EUROLEGA, TOP 16: Fenerbache in rimonta fa suo il derby contro l’Efes

0
www.bolbasket.com
www.bolbasket.com

Non si vuole fermare il Fenerbache di Obradovic, che colora di giallo nero il derby di Istanbul, ai danni un Efes che si è visto scippare il match proprio nell’ultimo quarto. Non è bastato ai padroni di casa un Osman pressocchè perfetto, soprattutto nella prima metà di gara (15 punti per lui, di cui 10 nei primi due quarti). Per il Fenerbache, vero e proprio fattore Mahmutoglu, autore di un prestazione incredibile da tre nel secondo tempo, con un clamoroso 4/7 dalla linea dei 6.75.

CRONACA – Come da pronostico, l’inizio del match è equilibrato, con Bogdanovic che si mette in evidenza per Fenerbache, e trova il canestro della parità (12-12) dopo sei minuti. Si continua a giocare sul filo dell’equilibrio, fino a quando Osman prova a romperlo, con un break personale di  7 punti che permette ai padroni di casa di chiudere avanti sul 21-18.

Nel secondo periodo Fenerbache guidata da Datome si riporta subito in partita, trovando il pari (23-23) dopo due minuti. Gli uomini di Obradovic sembrano trovare le misure alla difesa dell’Efes, e trovano il vantaggio con Dixon, ripresi però immediatamente dalla tripla di un ispirato Osman (29-29). L’inerzia torna quindi nelle mani dell’Efes, che ancora con Osman ritrova il +3 al sesto minuto. I locali provano la prima fuga della partita con Saric che trova la tripla del 39-31. Hickmann e Dixon provano ad interrompere il momento favorevole  dell’Efes, e proprio il play del Fenerbache conclude la prima metà di gara sul 41-35.

E’ ancora l’Efes ad iniziare meglio con la tripla di Heurtel, ma Fenerbache con i punti di Bogdanovic e Udoh si riporta a -6 (48-42) dopo tre minuti. L’Efes prova un’altra minifuga, e con Heurtel trova il +9 (54-45), ma gli ospiti non ci stanno e con Bogdanovic ritornano a -4 dopo otto minuti di partita. Gli uomini di Obradovic sono decisi nel riaprire la partita, e con la tripla di Mahmutoglu a trenta secondi dalla fine si riportano a -2: 57-55 il punteggio di fine terzo quarto.

Mahmutoglu trova un’altra tripla importantissima, che riporta il Fenerbache avanti dopo tanto tempo. I padroni di casa trovano i punti del pari (64-64) con Saric a metà quarto, ma Mahmutoglu diventa un fattore, e trova un’altra tripla, seguita dai due punti di Kalinic che dicono 66-71 dopo sette minuti di gioco. Brown prova a dare una scossa all’Efes con con quattro punti consecutivi,  ma Dixon risponde immediatamente. Dunston fa 0/2 dalla lunetta, e Mahmutoglu lo punisce severamente con la sua quarta tripla del match (70-77) quando manca un minuto alla fine. Saric sul finale trova la tripla di tabella che permette solo di rendere meno amaro il distacco: il match si chiude sul 73-77.

ANADOLU EFES ISTANBUL – FENERBACHE ISTANBUL 73-77 (21-18; 41-35; 57-55)

EFES ISTANBUL: Osman 15, Saric 15, Tyus 9.

FENERBACHE: Udoh 15, Bogdanovic 15, Mahmutoglu 14.