Israele, playoff Winner League: Vittoria in rimonta per il Maccabi sull’Hapoel Jerusalem

Israele, playoff Winner League: Vittoria in rimonta per il Maccabi sull’Hapoel Jerusalem

Serve un ultimo periodo di alto livello al Maccabi Tel Aviv per avere la meglio sull’Hapoel Jerusalem, mentre il Maccabi Rishon supera in trasferta l’Hapoel Holon. Nell’altro girone solo Gilboa e Hapoel Eliat ancora imbattute nella post-season.

di Gaetano Cantarero

Proseguono i playoff nella Winner League e continua, seppur con qualche difficoltà, la marcia trionfale del Maccabi Tel Aviv che supera anche l’Hapoel Jerusalem. Il Maccabi Holon conquista il successo contro l’Hapoel Holon, squadra che appare la più debole del girone Top Teams della post season israeliana. Nell’altro gruppo vincono ancora Gilboa Galil e Hapoel Eliat, mentre è matematicamente fuori dalla lotta per i quarti di finale il Maccabi Ashdod.

Top Teams League Group

MACCABI TEL AVIV 86 – 80 HAPOEL JERUSALEM (21-27; 38-47; 61-64)

HAPOEL HOLON 74 – 93 MACCABI RISHON (22-31; 41-58; 59-77)

Diversamente da quanto accaduto nelle ultime settimane, il Maccabi Tel Aviv soffre e non poco contro l’Hapoel Jerusalem, che entra fortissimo nel match e riesce a sorprendere la squadra di Sfairopoulos portandosi sul +9 alla fine del primo tempo. Il Maccabi risponde al rientro dagli spogliatoi ma è solo nell’ultimo quarto che arriva il break da 25-16, per un successo che mette una seria ipoteca sul primo posto nel girone. Decisivi nella rimonta del Maccabi sono Scottie Wilbekin, che mette a referto 21 punti (7/12 dal campo) con 10 rimbalzi, e Amar’e Stoudemire autore di una doppia doppia da 17 punti (6/9 dal campo) e 12 rimbalzi. Nell’altro match del gruppo il Maccabi Rishon in trasferta ha travolto l’Hapoel Holon, con un +19 con cui si è chiusa la gara, 74-93 il punteggio finale. Ottima prestazione per il prodotto di St. John’s D’Angelo Harrison che mette a referto 17 punti, 4 rimbalzi e 5 assist.

Bottom Teams League Group

GILBOA GALIL 87 – 82 IRONI NAHARIYA (27-23; 42-37; 64-52)

HAPOEL BEER SHEVA 81 – 84 HAPOEL TEL AVIV (20-25; 45-32; 59-58)

MACCABI HAIFA 94 – 79 NES ZIONA (18-29; 42-53; 66-69)

HAPOEL ELIAT 93 – 87 MACCABI ASHDOD (30-16; 51-39; 65-62)

Sembra il Gilboa Galil la migliore squadra del girone, con il secondo successo consecutivo, questa volta ai danni dell’Ironi Nahariya con il punteggio finale di 87-82. Vittoria casalinga per l’Hapoel Eliat che sfrutta la gara contro il fanalino di cosa Maccabi Ashdod, finale 93-87, per rafforzare la posizione tra le prime quattro del girone. Brutta sconfitta per l’Hapoel Beer Sheva che, dopo il successo nella prima gara della post-season, perde in casa contro l’Hapoel Tel Aviv e rimane attardata in classifica. Il finale recita 81-84 con una rimonta pazzesca degli ospiti che recuperano dal -13 e vincono di misura negli ultimi secondi di gara. Successo simile per il Maccabi Haifa che subisce il Nes Ziona nei primi due quarti, andando negli spogliatoi sotto di 11, ma poi rimonta e piazza un break da +18 nell’ultimo periodo per il 94-79 con cui si chiude il match.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy