Last 16, girone J: Qualificate ai quarti le due compagini spagnole

0

Il primato del girone J se lo attesta l’Uxue Bilbao. La compagine di coach Katsikaris batte nell’ultimo turno di Last 16 il Vef Riga per 76-65 e riscatta di fatto un avvio di secondo turno che l’aveva vista perdere i primi due appuntamenti della seconda fase salvo poi inanellare un filotto di ben quattro successi consecutivi. Accede ai quarti di finale anche l’altra spagnola impegnata in questo raggruppamento, il Basket Valencia che demolisce il fanalino di coda Cez Nymburk che chiude con un solo successo a fronte di cinque ko.

 

UXUE BILBAO BASKET – VEF RIGA  76-65 (13-22, 37-36, 51-63)

Con quattro uomini in doppia cifra (Lopez, Mumbru, Hervelle ed Hamilton) L’Uxue Bilbao chiude in maniera trionfale il girone J,sconfiggendo il Vef Riga per 76-65. Parte forte la compagine ospite che dopo sei minuti di gioco  è avanti sul 13-27, sfruttando il pessimo inizio dei baschi apparsi con idee poche chiare in attacco dove faticano a segnare. Sono le triple di  Donatas Zavackas e Dairis Bertans a sancire questo primo consistente vantaggio da parte della formazione ospite. Si sveglia Alex Mumbru il quale con una tripla dà il via alla rimonta dei spagnoli che produce un parziale di 9-2. I bianconeri, spinti da Grimaldi e da un gioco da tre punti firmato Mumbru, riusciranno a mettere il naso avanti sul 37-36 prima dell’intervallo di metà gara. La ripresa è alquanto equilibrata: Bertans dall’arco dei tre punti insaccherà il canestro del 41-44. L’Uxue risponderà all’offensiva lettone con un parziale di 6-0 che sarà vanificato dalla immediata reazione della squadra viaggiante che manderà a bersaglio  sette punti in rapida sequenza. Il 6/8 ai tiri liberi consentirà al Vef di avere il controllo del match Ancora Mumbru ristabilirà l’equilibro con la bomba del 60-60. L’ex ala del Real Madrid, qualche secondo più tardi,appoggerà a tabellone il 66-63 dopo i quattro punti di Raul Lopez segnati precedentemente. Il tiro di libero di Kavaliauskas farà da preludio al colpo del definitivo ko che Bilbao infligger à a Riga col break di 10-0.

Uxue Bilbao Basket: Zisis  7, Rakovic 4 Pilepic n.e. , Hamilton 12, Mumbru 15, Hervelle 2, Moerman 14, Sanchez n.e., Lopez 15, Samb n.e. , Vasiliadis 3, Grimau  4

Vef Riga: Rowland 10, Jahovics 9, Strelnieks, Janicenoks 10, Berzins 11, Daniels 8, Blaus , Kavaliauskas 12, Zavackas 6, Bertans 8

VALENCIA BASKET – CEZ NYMBURK  104-55 (29-22,55-32,79-42 )

Un inizio promettente, Un epilogo drammatico. Questa in sintesi il match del Cez Nymburk che saluta nel peggiore dei modi l’Eurocup venendo travolto dal Valencia Basket per 104-55. Tre i momenti chiave della sfida. Il primo nel quarto d’apertura nel quale la tripla di Kelati del 12-2 ha permesso alla squadra di casa di prendere in mano subito le redini dell’incontro. Il tiro allo scoccare della prima sirena a firma di Welsh sarà l’ultimo sussulto del roster ceco che nei successivi tre quarti segnerà la miseria di trentatre punti. La forbice tra le due squadre si allungherà con lo scorrere del tempo prima sul 55-32 poi sul 91-48 con le conclusioni di Dubljevic e Faverani.  Efevberha interromperà la striscia del Valencia segnando nove punti che varranno il – 41 (96-55).In casa Valencia 20 punti per Pau Ribas con 8/13 dal campo; seguono Faverani con 16 più 7 rimbalzi, Doellman e Martinez a quota 12.

Valencia Basket: San Miguel 7, Markovic 4, Doellman 12, Lishchuck 11, Faverani 16, Dubljevic 9, Martinez 12, Pietrus 4, Kelati 8,Sabater 1, Ribas 20

Cez Nymburk: Benda 9, Hruban 5, Welsh 6, Houska, Palyza 2, Necas, Rancik 7, Naymick 4, Pavkovic 3, Carter 11, Efevberha 12 

 

CLASSIFICA

Uxue Bilbao Basket               8    (4-2)

Valencia Basket                    8    (4-2)

Vef Riga                               6    (3-3)

Cez basketball Nymburk       2    (1-5)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here