 3 punti dei greci crescono minuto dopo minuto, anche grazie a un positivo Feldeine. L’ex Cantù e Singleton firmano il primo tentativo di fuga per la squadra di Atene che chiude il primo quarto sopra di 8 lunghezze.

All’inizio del secondo quarto, il Brose sembra in decisa difficoltà, crollando anche sul -13. Ma nel momento di massima difficoltà, ecco la reazione dei tedeschi. Il Panathinaikos all’improvviso è più statico in attacco, mentre il Bamberg gira la palla in modo molto fluido ed efficace. Parziale devastante degli ospiti di 16-2, i quali addirittura si portano in vantaggio grazie a un’intensità notevole. Il secondo quarto termina con Feldeine ancora protagonista. L’americano è il protagonista di fine quarto, permettendo al Panathinaikos di andare al riposo sul +3.

Al rientro dall’intervallo, Feldeine riprende da dove aveva iniziato, in stato di grazia questa sera. Miller, per il Bamberg, tira molto bene dal campo e permette ai suoi di rimanere a contatto. I greci provano a coinvolgere Bourousis in attacco, dove nel secondo tempo è sicuramente più al centro dell’attacco. Le percentuali al tiro dalla lunga distanza sono sempre ottime in questa serata per il Panathinaikos, con Mike James e James Feldeine sugli scudi. Il terzo quarto si chiude con i padroni di casa sul +8.

Singleton è il protagonista principale nell’apertura dell’ultimo quarto, dove il Panathinaikos tocca la doppia cifra di vantaggio. Il Brose prova a recuperare, ma il Pana grazie a un’ottima difesa e contropiede resta in controllo dell’incontro. Il Bamberg va forte a rimbalzo, soprattutto offensivo, ma è troppo impreciso al tiro con percentuali rivedibili. Non si rivede più in campo Alessandro Gentile, dopo i 7 minuti iniziali, incappato in una serata tutt’altro che da ricordare. I ragazzi di Pascual si portano a casa una preziosa vittoria, contro un buon Brose limitato dalle pessime percentuali al tiro.

MVP BasketInside: Chris Singleton. Autentico fattore della partita. Spacca in due la difesa tedesca con i suoi Pick and Pop, punendo a ripetizione da 3 punti. Sotto canestro non fa mancare il fisico, è un uomo fondamentale per Xavi Pascual e per le ambizioni del Panathinaikos.

Panathinaikos: Singleton 17, Nichols 0, Rivers 4, James 15, Fotsis, Pappas 8, Feldeine 16, Charalampopoulos, Gabriel 5, Gentile 0, Bourousis 16, Calathes 0. All. Pascual

Bamberg: Causeur 5, Melli 2, Zisis 10, Staiger , Theis 18, Lo 2, Strelnieks 5, Veremenko 2, Miller 11, Heckmann 6, McNeal 0, Radosevic 11. All. Trinchieri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy