EuroLega: Randolph trascina il Real Madrid al successo contro Kazan

EuroLega: Randolph trascina il Real Madrid al successo contro Kazan

Vittoria esterna del Real Madrid per 81-77 sul campo di Kazan.

di Emanuele Terracciano

Il Real Madrid ha sbancato il campo dell’Unics Kazan grazie alla prova sontuosa di Anthony Randolph autore di 19 pt con un ottimo 7/9 dal campo. La partita è stata equilibrata per gran parte dei quaranta minuti e Kazan nel finale ha anche avuto l’opportunità di rientrare definitivamente sfruttando il balck out offensivo avversario dell’ultimo minuto, ma alla fine è stata la formazione guidata in panchina da Pablo Laso ad avere la meglio.

LA CRONACA – Ad aprire le danze della sfida sono quattro punti in fila di Ayon che propiziano il 4-0 di parziale con cui il Real Madrid apre l’incontro. Kazan interrompe il parziale avversario con le triple di Clarke e, oltre un munto dopo, Langford che danno il via al 14-0 di controparziale russo. Raggiunta velocemente la doppia cifra di vantaggio, l’Unics sembra vere il controllo della partita, ma Ayon è incontenibile in questa prima fase di partita e trascina i suoi al pareggio sul 14-14. Il finale di quarto è caratterizzato da un botta e risposta che fissa il punteggio al termine dei primi dieci minuti sul 18-17 in favore dell’Unics Kazan.

Anche in avvio di secondo quarto la formazione russa difende il suo minimo vantaggio che oscilla sempre tra i due e i quattro punti. Randolph dalla lunetta riporta il Real a -1 (25-24), Parakhouski fa respirare la sua squadra, ma gli ospiti restano in scia fin quando non trovano il sorpasso con il canestro di Othello Hunter che vale il +1 Real sul 30-29. Nel finale di quarto è Randolph il principale terminale offensivo del Real Madrid che prova a prendere il largo, riuscendoci solo parzialmente perché alla fine della seconda frazione di gioco il vantaggio ospite è di soli sette punti sul 43-36.

Parakhouski e Langford confezionano il 4-0 di parziale con cui Kazan apre il secondo tempo e si riporta a -3 sul 43-40. Maciulis risponde con una tripla e permette al Real di difendere un certo margine, ma la partita è abbastanza equilibrata. Felipe Reyes dall’arco restituisce ai suoi il +7 (51-44) di fine primo tempo, ma l’Unics, con un 4-0 di parziale, torna a un solo possesso pieno di svantaggio. È la tripla di Colom a rimettere il punteggio in equilibrio sul 53-53 e a dare la spinta alla formazione di casa per trovare anche il +4 sul 57-53. All’ultimo mini intervallo Kazan conduce per 59-57.

Carroll e Othello Hunter sono gli artefici del 6-0 di parziale con cui il Real sorpassa Kazan nella prima fase del quarto quarto. Come praticamente in tutta la partita, il punteggio anche in questa fase vede grande equilibrio con gli ospiti che non riescono mai a superare i quattro punti di vantaggio. Il tentativo di fuga arriva con i cinque punti in fila di uno scatenato Randolph che valegono il +9 madrileno sul 79-70. Williams e Banic accorciano le distanze per i padroni di casa, ma Doncic, nonostante una partita non straordinaria dal punto di vista realizativo, realizza un canestro molto importante. Nell’ultimo minuto il Real offensivamente si blocca ma riesce ugualmente a vincere per 81-77.

UNICS KAZAN 77-81 REAL MADRID (18-17; 37-43; 59-57)

Unics Kazan: Langford 20, Parakhouski 12, Colom 11

Real Madrid: Randolph 19, Hunter 14, Ayon 12

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy