Israele, quarti di finale: Avanzano Hapoel Jerusalem e Rishon. Maccabi costretto a gara 3

Israele, quarti di finale: Avanzano Hapoel Jerusalem e Rishon. Maccabi costretto a gara 3

Si definisce la prima semifinale dei playoff di Winner League con Hapoel Jerusalem e Maccabi Rishon che chiudono sul 2-0 le rispettive serie contro Nes Ziona e Maccabi Haifa. Dovranno disputare gara 3, invece, gli altri due scontri dei quarti con il Maccabi che perde il derby contro l’Hapoel e il Gilboa Galil che supera l’Hapoel Holon

di Gaetano Cantarero

Proseguono i playoff di Winner League in Israele e il Maccabi Tel Aviv non riesce a chiudere in due gare il confronto con i rivali concittadini dell’Hapoel, con gara 3 che deciderà le sorti del quarto di finale. Stessa situazione tra Gilboa Galil e Hapoel Holon che sono costretti a giocare il terzo confronto dopo essersi portati sul 1-1. Definiti invece gli altri due quarti di finale con l’Hapoel Jerusalem che ha chiuso la pratica Nes Ziona sul 2-0, e per il Maccabi Rishon che ha superato in due gare il Maccabi Haifa. Proprio Hapoel Jerusalem e Maccabi Rishon si scontreranno in semifinale.

MACCABI HAIFA 82 – 101 MACCABI RISHON (25-22; 43-42; 57-69)

Il Maccabi Rishon va ad Haifa per cercare di chiudere il discorso qualificazione e i primi due quarti sono molto equilibrati, con i padroni di casa che guidano il match e il Rishon che resta a contatto. Al rientro dalla pausa lunga Hamilton e Monroe guidano gli ospiti fino al +12 con cui si chiude il terzo quarto. Nell’ultimo periodo il Maccabi Haifa prende coscienza della sconfitta, le squadre muovono le panchine e il match si chiude sul 82-101.

Maccabi Haifa: Workman 5, Mor 4, Brisker 6, Sorkin 6, Andrews 16, Upshaw 14. Grant 10, Smith 21

Maccabi Rishon: Harrison 13, Avivi, Ariel 7, Blayzer 10, Tishman 10, Hankins 10, Dovrat, Hamilton 26, Monroe 25

NES ZIONA 87 – 114 HAPOEL JERUSALEM (28-27; 44-57; 70-84)

Chiusa la pratica quarti di finale per l’Hapoel Jerusalem che in due gare ottiene il passaggio del turno a discapito del Nes Ziona. La squadra della capitale conferma la superiorità dopo la vittoria casalinga anche nel match in trasferta, dopo un primo quarto equilibrato. Nel secondo quarto arriva il primo strappo per gli ospiti che, al rientro dalla pausa lunga, controllano il match e tengono la doppia cifra di vantaggio. Il quarto periodo è ancora un monologo Hapoel, che sfonda quota 100 e chiude la gara sul +27, 87-114 il risultato finale.

Nes Ziona: Oliver 15, Tokoto 23, Pitshon 1, Carreira 10, Gutt 5, Rice 8, Alber 6, Wigginton 4, Limonad 15

Hapoel Jerusalem: Pargo 22, Rosenbaum 4, Blatt 16, Timor 2, Feldeine 13, Levi 21, Braimoh 20, Sapir 1, Zalmanson 7, Ringvald, Holland 10, Terry 6

GILBOA GALIL 99 – 65 HAPOEL HOLON (21-22; 56-41; 90-56)

Tutto rinviato a gara 3 per l’Hapoel Holon che dopo il successo nella gara d’apertura della serie mette a referto una sconfitta pesante in casa del Gilboa Galil, chiusa sul -34. Il primo quarto è equilibrato, con il Gilboa avanti di appena un punto, mentre nel secondo e terzo periodo i padroni di casa piazzano un break clamoroso da 69-34, con cinque giocatori in doppia cifra. Ultimo quarto che serve solo per le statistiche con le squadre che realizzano appena nove punti a testa. Il finale recita 99-65.

Gilboa Galil: Young 18, Beni 3, Hanochi, Reuven, Flaisher, Coleman 15, Nankin, Artzi 6, Srur, Mitchell 16, Thomasson 13, Gershon 15, Ziv 13

Hapoel Holon: Hall 9, Dadon 10, Pnini 11, Harrush 4, Huber 7, Zano, Palatin, Trocki 4, Love 7, Coleman 7, Ohayon 6, Sasson

HAPOEL TEL AVIV 82 – 72 MACCABI TEL AVIV (23-18: 40-33; 60-56)

Reazione d’orgoglio dell’Hapoel Tel Aviv che reagisce dopo la sconfitta in gara 1 e pareggia i conti, costringendo i “cugini” del Maccabi a giocare una decisiva gara 3. La squadra di Sfairopoulos inizia la gara con difficoltà e si ritrova sotto di 5 nel primo quarto, con il passivo che arriva fino al -7, 40-33, a metà gara. Al rientro dalla pausa lunga Ginat e Madar comandano il gioco, con il tentativo di reazione del Maccabi. Tutto inutile, però, vista l’ennesima fiammata dell’Hapoel che piazza il break del 22-16 nell’ultimo periodo per la vittoria in doppia cifra, 82-72.

Hapoel Tel Aviv: Davis 11, Koperberg, Lazar, Mashour 5, Shterenberg, Szuchman, Madar 22, Kozahinof, Henry 13, Ginat 21, Zanna 10, Amsalem

Maccabi Tel Aviv: Wilbekin 5, Caloiaro 14, Hunter 8, Cohen S. 2, Avdija, Dorsey 13, Cohen J. 7, Bourdillon, Sahar, Stoudemire 11, Zoosman 12

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy