Jerebko non rinuncia al CSKA, perdendo il diritto di vestire la maglia della nazionale svedese

0
Jerebko CSKA
EuroLeague

Jonas Jerebko: una scelta la sua in totale controtendenza – quella di proseguire la carriera in Russia. Nel momento in cui gran parte dei Paesi occidentali hanno preso una posizione netta, assumendo una linea dura e insindacabile contro la Russia, approvando nuove misure tra cui il nuovo pacchetto di sanzioni economiche e finanziarie, il giocatore svedese ha firmato niente meno che con il club moscovita del CSKA.

La decisione dell’atleta non è passata inosservata: in Svezia non l’hanno presa bene. Metaforicamente parlando, la Svenska Basketbollförbundet – la Federazione cestistica svedese – dopo aver interpellato Jerebko in merito alla scelta, ha interpretato tutto ciò come se Jerebko avesse deciso di prendere una strada guidando contromano. Risultato? Ritiro della patente immediato, ovvero, tornando al caso concreto, l’esclusione di Jerebko dalla nazionale svedese.

Un vero outsider, dunque. Va ricordato che il trentacinquenne Jerebko non è però l’ultimo degli arrivati nel mondo della palla a spicchi. Si tratta di un giocatore di comprovata esperienza, che in passato ha giocato anche negli Stati Uniti. Anzi, stiamo parlando dell’unico cestista svedese ad aver sino ad oggi giocato con continuità e profitto in NBA, dove ha militato per ben dieci stagioni tra il 2009 e il 2019: con i Detroit Pistons, i Boston Celtics, gli Utah Jazz ed i Golden State Warriors.

La Federazione svedese ha preso la drastica decisione solo dopo essersi confrontata col giocatore, comunicandogli alla fine del colloquio che la decisione di proseguire in Russia, in una delle società escluse dall’Eurolega a seguito della presa di posizione riguardo l’invasione russa dell’Ucraina, sarebbe andata a tutti gli effetti “contro i valori” della Svezia.

Riportiamo in sintesi il passaggio chiave della nota diramata sul sito ufficiale della Federazione cestistica svedese: “Per noi è stato fondamentale avere un dialogo diretto con Jonas Jerebko prima di annunciare la nostra posizione …  Fredrik Joulamo, Segretario generale della Federazione svedese di basket, ha parlato con Jonas Jerebko in merito alla sua scelta di giocare in Russia, sottolineando come ciò sia in contrasto con i valori del basket svedese e rimarcando la netta posizione riguardo la questione russa. A seguito del dialogo siamo purtroppo costretti a prendere atto del fatto che non ci sono le condizioni affinché Jonas Jerebko possa rappresentare la squadra della nazionale svedese di basket”.

Un caso, quello dell’esclusione di Jerebko, che merita necessariamente una riflessione approfondita.