FIBA Europe Cup, 3°giornata: Sassari vince la sesta in fila e resta imbattuta

FIBA Europe Cup, 3°giornata: Sassari vince la sesta in fila e resta imbattuta

Nessun problema per la Dinamo Sassari.

di La Redazione

Non si arresta la corsa della Dinamo Banco di Sardegna che centra la sesta vittoria consecutiva in regular season tra campionato e Fiba Europe Cup. Nel Game 3 di regular season del gruppo H i giganti si impongono senza difficoltà chiudendo all’intervallo 43-31. Nel secondo tempo i biancoverdi dilagano in una bella prestazione corale con tutti gli uomini a referto: cinque i giocatori in doppia cifra, minuti importanti per Ousmane Diop, Daniele Magro e Luciano Parodi. Top scorer tra le file biancoverdi Achille Polonara (17 pt, 6 rb, 7 as) e Jaime Smith (14 pt, 8 as): bene anche Scott Bamforth (12 pt), Terran Petteway (11 pt, 3 rb). Per la prima volta in doppia cifra anche Diop (12 pt, 7 rb) uscito per cinque falli. Minuti di grande intensità per Rashawn Thomas (9 pt) e Luciano Parodi (8 pt).

Il Banco di Sardegna chiude con tre vittorie su tre le sfide casalinghe consecutive, restando imbattuta in Coppa: da domani i giganti torneranno al lavoro in vista del prossimo impegno di campionato. Domenica Devecchi e compagni sono attesi al PalaRadi per la sfida con Cremona valida per la 5° giornata di LBA.

Starting five biancoverde con Bamforth, Magro, Pierre, Gentile e Thomas, Falco Vulcano risponde con Reddic, Biro, Varadi, Norfleet e Bruinsma. Il Banco piazza il primo break con Pierre e Gentile: gli ungheresi rompono il ghiaccio con Reddic. Bamforth e Thomas scrivono il +6, ma Bruinsma si carica la squadra magiara sulle spalle e con 12 punti a referto conduce i suoi. Il Falco si riporta a un possesso di distanza, ma Diop ricaccia indietro gli avversari (21-19). Polonara e Petteway aprono la seconda frazione, Szombathely resta a contatto con Reddic. I giganti trovano piazzano un parziale da 9-1 con Smith, Bamforth e Gentile e scrivono il +10. Dopo 20’ il Banco conduce 43-31. Al rientro dall’intervallo lungo i bianocoverdi scappano via condotti da Pierre, Smith e Cooley, che domina sotto le plance. Gli uomini di coach Esposito scrivono il massimo vantaggio di +25, i magiari provano a colmare il gap con Reddic e Bruinsma. Al 30’ il tabellone dice 71-48. Nell’ultimo quarto non cambia l’inerzia del match, ci sono minuti importanti per Ousmane Diop e Luciano Parodi. I sassaresi ritoccano il massimo vantaggio e scrivono il +40. Al PalaSerradimigni finisce 104-69.

Dinamo Banco di Sardegna 104 – Falco Vulcano 69

Parziali: 21-19; 22-12; 28-17; 33-21.

Progressivi: 21-19; 43-31; 71-48; 104-69.

Dinamo Banco di Sardegna. Smith 14, Re, Bamforth 12, Petteway 11, Devecchi 2, Parodi 8, Magro 6, Pierre 5, Gentile 4, Thomas 7, Polonara 17, Diop 12, Cooley 6.   All. Vincenzo Esposito

Falco Vulcano. Reddic 18, Kucsora, Biro 9, Varadi, Curry 2, Hodi, Toth 6, Kormendi, Norfleet 10, Bruinsma 24. All. Gasper Ckom.

Uff.Stampa Dinamo Banco di Sardegna

Fotogallery di Federica Senes

Bamforth, Spissu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy