EUROLEGA, GIRONE C: primo “hurrah” per il Turow, il Bayern affonda in Polonia

di Carlo Della Marianna
Foto: www.przegladsportowy.pl

PGE TUROW ZGORZELEC  89-78  FC BAYERN MUNICH  (17-22, 42-39, 70-62)

Dopo tre sconfitte in altrettante partite, arriva al quarto tentativo la prima vittoria in Eurolega del Turow Zgorzelec: i polacchi di coach Rajkovic piegano un Bayern Monaco spento e disordinato, lontano parente di quello che due settimane fa aveva avuto la meglio del Panathinaikos all’Audi Dome. Una vittoria meritata, frutto di un gioco corale – come testimoniato dai 22 assist di squadra – che vede ancora una volta sugli scudi il lungo tuttofare Damian Kulig, MVP del match con 22 pt (9/15 dal campo) e 6 rb. Da segnalare anche le ottime prestazioni di Taylor (15 pt, 21 di valutazione) e Jaramaz (14 pt ? da 3). Al Bayern non bastano la nuova doppia doppia di John Bryant (11+10) – comunque a lungo limitato dai falli – e i 16 pt di Djedovic per avere ragione di un avversario che oggi, semplicemente, ha messo in campo motivazioni maggiori. La situazione nel fondo classifica ora si fa più che mai incerta, ma una cosa è certa: nel “girone di ferro” sarà lotta fino all’ultimo.

L’equilibro la fa da padrone nelle prime fasi del match: le due squadre, infatti, corrono a braccetto fino al 15-15, quando il break firmato dalla coppia Dedovic-Benzing consente agli ospiti l’allungo che porta al 17-22 del primo quarto. Il Turow reagisce con Taylor e Kulig, che riportano lo svantaggio entro il possesso. Complice anche l’uscita anticipata per falli di Bryant, sono i polacchi a dettare legge sotto le plance: è proprio sugli extra-possessi che il Turow costruisce la striscia di 9-0 che vale il 39-31 al 18’. Una tripla di Savanovic desta il Bayern, che limita i danni al -3 (42-39) con cui si va negli spogliatoi.

Il Bayern continua a soffrire i lunghi avversari nel pitturato, ma resta aggrappato al match (50-49) grazie ad una buona percentuale dall’arco. Kulig si conferma un osso assai duro per Benzing e Savanovic, ma sono le due triple di Jaramaz a dare la svolta al match (61-52). Dedovic prova a rientrare forzando, ma il Turow questa volta gestisce il vantaggio senza troppi affanni e porta addirittura il vantaggio in doppia cifra con il solito Kulig (70-59) poco prima dell’ultima pausa. L’ultimo quarto ha poco da raccontare: le triple estemporanee dei bavaresi non scalfiscono il gioco ben organizzato dei polacchi, che in questa fase trovano in Collins il principale terminale d’attacco. Finisce 89-78. La festa a Zgorzelec può iniziare.

 

PGE Turow Zgorzelec: Collins 7, Kulig 22, Chylinski 2, Karolak ne, Jaramaz 14, Gospodarek ne, Dylewicz 6, Moldoveanu 4, Nikolic 5, Taylor 15, Wright 10, Zigeranovic 4.

FC Bayern Munich: Schaffartzik 3, Staiger 5, Benzing 12, Djedovic 16, Stimac 2, Savanovic 12, Gavel 8, Idbihi 6, Jagla 3, Bryant 11.

 

CLASSIFICA
FC Barcelona  3-0
Fenerbahce  2-1
Panathinaikos  2-1
EA7 Milano  1-2
Turow Zgorzelec  1-3
Bayern Monaco  1-3

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy