EuroLega: Fenerbahce travolgente contro il Panathinaikos

EuroLega: Fenerbahce travolgente contro il Panathinaikos

Vittoria nettissima del Fenerbahce sul Panathinikos per 84-63.

di Emanuele Terracciano

Vittoria schiacciante del Fenerbahce in casa contro il Panathinaikos. La partita è stata equilibrata solamente nei primi minuti, ma già dalla metà dalla fine del primo quarto i turchi hanno preso la doppia cifra di vantaggio e non l’hanno mai persa. Per il Fenerbahce c’è stata un’ottima distribuzione dei punti: infatti, sono stati ben cinque i giocatori ad andare in doppia cifra, mentre tra le fila del Pana si salvano solamente Singleton e Mike James.

LA CRONACA – L’avvio di partita del Fenerbahce è di quelli importanti: infatti, Nunnally e Vesely confezionano il 5-0 di parziale con cui i ragazzi di coach Obradovic mettono subito in chiaro le loro intenzioni per questa partita. Singleton smuove il tabellino dei suoi con una tripla, ma Datome lo ripaga della stessa moneta. È ancora l’efficacia dall’arco dell’ex Lokomotiv Kuban a tenere il Panathinaikos a contatto, ma il Fenerbahce resta sempre in vantaggio. I greci trovano anche il -1 sull’11-10, ma la formazione di casa riprende subito un certo margine e si avvicina progressivamente alla doppia cifra di vantaggio che arriva con il canestro di Duverioglu che vale il 27-16 di fine primo quarto.

La tripla di Sloukas apre le marcature del secondo quarto e inizia a far capire al Pana che la serata si sta mettendo male. Il Fenerbahce raggiunge in tempo relativamente breve il +18 (34-16), indirizzando pesantemente la partita, ma è ancora Singleton a provare ad abbozzare una reazione per i suoi e a impedire che lo scarto tra le due compagini superi la soglia psicologica dei venti punti. Mike James è il principale artefice del tentativo di rimonta del Pana che trova il -14 (36-22), ma Bogdanovic, Nunnally e Sloukas realizzano un parziale di 6-0 che regala il +20 al Fenerbahce sul 42-22. Nel finale di primo tempo il Panathinaikos evita che gli avversari dilaghino, ma non riescono a evitare di chiudere il secondo quarto sotto di sedici punti sul 44-28 in favore dei turchi.

Bisogna aspettare quasi un minuto e mezzo prima di assistere alla tripla di Dixon che apre le marcature del terzo quarto e che smuove il tabellino personale dell’americano naturalizzato turco. Mike James risponde subito anch’egli con un canestro da tre punti, ma lo svantaggio del Panathinaikos resta sempre abbondantemente in doppia cifra. Quasi alla metà del terzo quarto la tripla di Nunnally porta i turchi a +21 sul 54-33 mettendo ancora più in salita la partita del Pana. Ancora una volta i turchi non riescono a dilagare e nel finale di quarto si trovano gli avversari fino anche al -14 (56-42), prima di chiudere la terza frazione di gioco con quindici punti di vantaggio sul 60-45.

In avvio di quarto quarto Sloukas amplia il vantaggio dei suoi con un canestro da due punti, dando il via a dieci minuti che si prospettano di puro garbage time Bogdanovic porta il Fenerbahce a +25 sul 70-45, ma adesso si gioca solamente per l’onore e per la differenza canestri negli scontri diretti che prima di questa partita vedeva il Panathinaikos avanti di undici punti in virtù dell’81-70 dell’OAKA., ma con il passare dei minuti anche questo obiettivo diventa difficile da perseguire per i greci. Alla fine il Fenerbahce vince per 84-63.

FENERBAHCE 84-63 PANATHINAIKOS (27-16; 44-28; 60-45)

Fenerbahce: Datome 16, Duverioglu 13, Vesely 13

Panathinaikos: James 25, Singleton 13, Rivers 11

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy