EuroLega, recupero 24ª giornata: Hayes e Grigonis trascinano lo Zalgiris con la Stella Rossa

Dopo tre quarti giocati sulle montagne russe, la difesa dello Zalgiris limita la Stella Rossa a soli 4 punti nell’ultimo e decisivo periodo. Fondamentali per Kaunas i 16 di Hayes e i 17 di Grigonis.

di Francesco Iorio

Le due vittorie consecutive del Valencia e il rientro di fiamma del Fenerbahçe, hanno allontanato di qualche vittoria lo Zalgiris dall’ottavo posto. Il club Lituano è alla ricerca di una continuità fino ad ora mai raggiunta, in cui l’alternarsi di grandi vittorie e brutte sconfitte non riesce a trovare un equilibrio. Dopo Barça e Baskonia, lo Zalgiris ha l’opportunità di tornare alla vittoria contro una Stella Rossa in difficoltà. I Serbi, tra Covid e problematiche legate al roster, all’EuroLega hanno poco altro da chiedere, se non qualche vittoria, per rendere meno amara una stagione partita neanche così tanto male.

Quintetto Zalgiris: Thomas Walkup, Arturas Milaknis, Marius Grigonis, Nigel Hayes, Joffrey Lauvergne

Quintetto Stella Rossa: Jordan Loyd, Aleksa Uskokovic, Branko Lazic, Marko Simonovic, Ognjen Kuzmic

 

1° quarto: 6 punti di Nigel Hayes da una parte, 5 di Loyd dall’altra. Segna un giocatore per squadra nei primi tre minuti di gioco, caratterizzati da tanti palloni nel pitturato. Sul finale di quarto la Stella Rossa rompe leggermente l’equilibrio, aggrappandosi ad un super Simonovic da 11 punti. Per lo Zalgiris sarà Hayes a raggiungere per primo la doppia cifra, in un primo periodo chiuso sul 22 a 26. 

2° quarto: Comincia male lo Zalgiris, sia in attacco sia in difesa. Kaunas resta a digiuno per quasi quattro minuti, in cui la Stella Rossa allunga grazie al parziale di 9 a 0. Il timeout di coach Schiller riesce a scuotere i suoi, che cercano pian piano di tornare a contatto. Molta più pazienza in attacco e aggressività sul perimetro in difesa sono le chiavi della mini rimonta dello Zalgiris, che torna a -4 grazie alla tripla di Hayes sommata alle due bombe di un finora spento Grigonis. Secondo quarto che termina sul punteggio di 40 a 44. 

getty images

3° quarto: Le difese battono gli attacchi, su entrambi i lati del campo. Tanti tiri che arrivano allo scadere dei 24”, tante forzature, soprattutto nelle prime battute di gioco. Se Uskokovic e Lazic regolano l’attacco Serbo, dall’altro lato lo Zalgiris ritrova Walkup e Grigonis, da quest’ultimo in particolare troverà la tripla del pareggio a quota 50 e, dalla lunetta, i punti del primo vantaggio, ampliato da un altro canestro dall’arco di Nigel Hayes. Jordan Loyd chiude il parziale Lituano di 12 a 2 e sarà sempre l’Americano di Chicago a mettere un tiro da 3 a fil di sirena, mandando i suoi all’ultimo mini riposo sul -2 (60-58).

4° quarto: 2 minuti abbondanti di digiuno prima di muovere il tabellino nell’ultimo quarto con la penetrazione di Rubit. La Stella Rossa non segna e, peggio, fatica anche a costruire. Una rubata di Loyd vizierà il suo stesso coast to coast, ma sono passati ben 6 minuti e mezzo dall’inizio del periodo, nei quali lo Zalgiris ha trovato un consistente vantaggio di 10 lunghezze, nonostante svariati errori. La difesa messa in campo da Kaunas nell’ultimo quarto sarà infatti decisiva, la Stella Rossa segna solamente 4 punti nell’ultimo e decisivo periodo, che condanna ad un’altra sconfitta la squadra di Belgrado e riporta il sapore della vittoria in casa Zalgiris. 75 a 62 il punteggio finale.

 

Tabellini

Zalgiris: Grigonis 17, Hayes 16, Rubit 15, Lauvergne 9, Lekavicius 6, Walkup 6, Jankunas 4, Geben 2

Stella Rossa: Loyd 16, Simonovic 16, Uskokovic 9, Dobric 8, Kuridza 4, Lazic 2

Progressivi: 1° quarto: 22-26 (22-26), 2° quarto: 40-44 (18-18), 3° quarto: 60-58 (20-14), 4° quarto: 75-72 (15-4)

MVP BasketInside: 17 punti, 3 rimbalzi e 6 assist. Questi i numeri di un sontuoso Marius Grigonis che trascina Kaunas nei momenti più delicati della gara nonostante un inizio in chiaroscuro. La guardia lituana si conferma sempre più leader della squadra guidata da Martin Schiller.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy