Finale Turchia, BSL – G5: Meraviglioso Efes! Fa sua gara 5 e ora vede il titolo

Finale Turchia, BSL – G5: Meraviglioso Efes! Fa sua gara 5 e ora vede il titolo

Ataman va sul 3 a 2 nella serie ed è a un solo successo da un traguardo storico.

di Fabio Rusconi

Gara 5 va all’Efes. La squadra di Ataman sfrutta il fattore campo, in una Abdi Ipekci Arena gremita e calda come non mai, doma il Fenerbahce e vince una gara fondamentale per l’assegnazione del titolo nazionale turco. La “pivotal”, come la chiamano oltreoceano, va alla squadra rivelazione di questa stagione, tanto in Eurolega quanto in patria (anche se in misura ovviamente minore), e che ora è potenzialmente a 40′ dal successo iridato numero 14, che manca da dieci anni. Pandemonio a Istanbul, in una gara decisa in un terzo quarto in cui l’Efes ha messo a ferro e fuoco il parquet, vincendo il tempino 27-10 e costruendo il parziale decisivo, fondamenta del successo. Brillano i soliti Larkin e Moerman per i padroni di casa, con i viaggianti (orfani di Datome e Vesely) che non trovano il giusto apporto dai propri tenori e incassano una sconfitta che li mette con le spalle al muro. La banda di Obradovic però non è conosciuta per mollare l’obiettivo con facilità, soprattutto in una stagione che altrimenti sarebbe deludente per il Fener.

Nel primo quarto parte forte l’Efes e come spesso visto in questa finale, tanta difficoltà nel trovare la via del canestro per il Fenerbahçe. Gli uomini di Obradovic faticano a trovare facili soluzioni offensive con uno Sloukas decisamente spento. Il playmaker greco ha accusato la perdita del padre pochi giorni fa, ma non ha voluto mancare nemmeno un minuto di queste finali. Adrien Moerman è il dominatore di questo inizio e il principale autore del primo tentativo di fuga dei padroni di casa. Molto buono anche l’ex Olimpia Milano, Krunoslav Simon. Il Fener soffre, ma si aggrappa a Nicolò Melli. L’ala italiana (in campo anche Datome recuperato dall’infortunio) è indispensabile in questo momento per il Fenerbahçe. Sfida stellare con Moerman, in uno stato di grazia assoluto. Nel momento di massima difficoltà per gli ospiti, ecco Kostas Sloukas. Punti e assist per il greco che in un amen riporta il Fener a stretto contatto sul -2. Si abbassano tantissimo le percentuali, in una sfida che non risparmia botte e tensione. L’Anadolu Efes si innervosisce, litiga con gli arbitri e subisce il sorpasso del Fener, sebbene abbia fatto vedere cose migliori sin qui. Una follia di Kalinic, regala 3 liberi all’Efes proprio sulla sirena. Moerman fa 3 su 3 e si va all’intervallo lungo sul +2 Efes. Altri 20 minuti da giocare, con tutto in grande equilibrio e con due squadre tra le più forti non solo in Turchia, ma in tutta Europa.

6-0 Efes per aprire il terzo quarto (45-37). Fener che prova la reazione ma l’Efes è ora padrone del campo e con l’apoggio di Dunston ritrova il massimo vantaggio +9 (51-42 al 26′). Il parziale per la banda di Ataman recita 13-5 nel terzo quarto, ulteriormente allargato dall’ex Varese in lunetta, che con un 1/2 dà la prima doppia cifra di vantaggio ai suoi compagni. E’ rottura prolungata per i viaggianti, che non segnano grazie al gran lavoro della difesa biancoblu e che subiscono un ulteriore 5-0 firmato Larkin-Moerman. Il passivo così cresce per il Fener, che al 28′ è sotto di 15 (57-42) frutto di un parziale di 12-2 nella parte centrale della terza frazione. Timeout Obradovic ma la partita sta sfuggendo lentamente dalle mani dei suoi ragazzi che subiscono un ulteriore sberla dei padroni di casa i quali, con un 7-0 si portano addirittura a a +21 (63-42 al 29′). 66-47 al 30′ al termine di un terzo quarto scintillante per l’Efes (vinto 27-10). Fener che nell’ultimo quarto prova la rimonta disperata arrivando anche a -13 (78-65 al 36′) sospinto dai canestri di Sloukas, ma non riesce a rigirare una partita già compromessa, che si esaurisce negli ultimi minuti di garbage time. Nel finale i locali mollano gli ormeggi e si fanno rimontare fino al -10 dal gialloneri di Obradovic: divario questo con cui si chiude la contesa, sul risultato di 86-76.

ANADOLU EFES – FENERBAHÇE  86-76 (27-20, 12-17, 27-10, 20-29)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy