EuroLega: il Darussafaka prova la rimonta ma Weems trascina il Maccabi al successo

EuroLega: il Darussafaka prova la rimonta ma Weems trascina il Maccabi al successo

Il Maccabi batte per 93-92 il Darussafaka dell’ex David Blatt.

di Emanuele Terracciano

Amaro ritorno a Tel Aviv per David Blatt che vede il suo Darussafaka prima approcciare malissimo alla partita, poi rimontare per perdersi poi nel finale. A nulla sono serviti i 17 pt di Clyburn e i 16 di Wanamaker, alla fine è il Maccabi a conquistare un pesantissima vittoria grazie a un super Weems autore di 24 pt e 8 assist.

 

LA CRONACA – L’avvio di partita è tutto di marca Maccabi: infatti, gli israeliani aprono il match con un parziale di 8-0 che mette subito in difficoltà la formazione turca dell’ex David Blatt. Il Darussafaka trova il primo punto di serata con un tiro libero di Erden,. il Maccabi non si ferma e continua ad accrescere il suo vantaggio che, in seguito alla tripla di Rudd, trova il +10 sul 15-5. La formazione ospite inizia a crescere nel gioco e prova a ritornare sotto portandosi a -5 (19-14), prima del parziale firmato principalmente da Rudd e Weems che fissano il punteggio alla fine del primo quarto sul 29-14 in favore dei padroni di casa.

Landesberg apre le marcature del secondo quarto, ma il Darussafaka non è ancora domo e prova con le unghie e con i denti a non far scappare gli avversari, anche se lo scarto tra le due compagini resta sempre in doppia cifra. È principalmente difensivo il problema del Darussafaka: infatti, il Maccabi segna con continuità e rende vano ogni tentativo di rientro dei turchi che rischiano più volte di trovarsi a dover rimontare venti o più lunghezze ma che alla fine chiudono il secondo quarto sotto di ‘’solo’’ diciassette punti sul 53-36.

Il secondo tempo si apre con il canestro di Zizic al quale risponde uno scatenato Sonny Weems. Il Darussafaka, in questo avvio di secondo tempo, prova a giocarsi le sue carte per rientrare e, con un parziale di 9-2 si riporta a -10 sul 57-47. Goudelock prova a spingere i suoi verso una reazione, ma la tripla di Clyburn porta gli ospiti alla singola cifra di svantaggio sul 59-50. L’inerzia dell’incontro sembra essere cambiata: infatti, il Dogus, con Clyburn e Wanamaker, arriva fino al -2 (63-61) e trova il pareggio sul 63-63 con il canestro di Zizic. Nel finale di terzo quarto la rimonta turca si completa e il Darussafaka trova il vantaggio sul 71-67 con il quale si arriva all’ultimo mini intervallo.

Il quarto quarto è di fatto un’altra partita: infatti, dopo aver rischiato di assistere a due quarti di garbage time, gli spettatori di questa partita si ritrovano ad assistere a un’ultima frazione punto a punto. il Maccabi prova a riprendersi il match realizzando un parziale di 7-0 che regala agli israeliani quattro punti di vantaggio che, dopo la rimonta del Darussafaka, è un buon vantaggio. I turchi non demordono e impediscono al Maccabi di fuggire, anche se sono sempre i padroni di casa a tenere la testa avanti. Zirbes e Miller confezionano il nuovo parziale di 5-0 del Maccabi che ci prova di nuovo portandosi a +9 sul 90-81. Il Darussafaka prova a rientrare nuovamente con vari viaggi in lunetta, ma la tripla di Weems rimette nove lunghezze tra le due formazioni e indirizza il match verso i gialloblu. Ancora una volta il Maccabi rischia di buttare all’aria una vittoria quasi acquisita: infatti, nell’ultimo minuto il Darussafaka trova un 6-0 di parziale che porta il punteggio sul 93-90 in favore dei padroni di casa quando mancano 15’’ alla sirena finale. Wilbekin ha tra le mani il tiro che porterebbe il match all’overtime, ma lo sbaglia, Wanamaker va in lunetta e fa 2/2 ma non basta. Il Maccabi vince per 93-92.

MACCABI TEL AVIV 93-92 DARUSSAFAKA DOGUS (29-14; 53-36; 67-71)

Maccabi Tel Aviv: Weems 24, Zirbes 13, Rudd 13, Seeley 12

Darussafaka Dogus: Clyburn 17, Wanameker 16, Zizic 14,

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy