Leaders Cup Francia: Asvel e Monaco volano in finale

Tutto facile per l’Asvel, vince in volata il Monaco.

di La Redazione

Sarà Asvel contro Monaco la finale in programma oggi pomeriggio alle ore 17 a decretare chi alzerà la Leaders Cup, ovvero la coppa nazionale francese.

Partite completamente differenti le due semifinali francesi. La prima gara è stata quella che ha messo di fronte all’Asvel il Pau-Lacq-Orthez, regolato agilmente con il punteggio di 94-80. Sugli scudi l’ex canturino Walter Hodge, indiscusso MVP della sfida con 18 punti e 10 assist a referto. Partenza subito col botto per l’Asvel che vola subito sul 13-6, poi sfruttando la coppia Watkins-Dragovic, respinge l’attacco del Pau chiudendo il primo quarto sul 28-21. La reazione del Pau è tutta nel segno di Mipoka, che suona la carica firmando il rientro (40-36 al 16′) ma il finale è tutto nel segno di Hodge, assoluto protagonista nel 11-2 di parziale che vale il 51-38 alla pausa lunga. Nella ripresa non c’è stata storia, con l’altro ex canturino Uter (14 punti, 6 rimbalzi, 6 assist, 24 di valutazione) che dalla panchina ha fornito la spinta decisiva insieme a DeMarcus Nelson, facendo volare i propri compagni fino all’89-62 a cinque minuti dal termine, archiviando definitivamente l’incontro. Per il Pau menzione speciale va a Ron Lewis, top scorer con 28 punti a referto.

PAU-LACQ-ORTHEZ 80 – 94 ASVEL
(21-28, 17-23, 17-24, 25-19)

Pau: Ron LEWIS (28), Jean-Michel MIPOKA (11), Alain KOFFI (11), Vitalis CHIKOKO (9), Antwayne ROBINSON (9), Elie OKOBO (6), DJ.COOPER (2), Leopold CAVALIERE (2), Corentin CARNE (2).

Asvel: Walter HODGE (18), Adrian UTER (14), Darryl WATKINS (13), Nikola DRAGOVIC (12), DeMarcus NELSON (12), Bandja SY (9), Trenton MEACHAM (8), Nicolas LANG (8)

Nell’altra partita, vince il Monaco ai danni del Nanterre con il punteggio finale di 81-76. Gara combattuta per tutti i quaranta minuti, con le due formazioni appaiate sul 37-37 dopo due quarti. Si è infatti decisa solo negli ultimi centoventi secondi di gioco, quando Nanterre ha sprecato due punti già fatti con Lessort protagonista dell’incredibile schiacciata sbagliata che avrebbe dato il sorpasso. Il Monaco sull’azione seguente ha infatti trovato il più tre con la schiacciata dell’Mvp dell’incontro Amara Sy, autore di sedici punti sul proprio tabellino personale.

NANTERRE 76 MONACO 81

Monaco: Davies 19, Bost 5, Wright 7, Sy 16, Gladyr 5,  Aboudou 1, Fofana 6, Caner-Medley 10, Shuler 12, Ouattara.

Nanterre: Warren 7, Zanna 15,  Schaffartzik 7, Riley, Invernizzi 3, Conklin 11,  Tchouaffe 8, Morency,  Butterfield 19, Lessort 6, Pansa ne.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy