FIBA Europe Cup: Finale gara 1, Bahcesehir di misura su Reggio Emilia.

0

I turchi del Bahcesehir si aggiudica gara 1 della finale di Fiba Europe Cup grazie ad un terzo quarto da 13-23 che l’ha portata au vantaggio che poi è diventato anche di 19 lunghezze, ma Reggio con un finale pirotecnico è riuscita a rimettere in piedi una finale che sembrava segnata. La differenza di soli 3 punti lascia la porta aperta, anche se quello che si è visto sul campo è che i turchi sono una formazione molto forte in tutti i reparti con 11 uomini che possono stare bene in campo. Infatti si sono divisi equamente i punti della gara, mentre per Reggio i 20 punti di capitan Cinciarini e i 16 di Johnson sono i migliori in campo, purtoppo poco da Hopkins e nulla da Larson.

Quintetti iniziali :

Unahotels : Cinciarini, Hopkins, Johnson, Strautins, Larson

Bahcesehir : Baygul, Hall, Smith, Candan, Savas

Primo Quarto : Reggio sospinta dai suoi 3000tifosi parte bene con 3 punti di Johnson imbrigliando bene i turchi, replica Smith con la tripla del pareggio. Le difese hanno meglio degli attacchi anche se Reggio si comporta bene anche sotto il canestro avversario 6-5 a metà del quarto. Smith è implacabile, suoi 8 punti su 10 del Bahcesehir, Reggio replica con Cinciarini e Baldi Rossi 13-13. I turchi segnano soprattutto dalla lunga distanza e con 6 punti consecutivi di Jones allungano al +4 prima dell’ultimo minuto di gioco. Sul finire Reggio riduce lo scarto ad una sola lunghezza,2 liberi di Cinciarini, che poi deve lasciare a Crawford l’ultimo tiro perché l’arbitro lo manda in panchina a causa di una piccola ferita, Crawford non sbaglia 18-19.

Secondo Quarto : Reggio in apertura trova 5 punti di fila per il sorpasso, ma prima Solomon,tripla e poi Jones, entrata, riportano i turchi avanti di una lunghezza. Cinciarini è da caccia all’uomo per i turchi, marcatura al limite, Johnson torna protagonista e Reggio nuovamente avanti 27-24, time out Ernak. Il Bahcesehir esce bene dal time out e trova 5 punti da Dekker e Hall per il nuovo vantaggio ospite 27-31, questa volta è Caja a chiamare minuto. Si vede in attacco anche Hopkins che trova i primi 3 punti frutto di un gioco da 2+1, Bahcesehir ruotanto a 11 trova nei vari momenti protagonisti diversi, questa volta è Solomon a mettere il nuovo +1 ospite. Ultimo minuto con i turchi che allungano grazie ad un super canestro di Smith da 7 metri ed un sottomano in reverse di Dekker, minuto per Caja a 25 secondi dalla fine, più per rompere l’inerza ma anche per organizzare l’ultima azione. Il quarto si chiude con l’errore di Baldi Rossi per il 34-40.

Terzo quarto: In apertura di quarto Reggio trova 2 soluzioni pesanti, Coinciarini e Hopkins, che la riportano al 3, per il Bahcesehir a segno Solomon con una parabola altissima. Reggio riesce anche trovare la parità con una tripla di Thompson ma poi deve subire il canestro di Candan dalla media e la tripla in transizione di Ozmirzak per il nuovo +5 turco, time out Caja per registare l’attacco che sta facendo molta fatica. A complicare le cose ci si mette un fallo antisportivo di Crawford che consente a Ozmizrak di portare a 7 le lunghezze di vantaggio, cosa che invece non viene fischiata ai danni di Cinciarini nell’azione dopo, quando questa volta era più evidente. Bahcesehir prova l’allungo con Black e Jones per il +11, per Reggio è rottura prolungata. Sul finire da segnalare il canestro di Cinciarini per Reggio, ma è un monologo turco che tocca le 16 lunghezze di vantaggio con il canestro di Ozmizrak 47-63.

Quarto quarto : Nell’ultimo quarto Reggio piomba al 19 e di fatti la gara sembra segnata per i colori biancorossi. Piccola rimonta Reggiana che trova il primo canestro della serata di Strautins e il rimbalzo in attacco di Baldi Rossi tramutato in 2 punti per il 55-67. Reggio sulle ali di Strautins ricuce lo strappo con un parziale di 12 a 0 che infiamma l’Unipol Arena, 62-67 a 3’12” dalla fine time out Ernak. Con la gara riaperta c’è spazio anche per un fallo tecnico a Hall, cinciarini non sbaglia e poi sulla rimessa Thompson mette la tripla del meno 3. Reggio riesce anche a trovare il – 1 con 2 liberi di Cinciarini ma poi deve subire latripla di Baygul, minuto per Caja. Sul finire clamoroso errore arbitrare che ferma una azione con canestro per dare un tecnico alla panchina turca, Cinciarini mette il libero del 3 a 28 secondi dalla fine. L’utima azione reggiana non da frutti sperati e così la gara se l’aggiudica il Bahcesehir per 69-72.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – BAHCESEHIR ISTAMBUL 69-72(18-19,34-40,47-63)

Unahotels : Thompson 9 ,Hopkins 6 ,Baldi

Rossi 5,Soliani ,Strautins 8 ,Crawford 5 ,Colombo ,Cinciarini 20 ,Johnson 16 ,Larson . Allenatore Caja

Bahcesehir : Jones 12,Hall 6,Ozmizrak 11,Baygul 4,Ozdemir ,Blak 2,Smith 11 ,Dekker 10 ,Savas ,Solomon 9 ,Candan 7 ,Yilmaz . Allenatore Ernak

Arbitri : Calatrava Cuevas (SPA), Maestre (FRA),Straube (GER)