EuroLega PO, G4: gioia CSKA Mosca: è Final Four!

I moscoviti espugnano Vitoria, 92-83 il risultato finale di gara 4.

di Andrea Indovino, @Andreaind3

Il CSKA Mosca aggrappato a Nando De Colo conquista gara 4 sull’ostico campo del Baskonia e chiude la serie playoff 3 a 1. Ormai presenza abitudinaria alle Final Four quella dei russi, che dal 2002 ad oggi hanno saltato soltanto un appuntamento, nel 2011.

De Colo è stato ancora una volta l’uomo in più, con 27 punti (8/11 dal campo, 3/5 da 3) si è preso la squadra sulle spalle specie nel terzo ed ultimo quarto quando il CSKA ha piazzato il break decisivo per andare a conquistare il successo. Cory Higgins ha aggiunto 19 punti, 15 invece quelli di Nikita Kurbanov, presente anche – tanto – in difesa. Per gli spagnoli, che a lungo nel primo tempo hanno cullato sogni di ritornare nella capitale russa per giocarsi la qualificazione in gara 5, non sono bastati i 21 punti messi a referto da Vincent Poirier, quasi perfetto al tiro con un eccellente 7 su 8, ed i 16 di Patricio Guarino, infallibile dalla lunga distanza, autore di ben 5 triple su altrettanti tentativi dal campo.

LA PARTITA – Coach Perasovic prende la decisione estrema di schierare il suo Baskonia con un quintetto senza Poirier: la squadra di casa inizia caricando a testa bassa, chiudendo il primo quarto avanti 22-20. Tuttavia, entrato il lungo in odore di NBA (futuro ai Boston Celtics?), la compagine di Vitoria corre, si spinge fino al 48-39 di metà gara. Poirier a quota 11, 9 quelli di Guarino al 20′. De Colo, in un primo tempo in ombra chiuso comunque con 9 punti, ne piazza 11 nel solo terzo quarto, ma è tutto il CSKA a darsi una mossa: stringe le viti in difesa, ed in attacco trova punti da Higgins, Hines e Kurbanov. Il gap si riduce, i russi ritornano a -3, ma è nell’ultimo quarto che la squadra di Mosca compie il capolavoro, nella metà campo difensiva, lasciando le briciole agli avversari (12 punti). Il talento offensivo degli ‘Itoudis boys’ fa il resto, così il CSKA mette il fiocco al successo vincendo 24-12 l’ultimo parziale.

MVP BASKETINSIDE – De Colo, per distacco. Come un diesel, da il meglio alla distanza, e trascina i suoi alla vittoria a suon di canestri da circo. 27 punti in 27′ di utilizzo. Leadership, abnegazione, spirito di sacrificio, un professionista esemplare. La prestazione di questa sera avvalora la tesi di chi sostiene che il play francese è il giocatore più forte in circolazione in Europa.

Baskonia: Poirier 21, Garino 16, Voigtmann 12.

CSKA Mosca: De Colo 27, Higgins 19, Kurbanov 15.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy