FIBA Europe Cup, Reggio Emilia giocherà con Sibiu

Definito il tabellone del secondo turno della quarta coppa europea, la seconda gestita dalla FIBA.

di La Redazione

Dopo la qualificazione nella “bolla” di Den Bosch, la Unahotels Reggiana troverà nel prossimo turno i romeni del CSU Sibiu.

Si tratterà di gara secca, chi vince passa. Se passerà di nuovo il turno, la Unahotels Reggio Emilia incontrerà la vincente di Dnipro (UKR) vs CSU Oradea (ROM). Tutte e quattro queste squadre giocheranno in una “bolla” in modo tale da disputare top-16 e quarti di finale – anche quelli in gara secca – tutti nella stessa sede. Le quattro sedi verranno annunciate più avanti.

Si giocherà il 23 la prima gara ed eventualmente il 25 marzo l’altra.

 

Pair 1: BC CSU Sibiu v UNAHOTELS Reggio Emilia

Pair 8: BC Dnipro v CSM CSU Oradea

 

Pair 4: BC Prometey v Belfius Mons-Hainaut

Pair 5: Arged BMSLAM Stal v Heroes Den Bosch

 

Pair 2: Fribourg Olympic v BC Balkan

Pair 7: BC Parma v Rilski Sportist

 

Pair 3: Iraklis BC v Anwil

Pair 6: Ironi Ness Ziona v BC Kyiv Basket

FIBA.com

Si è tenuto oggi in videoconferenza da Monaco di Baviera il sorteggio dei Playoff di FIBA Europe Cup.

 

La UNAHOTELS Reggio Emilia giocherà gli Ottavi di Finale contro la formazione rumena del BC CSU Sibiu, che nella prima fase ha concluso al primo posto il gruppo D, con due vittorie ed una sconfitta.

 

In caso di vittoria nel primo match, in programma per martedì 23 marzo, i biancorossi scenderanno in campo nei Quarti di Finale contro la vincente tra gli ucraini del Dnipro ed i rumeni dell’Oradea, le altre due squadre sorteggiate nella stessa “bolla”, in data giovedì 25 marzo.

 

La location del concentramento che ospiterà le gare biancorosse verrà comunicata nelle prossime settimane.

 

Queste le parole del Direttore Generale Filippo Barozzi: “E’ sempre una grande emozione partecipare, seppur in questo caso solamente a distanza, al sorteggio dei playoff di una competizione europea. L’esperienza continentale maturata in questi anni ci insegna che dovremo affrontare squadre competitive, da rispettare e non sottovalutare, a partire dallo scontro ad eliminazione diretta con il Sibiu. Allo stesso tempo la società ha sempre visto la FIBA Europe Cup come un obiettivo importante e pertanto dovremo cercare di arrivare a questo appuntamento nella migliore delle condizioni per provare a ritornare, a distanza di sette anni, in una Final Four che darebbe grande lustro al nostro club”.

 

Uff. Comunicazione

Pallacanestro Reggiana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy