EUROLEGA TOP 16 GIR. F: Spanoulis clutch ad Atene, l’Olympiacos vince il derby in rimonta

0
http://ysterografa.gr/wp-content/uploads/2013/06/Vassilis-Spanoulis.jpg

OLYMPIACOS 68 – 65 PANATHINAIKOS (12-16, 29-37, 46-48)

Derby greco in scena in quest’ultima giornata di Top 16. Le due grandi rivali ateniesi sono entrambe qualificate ai playoff, ma la vincente di questa sfida (attesissima nella capitale, quindicimila biglietti sold out dopo tre ore) finirà al terzo posto nel Gruppo E. Il Pana, per ora, nelle quattro sfide annuali contro i cugini ha perso tre volte; i bicampioni d’Europa, però, saranno questa sera senza Printezis. Olympiacos vs Panathinaikos, Spanoulis vs Diamantidis: signore e signori, benvenuti nel più intenso derby che l’Eurolega vi possa offrire.

Partenza a rilento in quel di Atene, primo quarto a basso scoring: 10 pari quando mancano due minuti dal termine. Attacchi meccanici e tanti minuti senza canestri. La tripla di Ukic conclude il quarto per il + 4 Pana, 12-16 dopo 10 minuti di gioco. Bramos inaugura il secondo quarto con la triplona, l’inerzia è tutta degli ospiti: clinic in post basso di Mavrokefalidis (10 punti nella seconda frazione), Pana in vantaggio sul +9 a un minuto dalla fine (26-35). Perperoglou, tornato dall’infortunio, mette la tripla allo scadere del primo periodo per i padroni di casa, 29-37.

Come nel primo quarto, primissimi minuti di gioco del secondo periodo a bassissimo tenore offensivo: dopo tre minuti senza un canestro, un paio di layup di Maciulis scuotono il match per l’allungo Pana 29-41. A questo punto del match la difesa dei padroni di casa svolta la serata, con la triplona di Mantzaris che apre il parzialone che decide la partita: pesantissimo 13-0 Olympiacos, vantaggio riconquistato per i biancorossi sul 42-41. Il quarto finisce con un paio di jumper del Pana messi a segno, 46-48 ed ospiti ancora – seppur poco saldamente – in vantaggio. Curry inaugura l’ultima frazione con la tripla e Gist tenta la fuga sul 2+1 in contropiede (46-54): le cose iniziano a mettersi male per l’Oly. Ma la penetrazione di Spanoulis dà il la alla rimontona della squadra del Pireo: tripla dapprima di Petway, poi di Sloukas, 56-60 e partita apertissima. La quarta tripla del match di un decisivo Sloukas pareggia il match sul 63-63 quando mancano 60 secondi allo scadere. Finale al cardiopalma: Spanoulis nel traffico per il +2 Oly a 23 secondi; schiaccione di Mavrokefalidis in tutta risposta. Palla in mano, di nuovo, a Spanoulis per l’ultimo possesso: in poco più di quattro secondi ha tempo per mandare a segno la storica triplona dagli 8 metri che sancisce il +3 Olympiacos e la vittoria del derby per i padroni di casa.

Spanoulis (poco clutch, come al solito: realizza 5 dei suoi 9 punti negli ultimi 20 secondi) riesce a risollevare l’Oly dallo svantaggio in doppia cifra e mette il sigillo sulla partita mettendo la storica tripla allo scadere, assicurando il terzo posto nel girone ai suoi con il record di 8-6. Partita di strappi, emozionante e bellissima, con la quale i padroni di casa – campioni in carica – lanciano un messaggio forte e chiaro in vista dei playoff. Tra le file del Pana, prestazione da sottolineare per Mavrokefalidis, 17 punti col 100% dal campo. Sloukas decisivo con un innaturale 4/6 da tre nei momenti più decisivi e thrilling della partita.

Olympiacos: Petway 7, Shermadini 2, Dunston 12, Spanoulis 9, Perperoglou 3, Papapetrou 5, Sloukas 12, Collins 0, Simmons 0, Mantzaris 11, Katsivelis, Lojeski 7
Panathinaikos: Bramos 3, Curry 10, Batiste 4, Fotsis 5, Ukic 6, Lasme, Mavrokefalidis 17, Diamantidis 2, Gist 6, Pappas, Maciulis 4, Wright 8


CLASSIFICA
Barcelona 24
Milano 20
Olympiacos 16
Panathinaikos 14
Fenerbahce 12
Malaga 10
Vitoria 10
Istanbul 4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here