IBL 23^ giornata: Il Maccabi vince il derby e mantiene la testa

0
www.shalomlife.com

 

La partita più emozionante di questo 23esimo turno della Lega Israeliana è stato sicuramente il derby tra le due formazioni di Tel-Aviv: il Maccabi primo in classifica contro l’Hapoel quarto. Alla fine l’hanno spuntata i giallo-blu per 90-75. Altra vittoria molto importante nelle zone alte di classifica è quella dell’Hapoel Jerusalem (2°) contro il Maccabi Haifa detentrice del titolo (3°) con un netto 85-60. Da citare inoltre la sorpresa di giornata: il Maccabi Rishon si scuote e vince in trasferta contro il più quotato Hapoel Holon per 71-86.
Gli altri incontri in programma non hanno avuto particolari sorprese: vittoria per l’Hapoel Eilat sul Netanya; netto successo del Galil sul fanalino di coda Maccabi Ashdod e infine la sconfitta sfortunata del Bnei Hertzeliyya contro l’Ironi di un fantastico Honeycutt (18 punti, 6 rimbalzi e 7 assist) ch’è stato votato miglior giocatore di questo turno.

 

Maccabi Tel-Aviv  90-75  Hapoel Tel-Aviv

Il derby di Tel-Aviv ha visto uscir vincitori i padroni di casa del Maccabi che, grazie ad una prestazione di forza, hanno dominato i rivali dell’Hapoel e vinto per 90-75.
La partita è stata pressoché controllata per tutti i 40 minuti dai giallo-blu, lasciando la magra consolazione ai “cugini” di vincere l’ultimo parziale per 21-29. E’ stato il predominio a rimbalzo (43-26) e l’eccezionale mole di gioco, condita da ben 23 assist all’attivo, a dare la possibilità agli uomini di coach Blatt di controllare agevolmente il match.
I migliori per il Maccabi sono stati Smith (21 punti e 8 rimbalzi) e l’ex centro di Cantù Tyus, autore di una doppia-doppia da 11 punti e 13 rimbalzi; per l’Hapoel da segnalare le prestazioni di Brown (17 punti e 8 rimbalzi) e di Limonad (16 punti e 8 assist).

Maccabi:  Smith 21, Landesberg 17, Tyus 11
Hapoel:
  Brown 17, Limonad 16, Harper 13

 

Hapoel Eilat  79-68  Netanya

Nessuna sorpresa nella partita tra l’Hapoel Eilat, quinto in classifica ed in odore di play-off ormai da molto, e il Netanya (9°). Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa per 79-68.
Dopo un avvio deciso da parte degli ospiti, avanti anche di 7 punti nel primo quarto, c’è stata la pronta risposta dell’Hapoel ch’è tornata in vantaggio prima dell’intervallo. Da lì in poi hanno solo gestito il risultato, per poi allungare nel finale con il +11 col quale hanno chiuso la partita.
Partita eccezionale per Kadir, che ha condotto alla vittoria la propria squadra grazie a 15 punti e 7 rimbalzi; mentre per il Netanya non è bastata la clamorosa doppia-doppia di Freeman (20 punti e 12 rimbalzi).

Hapoel:  Kadir 15, Nissim 15, Gates 14
Netanya:
  Freeman 20, Robinson 16, Wright 11

 

Hapoel Jerusalem  85-60  Maccabi Haifa

Si prospettava una partita interessante quella che vedeva di fronte l’Hapoel Jerusalem contro il Maccabi Haifa, seconda contro terza in classifica. Invece è stata una facile vittoria per i padroni di casa che hanno nettamente battuto i rivali per 85-60.
La partita, come si deduce anche dal risultato finale, è stata condotta dall’inizio alla fine dalla squadra di casa che ha avuto un leggero calo solo nel secondo quarto di gioco – chiuso in vantaggio dal Maccabi (11-16) – per poi chiudere agevolmente col +25 finale.
Sfiora la tripla-doppia Kitchen con 13 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, insieme a lui grande protagonista per l’Hapoel anche Duncan, autore di 18 punti e 8 rimbalzi; per il Maccabi Haifa si salva solamente il solito Yavzuri (14 punti e 6 assist).

Hapoel:  Duncan 18, Halperin 16, Kitchen 13
Maccabi:
  Yavzuri 14, Smith 13, Randle 11

 

Hapoel Holon  71-86  Maccabi Rishon

La gara più sorprendente di questo turno è andata di scena in quel di Holon dove i padroni di casa, settimi in classifica ed in corsa per un posto ai play-off, sono stati sconfitti dal fanalino di coda Maccabi Rishon per 71-86 in una partita rocambolesca.
La differenza l’ha fatta la presenza sotto canestro degli ospiti che, grazie a ben 56 punti realizzati da dentro l’area avversaria, hanno condotto le danze per tutti i 40 minuti di gioco. L’Hapoel, nonostante la qualità tecnica maggiore, non è mai riuscita a contrastare lo strapotere fisico del Maccabi e ha dovuto soccombere fino al -15 finale.
Il duo Mitchell-Jackson (32 punti in due) ha portato alla vittoria il Maccabi Rishon, mentre per l’Holon non è bastata l’ottima prestazione di Kennedy, che sfiora la doppia-doppia con 18 punti e 9 rimbalzi catturati.

Hapoel:  Kennedy 18, Rosefelt 13, Reynolds 12
Maccabi:
  Johnson 16, Mitchell 16, Dawson 14

 

Galil-Gilboa  88-78  Maccabi Ashdod

Gara scontata quella che andava di scena alla Rosh-Pina Arena, in cui il Galil affrontava il Maccabi Ashdod ultimo in classifica. Infatti è arrivata la vittoria per i padroni di casa per 88-78 sui malcapitati avversari. Poco da dire su questo incontro, controllato sempre e soltanto dall’ottava forza del campionato israeliano e finito con un significativo +10 finale.
E’ stato un match eccezionale per Simhon che, grazie ad una doppia-doppia da 20 punti e 10 rimbalzi, ha portato alla vittoria la propria squadra; mentre per il Maccabi non bastano i 18 punti con 16 rimbalzi di un mostruoso Dove ad evitare l’ennesima sconfitta.

Galil:  Simhon 20, Robinson 19, Younger 15
Maccabi:
  Dove 18, Hayes 16, Guinn 14

 

Ironi Nes-Ziona  75-66  Bnei Hertzeliyya

Bella vittoria casalinga anche per l’Ironi Nes-Ziona che, con una gara di grande concretezza difensiva, batte agevolmente il Bnei Hertzeliyya per 75-66.
I padroni di casa, dopo un inizio promettente, si sono fatti raggiungere dagli avversari dopo l’intervallo, forse troppo sicuri di chiudere subito la partita. Perciò, dopo un parziale di 16-21 per il Bnei, l’Ironi è stato costretto ad un ulteriore sforzo nell’ultimo quarto per riacciuffare il match e vincere poi con un rassicurante +9 finale.
MVP dell’incontro (e anche della giornata di campionato) è stato lo straordinario Honeycutt, vero condottiero dell’Ironi, che ha chiuso con 18 punti, 6 rimbalzi, 7 assist e 4 recuperi. Invece per gli ospiti non è bastata la doppia-doppia di Donaldson (12 punti e 13 rimbalzi).

Ironi:  Honeycutt 18, Knowles 15, Watt 14
Bnei:
  Donaldson 12, Grunfeld 11, Umeh 10

 

CLASSIFICA:

Maccabi Tel-Aviv  19-4
Hapoel Jerusalem  18-5
Maccabi Haifa  15-8
Hapoel Tel-Aviv  14-9
Hapoel Eilat  14-9
Ironi Nes-Ziona  13-10
Hapoel Holon  11-12
Galil Gilboa  10-13
Netanya  7-16
Maccabi Rishon  7-16
Bnei Hertzeliyya  6-17
Maccabi Ashdod  4-19