Israele, playoff Winner League: Dominio Maccabi Tel Aviv, l’Hapoel Jerusalem supera il Rishon

Israele, playoff Winner League: Dominio Maccabi Tel Aviv, l’Hapoel Jerusalem supera il Rishon

Comincia la fase a gironi dei playoff della Winner League israeliana e il Maccabi Tel Aviv continua a dare spettacolo, travolgendo l’Hapoel Holon. Nel girone dei Top 4, successo anche per l’Hapoel Jerusalem.

di Gaetano Cantarero

Al via la post season israeliana con una formula inedita e che vede impegnati tutte e dodici le compagini che hanno disputato la stagione regolare di Winner League. Quattro squadre nel “Top Teams League Group”, mentre le otto si contenderanno la possibilità di raggiungere i restanti quattro posti disponibili nei quarti di finale attraverso il cosiddetto “Bottom Teams League Group”.

Top Teams League Group

MACCABI TEL AVIV 103 – 65 HAPOEL HOLON

HAPOEL JERUSALEM 93 – 86 MACCABI RISHON

Nella prima giornata del girone il Maccabi Tel Aviv si conferma la squadra dominatrice della lega. Come se nulla fosse successo negli ultimi tre mesi, quasi senza soffrire lo stop forzato a causa del coronavirus, i ragazzi di Sfairopoulos hanno vinto di 38 contro l’Hapoel Holon, 103-65, in una gara equilibrata nel primo quarto, chiuso addirittura sul 21-22 in favore della squadra guidata da Dedas. Ma quando il Maccabi decide di accelerare diventa incontenibile e rimonta con un terzo quarto in cui concede agli avversari solo otto punti, mettendone a referto ben 33. Top scorer del match Deni Avdija, autore di 18 punti e 5 assist, mentre vicino alla doppia doppia Scottie Wilbekin con 10 punti e 9 assist. Nell’altra gara del girone vince l’Hapoel Jerusalem contro il Maccabi Rishon, in una gara più equilibrata e decisa da Tamir Blatt. Il punteggio finale recita 93-86 per la squadra di Gerusalemme e una doppia doppia di spessore per il figlio dell’ex allenatore dell’Olympiacos che ha messo a referto 21 punti, 10 assist e 4 rimbalzi.

Bottom Teams League Group

NES ZIONA 83 – 85 HAPOEL BEER SHEVA

MACCABI HAIFA 82 – 90 HAPOEL ELIAT

IRONI NAHARIYA 86 – 68 MACCABI ASHDOD

HAPOEL TEL AVIV 81 – 82 (D.T.S.) GILBOA GALIL

Molto intricata la situazione nell’altro girone con sette squadre che hanno ancora la possibilità di raggiungere i quarti di finale, mentre è fuori dai giochi il Maccabi Ashdod, ultimo in classifica nella regular season e che sarà chiamato a difendere la difficile permanenza in Winner League nel prossimo girone playout. Nelle gare della prima giornata sconfitta per il Maccabi Haifa contro l’Hapoel Eliat (82-90), mentre non ha avuto chance il già menzionato Maccabi Ashdod che ha perso 86-68 contro l’Ironi Nahariya. Vittoria importante per l’Hapoel Beer Sheva in casa del Nes Ziona (83-85), con le chance di qualificazione ai quarti che restano ancora vive, mentre servono due tempi supplementari al Gilboa Galil per avere la meglio sull’Hapoel Tel Aviv, con un finale tiratissimo e il match chiuso sul 81-82.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy