IBL 20^ giornata: cambio in vetta della classifica, Maccabi in testa

0

Mancano soltanto due turni alla fine della Regular Season del campionato israeliano. Questa giornata ha portato un cambio al vertice della classifica, il Maccabi Tel-Aviv infatti, vincendo lo scontro diretto contro la prima della classe Hapoel Jerusalem, si è portata in vetta. Stacca tutti invece il Maccabi Haifa che ora si trova solitaria al terzo posto dopo la vittoria sul campo del Galil Gilboa. Nelle altre partite del turno ci sono poche sorprese, col Maccabi Ashdod ormai sempre più vicino alla retrocessione.

 

Maccabi Rishon 74-79 Hapoel Eilat

Nessun risultato a sorpresa tra l’Hapoel Eilat e il Maccabi Rishon, in cui si affrontavano la settima e la decima forza del campionato. Finisce 74-79 in favore dell’Hapoel che, dopo aver chiuso in svantaggio di 3 punti il secondo periodo, ha inanellato un parziale di 24-16 che l’ha portato alla vittoria finale. Da sottolineare la grande prestazione di Kadir, che ha aiutato gli ospiti a vincere con una doppia-doppia da 19 punti e 14 rimbalzi, insiema lui la guardia Nissim con 13 punti e 6 assist. Dall’altra parte White, con 12 punti e 8 rimbalzi, e Mitchell (17 punti) non sono riusciti a portare il Maccabi alla vittoria. Così l’Hapoel sale al quinto posto in classifica, superando l’Ironi; invece il Rishon scivola in decima posizione lasciando quasi ogni speranza di play-off.

Maccabi:Mitchell 17, Hopkins 14, White 12
Hapoel:
Kadir 19, Palmer 15, Nissim 13

 

Maccabi Tel-Aviv 93-71 Hapoel Jerusalem

La partita fondamentale di questo turno s’è svolta a Tel-Aviv, tra il Maccabi e l’Hapoel Jerusalem, che ha causato un cambio in testa alla classifica. I padroni di casa hanno vinto 93-71, portandosi così al primo posto in campionato. Il match è quasi sempre stato controllato dal Maccabi, nonostante un secondo quarto chiuso 20-28 per l’Hapoel, che ha portato agevolmente a casa l’incontro senza particolari patemi. Il Maccabi ha vinto grazie anche all’ottima organizzazione difensiva, con 24 assist smazzati dagli uomini di coach Blatt. Smith è stato il vero mattatore della partita con 29 punti e 8 rimbalzi, insieme ai 16 punti di Landesberg. Dall’altra parte non è bastata la partita “a tutto tondo” di Kitchen (11 punti, 7 rimbalzi e 6 assist), aiutato da Wright con 18 punti.

Maccabi:Smith 29, Landesberg 16, Schortsanitis 15
Hapoel:
Wright 18, Kitchen 11, DuPree 8

 

Hapoel Holon 90-74 Bnei Hertzeliyya

Partita molto attesa quella tra l’Hapoel Holon e il Bnei Hertzeliyya, in cui l’ottava forza del campionato ha battuto 90-74 una delle ultime squadre del campionato. Non è bastato un parziale di 15-28 per gli ospiti nell’ultimo quarto, perchè ormai la partita era già del tutto nelle mani dell’Hapoel. Da menzionare la partita di Bowers che coi suoi 19 punti e 8 rimbalzi ha aiutato la propria squadra a vincere, insieme a lui Reynolds con 22 punti. Dall’altra parte ottima prestazione di Zelkovits con 16 punti. Così l’Holon raggiunge l’Eilat in settiman posizione, invece il Bnei rimane nelle ultime posizioni della classifica.

Hapoel:Reynolds 22, Bowers 19, Skverer 14
Bnei:
Zelkovits 16, Umeh 16, Blayzer 11

 

Galil Gilboa 69-98 Maccabi Haifa

Di grande rilevanza il match che si è svolto a Rosh Pina tra i padroni di casa e il Maccabi Haifa. Gli ospiti si sono imposti sul Galil Gilboa per 69-98, portandosi così al terzo posto in classifica in solitaria. La partita è sempre stata in totale controllo del Maccabi Haifa, soprattutto grazie all’ottima organizzazione difensiva e ai punti in area (ben 62 contro i soli 32 degli avversari); inoltre gli ospiti hanno dominato a rimbalzo: 27 a 16. Contributo importante quello di Yavzuri coi suoi 20 punti e 8 rimbalzi, insieme a lui bella prova di Smith con 19 punti e 5 rimbalzi. Quattro giocatori del Maccabi sono andati in doppia cifra. Doppia-doppia invece per Jackson con 23 punti e 12 rimbalzi che non è bastata per la vittoria del Galil Gilboa.

Galil: Jackson 23, Simhon 11, Douglass 9
Maccabi:
Yavzuri 20, Smith 19, Henning 14

 

Hapoel Tel-Aviv 73-66 Netanya

Risultato scontato a Tel-Aviv, in cui la squadra di casa ha vinto 73-66 contro il Netanya. Anche in questo caso l’Hapoel ha controllato la partita sin dal primo quarto di gioco, conducendo in porto una vittoria più che pronosticabile alla vigilia. Grande percentuale ai tiri liberi per i casalinghi (85%) invece gli ospiti hanno avuto troppe palle perse (19) per poter vincere il match. Bellissima prestazione di Harper con 15 punti e 8 rimbalzi, aiutato da Brown (13 punti). Invece per il Netanya non è bastata la doppia-doppia di Freeman con 16 punti e 11 rimbalzi, insieme ai 15 punti di Wright. L’Hapoel così mantiene il quarto posto in classifica, mentre per gli ospiti s’è trattata della quinta sconfitta consecutiva.

Hapoel: Limonad 16, Harper 15, Council 13
Netanya:
Freeman 16, Wright 15, Bet-Yosef 12

 

Ironi Nes-Ziona 72-61 Maccabi Ashdod

Non una partita particolarmente combattuta tra l’Ironi e il Maccabi Ashdod, mestamente ultimo in classifica. La vittoria è andata alla squadra di casa per 72-61. E pensare che il primo quarto era stato tutto a vantaggio degli ospiti, addirittura +14, però poi i padroni di casa sono riusciti ad acciuffare la partita e poi andare in vantaggio in doppia cifra. Bellissima partita di Honeycutt con una doppia-doppia da 22 punti e 11 rimbalzi, insieme a lui Simpson (15 punti e 9 rimbalzi). Dove, 15 punti e 11 rimbalzi, e Millsap, 14 punti e 10 rimbalzi, non sono riusciti a contrastare lo strapotere della squadra di casa. Così l’Ironi sale al quinto posto in classifica, agganciando così l’Hapoel Eilat. Invece il Maccabi Ashdod, con la quarta sconfitta consecutiva, rimane in ultima posizione.

Ironi:Honeycutt 22, Simpson 15, Tapiro 11
Maccabi:
Dove 15, Millsap 14, Guinn 11

 

CLASSIFICA:

Maccabi Tel-Aviv 16-4
Hapoel Jerusalem 16-4
Maccabi Haifa 14-6
Hapoel Tel-Aviv 12-8
Hapoel Eilat 11-9
Ironi Nes-Ziona 11-9
*Hapoel Holon 10-9
Galil Gilboa 8-12
*Netanya 6-13
Maccabi Rishon 6-14
Bnei Hertzeliyya 6-14
Maccabi Ashdod 3-17

 

*una partita in meno