FIBA Europe Cup, Group H – Sassari che carattere: soffre, rimonta e batte Szolnoki

FIBA Europe Cup, Group H – Sassari che carattere: soffre, rimonta e batte Szolnoki

Gli uomini di coach Esposito si impongono nel finale sullo Szolnoki Olaj 98-94

di La Redazione

Gli uomini di coach Esposito si impongono nel finale sullo Szolnoki Olaj 98-94

La Dinamo Banco di Sardegna conquista il Game 2 di Fiba Europe Cup vincendo nel migliore dei modi di fronte al pubblico di casa: dopo aver sofferto l’offensiva ungherese dello Szolnoki Olaj i biancoverdi mettono a segno la rimonta dal -20 e si portano avanti quando inizia l’ultimo minuto di gioco. Protagonisti della vittoria Scott Bamforth, un monumentale Terran Petteway, che ha firmato la bomba del sorpasso, e un super Jack Cooley autore della prodezza finale. Nell’ultimo possesso gli ospiti si fanno soffiare la palla da Jack Cooley: il centro sassarese chiude il coast to coast con la schiacciata allo scadere. Il pubblico del PalaSerradimigni esplode in un urlo di gioia: vittoria!

Starting five biancoverde con Smith, Bamforth, Gentile, Thomas e Cooley, Szolnok risponde con Airington, Vojvoda, Benke, Toth e Milosevic. Gli 8ngheresi partono forte bombardando dall’arco con Airington e Vojvoda: a rompere il ghiaccio per i biancoverdi Cooley e Gentile. Lo Szolnok continua la sua corsa ma i giganti accorciano le distanze con Bamforth dall’arco. Il giocatore originario di Albuquerque scrive il -1, ma i biancorossi rispondo con un break di 7 punti. Petteway chiude la prima frazione 24-27. Lo Szolnoki, condotto da un Vojvoda irreale (16 pt), scappa via fino al +10. A suonare la carica c’è la coppia Smith-Cooley. Petteway e Thomas accorciano le distanze in chiusura di quarto: le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di 48-56. Al rientro dall’intervallo lungo Szolnok scappa via, trascinata dalle prestazioni balistiche di Rowsey e Vojvoda. Polonara e Cooley lanciano la rimonta sassarese siglando un parziale di 9 punti negli ultimi 2’ della terza frazione: al 30’ il tabellone dice 67-78.

Non si arresta l’onda biancoverde: Polonara e Petteway infilano due triple che infiammano il PalaSerradimigni. I giganti si riportano dal -20 del 35’ a-5. Airington infila  4 punti che fanno respirare Szolnok. È la coppia Petteway-Bamforth a condurre la rimonta sassarese: il Bam Bam Bamforth segna una tripla da distanza siderale e il libero che riporta Sassari a un possesso di distanza. Reazione ungherese, ma Bamforth conduce i giganti con 7 punti. La bomba di Petteway mette il sigillo sul sorpasso quando inizia l’ultimo giro di cronometro. Il Palazzetto è una bolgia. Il quinto fallo di Milosevic manda in lunetta Petteway: il giocatore americano fa 1/ 2 dalla lunetta. La conclusione della partita è degna del miglior sceneggiatore: ultimo possesso fondamentale: rubata di Jack Cooley che chiude il coast to coast inchiodando la schiacciata della vittoria. Al PalaSerradimigni finisce 98-94.

 

TABELLINI

Dinamo Banco di Sardegna 98 – Szolnoki Olaj 94

Parziali: 24-27; 24-29; 19-22;31-16.

Progressivi: 24-27; 48-56; 67-78; 98-94.

Dinamo Banco di Sardegna:
Smith 5, Re, Bamforth 25, Petteway 21, Devecchi, Parodi, Magro 4, Pierre, Gentile 2, Thomas 14, Polonara 10, Cooley 17.
Coach. Vincenzo Esposito

Szolnoki Olaj:
Rowsey 17, Airington 14, Andric 5, Murphy 7, Vojvoda 23, Kovacs, Benke 5, Toth 6, Milosevic 17, Csak.
Coach Dragan Aleksic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy