EuroLega: Sorpresa al Pireo, il Galatasaray supera l’Olympiacos in volata

L’Olympiacos cede il passo ai turchi 71-80, decisive due triple di Vladimir Micov a due minuti dalla fine. Greci ancora terzi in Regular Season

di Gaetano Cantarero

OLYMPIACOS 71 – 80 GALATASARAY (27-14, 48-35, 59-57)

L’Olympiacos gioca in casa e vuole ottenere un successo per inseguire Real Madrid e CSKA in testa alla classifica, il Galatasaray invece vuole solo onorare la stagione europea fino al termine visto che non ha più alcuna speranza di entrare ai playoff. Ne viene fuori una gara divertente, in cui i greci sprecano troppo nella prima parte di gara e vanno sotto in maniera definitiva negli ultimi due minuti di gara con il parziale ospite di 2-10. Micov protagonista del match con 18 punti a referto.

Starting Five

Olympiacos: Birch, Mantzaris, Papanikolau, Printezis, Spanoulis (All. Ioannis Sfairopoulos)

Galatasaray: Daye, Fitipaldo, Guler, Micov, Pleiss (All. Ergin Ataman)

Cronaca – Palla a due conquistata dall’Olympiacos ma i primi punti del match arrivano da parte di Micov. I greci rispondono prontamente e con Printezis si portando sul 7-4 al 3′, riuscendo a tenere sempre un minimo vantaggio nella prima parte di frazione. Tibor Pleiss realizza il canestro dell’13-11, con il match in equilibrio, ma i ragazzi di Sfairopoulos danno il primo scossone del match con il parziale di 9-0 chiuso dal canestro di Printezis per il 22-11 alle porte del nono minuto di gioco. La reazione del Galatasaray è limitata alla tripla di Fitipaldo e l’Olympiacos ne approfitta per allungare ancora e chiudere il primo quarto avanti di 13, sul 27-14.

Nei primi minuti del secondo periodo non arriva la risposta degli ospiti che non riescono a scendere sotto la doppia cifra di svantaggio e con il canestro di Erick Green si ritrovano a 15 punti di distanza, 34-19. Il match corre sul filo del dominio biancorosso e al 15′ è Birch a trovare ancora la segnatura per il 40-24 con Tyus che è il più in palla negli ospiti e riesce a non far crollare i suoi, nonostante il distacco non scenda. Korkmaz trova il canestro del -12 ma l’Olympiacos è in totale controllo di match e con la perfezione di Spanoulis ai liberi riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio 48-35.

Al rientro dalla pausa lunga è Nikola Milutinov ad aprire lo score ma è solo l’inizio della rimonta dei turchi che iniziano a difendere forte e a trovare con continuità la via del canestro. Nei primi minuti, nonostante le difficoltà, tiene il muro biancorosso e la coppia Tyus-Koksal riescono a riportare il match a dieci lunghezze di distanza. Sfairopoulos prova a fermare il match ma Guler e Daye sono implacabili e la tripla di Micov al 28′ decreta la riapertura del match, il Galatasaray torna sotto di sole tre lunghezze sul 57-54. A completare l’opera è Daye che dall’arco impatta il match ed è solo il canestro di Waters allo scadere a regalare ancora il vantaggio agli ospiti. A 10 minuti dalla fine Olympiacos avanti 59-57 ma traumatizzato dal clamoroso ritorno del Galatasaray.

Nell’ultimo periodo si gioca praticamente un mini incontro sul filo dell’equilibrio con gli ospiti decisamente rinvigoriti dalla rimonta e con Tyus che piazza subito quattro punti consecutivi per il nuovo vantaggio turco. La reazione dell’Olympiacos è affidata al 2+1 di Lojeski che, grazie anche a Green, riporta avanti di tre i padroni di casa. Qui, però, inizia lo show di Vladimir Micov che prima realizza 5 punti consecutivi e poi, quando a poco meno di due dalla fine i greci sono sotto di 1 grazie alla tripla di Guler spara altre due triple a bersaglio permettendo al Galatasaray di piazzare il break decisivo. Il tabellone adesso segna 69-76 e a poco più di sessanta secondi dalla fine non c’è più una partita. Printezis fa 2/2 ai liberi, dall’altra parte Daye e Koksal perfezionano la vittoria e al Pireo il match si chiude 71-80 in favore della squadra ospite.

MVP BasketInside: Vladimir Micov

Tabellino

Olympiacos: Green 14, Printezis 14, Papanikolau 7, Spanoulis 7, Birch 7

Galatasaray: Micov 18, Tyus 14, Koksal 13

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy