EuroLega: Zalgiris espugna la Volkswagen Arena

I lituani centrano il colpaccio battendo i turchi del Darussafaka e sparigliando le carte per la corsa ai play-off

di Marco Novello

Per il ventesimo turno dell’ EuroLega, nella cornice della Volkswagen Arena, va in scena la sfida tra il Darussafaka Dogus e lo Zalgiris Kaunas. I turchi con una vittoria aggancerebbero in classifica il Panathinaikos al settimo posto, mentre i lituani con una vittoria manterrebbero accesa quella flebile speranza di agganciare il treno dei play-off.

Primo quarto che inizia con coach David Blatt che schiera in campo Wanamaker, Clyburn, Moerman, Anderson e Zizic; dalla parte opposta il pari ruolo Jasikevicius risponde con Pangos, Westermann, Jankunas, Lima e Ulanovas. Match che si scalda subito coi canestri nei primi minuti di Clyburn ed Anderson, da un parte, a cui fanno seguito le risposte di Lima e Pangos per gli ospiti (5-4). Zalgiris che abbozza una prima fuga con un parziale di 10-2, firmato dalle triple di Westermann e dai canestri da sotto di Lima, scrivendo così il 7-14 del 7′. I padroni di casa rispondono un contro break di 5-0, che vede protagonisti Wanamaker e Batuk, costringendo così Jasikevicius a spendere un time-out per parlare coi suoi giocatori. Il botta e risposta tra Aldemir e Lekavicius mantiene inalterato il gap tra le due squadre e di fatto concludendo il quarto sul 14-16 per i lituani.

Il secondo parziale si apre con la tripla di Bertans che riconsegna ai turchi il minimo vantaggio sul 17-16 a cui Milaknis risponde immediatamente con un canestro da due (17-18). Aldemir riporta avanti i suoi, ma l’esterno lituano è “in the zone” e trova il quinto punto del quarto e della sua personale partita (19-21). Kavaliauskas allunga dai liberi, prima che la tripla di Bertans riconduca i turchi a contatto sul 22-23 con più di 6′ ancora da giocare. Zizic, dai liberi, Kavaliauskas, con un tiro da due, aggiornano il punteggio sul 24-25 di metà frazione mantenendo la partita di fatto in equilibrio. Il libero del solito Kavaliauskas ed il canestro di Motum consegnano due possessi di vantaggio prima che Blatt chiami un minuto di sospensione per spronare i suoi ragazzi. Le triple di Wanamaker e di Moerman, inframezzate dal canestro dalla lunga di Milaknis, riconsegnano il minimo svantaggio ai turchi sul 30-31 con due minuti ancora da giocare. I lituani, stasera, continuano a litigare con il canestro dai liberi con l’1/2 di Pangos prima che il 2/2 sempre dalla linea della carità di Jankunas risistemi la percentuale ospite. Lima da sotto dilata le distanze tra le due contendenti sul 30-36. Ulanovas con il canestro sulla sirena, dopo il libero di Anderson, consegna nuovamente il massimo vantaggio agli sul 31-38; parziale con cui le squadre vanno al riposo lungo.

Terzo parziale che ricomincia con l’1/2 dalla lunetta di Clyburn per -6 Darussafaka a cui fa seguito il 2/2 di Lima, primo giocatore in doppia cifra del match, dall’altra per il 32-40 Zalgiris. Bertans, con la terza tripla di serata, prova a ricucire il gap tra le due contendenti prima che Pangos dalla media ristabilisca le 7 lunghezze di margine (35-42). Il botta e risposta Wanamaker-Pangos serve a riscrivere il massimo vantaggio dei lituani sul 37-45. Bertans, con una coppia di liberi, è il secondo giocare a toccare la doppia cifra nella voce punti sul tabellino personale, prima che lo scambio di liberi Ulanovas-Moerman aggiorni il tabellone sul punteggio di 41-47 in favore del Kaunas. Un mini parziale di 6-2 avvicina i padroni di casa ad un solo possesso di distanza sul 47-49 che porta Jasikevicius a spendere un ulteriore minuto per fermare l’inerzia dei turchi. Pausa che fa bene ai lituani, che rispondono subito coi canestri di Pangos ed Ulanovas per il 47-54 ad un minuto e mezzo dalla terza sirena. Il canestro da due di Wanamaker serve a chiudere il parziale sul 49-55 in favore della banda guidata da Jasikevicius

Quarto ed ultimo quarto che si anima col canestro del -4 da parte di Moerman, ma Motum risponde con una bomba a cui segue il canestro da due di Lekavicius per il 51-60 Zalgiris. Clyburn e Wanamaker provano a scuotere i propri compagni di squadra conducendoli sul -5, ma Lekavicius con un nuovo piazzato spegne i facili entusiasmi dei padroni di casa. I canestri di Jankunas da una parte e di Aldemir dall’altra mantengono costante il gap tra le due formazioni sui 7 punti per il momentaneo 57-64 in favore del Kaunas. 3 liberi consecutivi segnati da Wanamaker sembrano poter riaprire la contesa con ancora due minuti sul cronometro, ma la tripla di Pangos chiude definitavamente i conti ad un minuto e mezzo dalla fine (60-67). I liberi di Bertans seguiti da quelli di Jankunas e l’1/2 di Clyburn, oltre alla tripla di Wanamaker, scrivono il punteggio finale di 66-69 con cui i lituani espugnano il campo del Darussafaka. Vittoria importante per lo Zalgiris che spariglia le carte per la corsa ai Play-Off, per la truppa di Blatt fatale l’imprecisione dai liberi che costa la vittoria finale.

MVP Basketinside.com Lima che con 11 punti, 4 rimbalzi e 14 di valutazione risulta uno dei migliori in campo per lo Zalgiris

Darussafaka Dogus: E. Arsland n.e., M. Yagmur 0 (0/0 da 2, 0/1 da 3, 0/0 tl), B. Batuk 3 (0/0 da 2, 1/3 da 3, 0/0 tl), B. Wanamaker 17 (3/7 da 2, 2/5 da 3, 5/6 tl), W. Clyburn 9 (2/7 da 2, 0/2 da 3, 5/10 tl), A. Moerman 7 (1/4 da 2, 1/4 da 3, 2/2 tl), F. Aldemir 6 (3/5 da 2, 0/0 da 3, 0/0 tl), O. Savas n.e., J. Anderson 4 (0/0 da 2, 1/5 da 3, 1/2 tl), A. Zizic 4 (1/2 da 2, 0/0 da 3, 2/2 tl), D. Bertans 13 (0/0 da 2, 3/5 da 3, 4/4 tl), L. Harangody 3 (0/1 da 2, 1/2 da 3, 0/2 tl), all. D. Blatt

Zalgiris Kaunas: K. Pangos 14 (2/4 da 2, 3/7 da 3, 1/2 tl), L. Lekavicius 6 (3/5 da 2, 0/1 da 3, 0/0 tl), P. Valinskas n.e., L. Westermann 6 (0/0 da 2, 2/2 da 3, 0/0 tl), R. Seibutis 2 (1/4 da 2, 0/0 da 3, 0/0 tl), B. Motum 5 (1/3 da 2, 1/1 da 3, 0/0 tl), P. Jankunas 6 (1/6 da 2, 0/1 da 3, 4/4 tl), R. Javtokas n.e., A. Milaknis 8 (1/2 da 2, 2/2 da 3, 0/0 tl), A. Lima 11 (4/8 da 2, 0/0 da 3, 3/4 tl), A. Kavaliauskas 5 (1/1 da 2, 0/0 da 3, 3/4 tl), E. Ulanovas 6 (2/4 da 2, 0/2 da 3, 2/2 tl), all. S. Jasikevicius

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy