EUROLEGA, Top 16: Vitoria parte col botto, lo Zalgiris si illude soltanto

0

Esordio quasi perfetto per Vitoria, anche se sicuramente Perasovic nel secondo quarto non sará stato certo contento dei 26 punti subiti. Attacco fluido, a tratti stellare, e difesa quasi impermeabile per i baschi.

CRONACA

Partenza favorevole ai padroni di casa che firmano un miniparziale di 5-0 grazie a Kalnietis ed al gioco da 3 punti di Vougioukas ma la risposta di Shengeila con 4 punti consecutivi restituisce il vantaggio a Vitoria, di cui era stato il primo canestro del match. É proprio Shengeila a concludere il break di 18-2 che a 3’29 dalla fine del primo quarto porta il risultato sul 20-7 per gli ospiti. Jankunas ferma l’astinenza da canestro durata 4 minuti trasformando anche il libero aggiuntivo; tuttavia é solo un apostrofo di amara speranza tra un parziale e l’altro, 9-0 firmato Adams-Shengeila-Hanga, +19 e differenze che restano invariate fino al 10’ (14-33 alla fine del primo quarto).

Adams inaugura la seconda frazione di gioco con due bombe, Vitoria tocca due volte il +23 ed arriva al +27 a 5’21 dall’intervallo quando James fissa il 22-49. Tra i lituani cerca di scuotersi Ulanovas, autore di 6 punti nel secondo quarto. Sono gli attacchi ad avere la meglio in questa fase; all’intervallo si va con un miniparziale di 8-2 di Kaunas che fissa il risultato sul 40-55.

Il terzo quarto non potrebbe essere piú diverso dal precedente, le squadre paiono rientrare in campo con le polveri bagnate; solo Ulanovas pare mantenere la concentrazione e traina i suoi all’inizio del periodo, portando le distanze sotto i 15 punti salvo vedersi stoppare da Hanga e dover passare il testimone ad Hanlan che segue ottimamente il tracciato del compagno; dall’altro lato Adams é l’unico a sopperire al festival di errori degli ospiti ed ecco che Kaunas rientra sotto la doppia cifra di svantaggio (55-64) per i 10’ finali.

L’ultimo quarto é quello della speranza per Kaunas, inaspettatamente rientrata in partita, o almeno dovrebbe essere cosí per i tifosi di casa. E invece la speranza dura solo due minuti: il 3+1 di Corbacho chiude il discorso in anticipo: parziale di 10-0 e da -9 si passa a -19 in meno di 3 minuti. Vitoria torna a toccare quota +25 (60-85) con una bomba di James a 2’09 dal termine, il resto é pura accademia, tempo solo per chiudere a 21 lunghezze di distanza per Kaunas che ci aveva creduto, certo, ma il sogno é finito in un fin troppo brusco risveglio.

 

TABELLINO

ZALGIRIS KAUNAS – LABORAL KUTXA VITORIA  68 – 89

KAUNAS: Vene 2, Lekavicius 1, Pocius 8, Kalnietis 2, Motum, Jankunas 14, Vougioukas 13, Sajus, Vecvagars, Hanlan 16, Ulanovas 12.

VITORIA: James 14, M. Diop, Causeur 13, Planinic, Shengeila 12, Hanga 7, Bourousis 4, Blazic, I. Diop 10, Tillie 6, Adams 16, Corbacho 6.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here