Il Lietkabelis risponde a Vitali sulla questione razzismo

Il Lietkabelis risponde a Vitali sulla questione razzismo

Michele Vitali aveva denunciato un episodio razzista avvenuto durante la gara contro il Lietkabelis, ecco la risposta del club lituano.

di La Redazione

Michele Vitali, dopo la partita della sua Sassari contro il Lietkabelis, aveva postato una storia su Instagram in cui denunciava un episodio di razzismo avvenuto durante la gara.

Instagram.com

La risposta del club lituano è arrivata oggi:

“Il Basketball Club Lietkabelis, in risposta al giocatore della Dinamo Sassari Michele Vitali, condanna ogni tipo di comportamento razzista. Dopo la gara di FIBA Champions League disputata martedì, un giocatore della Dinamo Sassari ha condiviso un messaggio sui social media: “È una vergogna sentire gente che fa il verso della scimmia ad un giocatore solo per il colore della pelle! Inaccettabile! Persone del genere non meritano niente nella vita!!”

“Noi rifiutiamo ogni tipo di comportamento razzista. Il Club farà le opportune verifiche per individuare eventuali responsabili al più presto. Per evitare comportamenti simili nelle prossime partite, fisseremo particolari sanzioni, compreso il divieto di partecipare alle gare casalinghe del Lietkabelis, se la colpa dei potenziali responsabili verrà provata. Siamo grati a tutti i nostri tifosi che ci seguono, ma non tollereremo simili comportamenti irrispettosi nei confronti dei nostri avversari, ha dichiarato Martynas Purlys, responsabile del Lietkabelis. Non appena la notizia di un possibile insulto proveniente dai tifosi locali, il Lietkabilis ha immediatamente contattato i rappresentanti della Dinamo Sassari per ulteriori dettagli. Il Club, insieme alla Cido Arena, controllerà le registrazioni video e cercherà di identificare i potenziali responsabili.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy