EuroLega: solo nel finale il Barcellona sottomette un’ottimo Darussafaka

0
http://www.gigantes.com

Ottima vittoria quella del Barcellona che riesce a domare una squadra in ottima forma come il Darussafaka. Importante, per gli spagnoli, il 14-0 di parziale inflitto in apertura di terzo periodo: è stato in quei minuti che i catalani sono rientrati in un match che poi hanno saputo portare a casa con esperienza e maestria nei secondi finali. Ai turchi resta l’amaro in bocca per una sconfitta che brucia tanto vista, comunque, l’ottima prestazione mostrata anche lontano da Istanbul.

BARCELLONA LASSA – DARUSSAFAKA DOGUS ISTANBUL 81-76 (19-22, 35-40,)

LA CRONACA – Il Darussafaka inizia subito forte con un mini-parziale 5-0 che mette in chiaro fin da subito le cose: i turchi sono venuti per vincere a Barcellona. Il rientro catalano è respinto da un’ottima mano dall’arco dei verdi che ricacciano indietro gli avversari sul 6-13, al 5′. E’ poi Doellman a chiudere il 13-6 di parziale barcelonista che rimette tutto in pari a 30″ dalla fine del quarto. Moermann dal canto suo, però, rimette con la testa avanti i turchi alla prima pausa sul punteggio di 19-22.

Sulla scia del primo quarto, il Darussafaka parte bene anche nella ripresa ed allunga fino al +6 (22-28). I blaugrana, però, riescono a reagire e tornano sotto (27-30) con un buon break che porta Blatt a chiamare timeout. Con due bombe di fila di Vezenkov e Renfroe, addirittura, i padroni di casa trovano il primo vantaggio di gara sul 33-32, al 18′. Nonostante un buon cambio di ritmo del Barcellona, i turchi chiudono avanti grazie ad un Wilbekin sugli scudi che con due triple porta i suoi sul 35-40.

I padroni di casa tornano in campo con una grande intensità che porta ad un 10-0 di parziale, in meno di 2′, e Blatt è costretto alla prima sospensione del secondo tempo. Il rientro dal timeout non è dei migliori per i turchi che subiscono anche un gioco da 4 punti di Rice. Anderson, con 7 punti di fila, tiene il Darussafaka a galla e Moermann, con una tripla, ritrova il vantaggio bianco-verde (53-55). Il Barcellona, però, chiude comunque davanti alla sirena del 30′ con il segnapunti che indica 59-57.

La prima parte dell’ultima frazione viaggia su binari d’equilibrio con le squadre che non riescono ad avere più di 2 punti di distacco sull’altra; eloquente, in questo senso, il 65-65 con cui ci si affaccia agli ultimi 4’30”. La tripla di Koponen, al 39′, sembra poter dare sicurezze al Barca (72-68) ma Wilbekin non ci sta e risponde immediatamente con la stessa moneta. È ancora Koponen, dalla lunetta, a dare un +3 (78-75) importantissimo a 15″ dalla fine. Dall’altra parte, Wilbekin non è ugualmente freddo dalla linea della carità è il Darussafaka cede definitivamente: 81-76 è il risultato finale.

MVP Basketinside.com: Koponen (9 pt, 4/4) – Assente per buona parte del match, il finlandese risponde presente quando c’è bisogno di lui nei minuti finali; è grazie ad una sua tripla e ad una freddezza disumana dalla lunetta che il Barcellona porta a casa la vittoria.

BARCELLONA LASSA: Rice 13, Holmes n.e., Doellman 11, Dorsey 2, Claver 4, Navarro 6, Vezenkov 13, Eriksson n.e., Oleson 2, Koponen 9, Renfroe 6, Tomic 16. Allenatore: Bartzokas.

DARUSSAFAKA DOGUS ISTANBUL: Wilbekin 19, Yagmur n.e., Batuk 0, Erden 4, Wanamaker 9, Clyburn 4, Moerman 11, Aldemir n.e., Anderson 21, Zizic 4, Bertans 5, Harangody 0. Allenatore: Blatt.