Last 16, girone J: Riga vince di rimonta. A Bilbao il derby iberico

0

Un successo proibito ai deboli di cuore. Così si può riassumere il successo del Vef Riga, nato negli ultimi 4’ della partita, in casa Cez Nymburk (80-85), trafitto dalla scarica di triple dei vari Zavackas, Dairis e Janicenoks. Arriva il primo successo nella seconda fase del tornoe per l’Uxue Bilbao che regola il Basket Valencia 91-76.

CEZ NYMBURK  – VEF RIGA  80-85 (25-19, 42-34,59-54)

Il Vef Riga mette a segno un importante colpo in chiave classifica, andando ad espugnare il temibile campo del Cez Nymburk col finale di 80-85. Sugli scudi  l’ex Teramo Janicenoks autore di 16 punti impreziositi da un chirurgico 7/7 dalla lunetta. Ottimo l’apporto anche del centro Kavaliauskas col suo 100% dal campo così come i 13 punti di Donatas Zavackas. Il match vede le due formazioni gareggiare sull’equilibrio nel primo quarto di gioco dove alle iniziative di Daniels e Berzins rispondono Hruban e Rancik che chiudono avanti alla prima sirena sul 25-19. Nella seconda frazione di gara avviene l’allungo decisivo in favore dei locali che toccano prima le dieci lunghezze di vantaggio e successivamente il + 15 (39-24) con Hruban e Pomikalek che realizzano tutti i punti del break ceco. Riga reagirà aggrappandosi alle conclusioni di Jahovics e alla tripla del -8 (42-34) di Rowland. La ripresa,tuttavia, sorride alla squadra di coach Ginzburg che scalda nuovamente i motori e confeziona un parziale di 11-2 per il nuovo allungo del Cez sul 53-36. Il Vef non si dà per vinto ma sale in cattedra l’ex pivot di Caserta, Kavaliauskas il quale guida la rimonta della suqa squadra firmando 9 punti nel contro break che riavvicina Riga sul -6 (53-47). Gli ospiti, ad un passo dall’aver concluso la rimonta, precipitano nuovamente sotto le 10 lunghezze di svantaggio (72-62). L’appuntamento con la gloria per il Vef Riga è rimandato di qualche minuto quando scaldano la mano da oltre l’arco dei 6,75 metri la coppia Janicenoks e Zavackas (11 punti nell’ultimo periodo) ai quali sia aggiungerà Dairis. Gap annullato e situazione totalmente ribaltata. La tripla di Welsch (10 punti e 6 rimbalzi) a 32” servirà a rendere più adrenalinico il finale di un match nel quale Rowland e i già citati Zavackas e Janicenoks metteranno il timbro sulla vittoria dalla lunetta dove la mano non tradisce (6/6)

Cez Nymburk: Benda 9, Hruban 14 , Welsh 10, Houska n.e., Palyza, Necas, Rancik 18, Naymick 9, Pavkovic 9, Carter n.e. , Pomikalek 11

Vef Riga: Rowland 8, Jahovics 7, Strelnieks, Janicenoks 16, Berzins 14, Daniels 6, Blaus , Kavaliauskas 15, Zavackas 13, Bertans 6

UXUE BILBAO BASKET – VALENCIA BASKET 91-76  (23-16, 41-44, 66-56)

Rompe il ghiaccio in classifica il Bilbao che supera tra le mura amiche i connazionali di coach Perasovic al termine di un match condotto avanti per lunghi tratti. I padroni di casa esordiscono con un 8-0 nei primi 100” di partita,trascinati da Mumbru ed Hervelle. Valencia non si fa intimorire dall’ottimo avvio avversario e pareggia i conti sul 10-10 con Lishchuck. Dop aver chiuso avanti nella prima frazione, il Bilbao è vittima di un blackout nel successivo quarto che vede Thomas Kelati colpire per ben tre volte consecutive dall’arco dei 6,75 metri. Una striscia positiva determinante nella fuga operata dai valenciani i quali faranno registrare un +11 sul tabellone (31-42). Il buon impatto sulla partita di Raul Lopez consentirà ai bianconeri di rifarsi sotto sul – 3 (41-44) al rientro dall’intervallo. L’ex play dei Jazz guiderà la rimonta dei suoi, innescando Raokovic, abile a farsi trovare pronto sotto le plance dove manderà a bersaglio due comodi appoggi che valgono il 50-44. Ancora Kelati cercherà di tener in corsa Valencia con la tripla del 61-56 ma Grimau delizierà la platea della Bilbao Arena col buzzer beater da metà campo per il 66-56 col quale si andrà all’ultimo riposo. Nell’ultimo quarto i baschi gestiranno saggiamente il vantaggio costruito in precedenza, respingendo i tentativi di rientro di Valencia che deve inchinarsi per 91-76. Ai viaggianti non basta il 5/7 dalla lunga distanza di Kelati che chiude con 20 punti. Decisivi dall’altre parte i 7 assist di Raul Lopez.

Uxue Bilbao Basket: Zisis 14, Rakovic 14, Pilepic 6, Hamilton 8, Mumbru 14, Hervelle ,4 Moerman 6, Sanchez , Lopez 14, Samb, Vasiliadis 9, Grimau 2

Valencia Basket: San Miguel 3, Markovic 7, Doellman 5, Kselj, Lishchuck 9, Faverani 12, Dubljevic 13, Martinez , Pietrus 4, Kelati 20  

 

CLASSIFICA

Vef Riga                                 4      (2-1)

Valencia Basket                      2      (2-1)

Cez basketball Nymburk         2      (1-2)

Uxue Bilbao Basket                2      (1-2)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here