Liga ACB, 12° giornata: Bene Real e Barca. Violati i campi del Laboral e dell’Unicaja

0

In attesa del turno di oggi tra Natale e Santo Stefano è andato in scena il dodicesimo turno dell’ACB, che ha visto il Real consolidare la prima posizione in classifica centrando l’ennesima vittoria stagionale e Valencia rialzarsi dopo la caduta di settimana scorsa mantenendosi al secondo posto in classifica. Le sorprese di giornata sono state rappresentate invece dalle sconfitte interne di Malaga e del Laboral, che sembra essere tornato quello del periodo nero d’inizio anno.
Il Real ha dovuto soffrire più del previsto per centrare la 24° vittoria consecutiva sul campo di Badalona, in una partita in cui i padroni di casa tutto sommato sono riusciti a mettere i difficoltà la squadra di Laso (29-36 al 20′). La partita si è risolta poi il terzo e il quarto periodo quando la Joventutd, dopo essere arrivata anche a meno cinque, ha subito un parziale di 10-0 che di fatto non è stata più in grado di ricucire (39-51 al 30′). Nel quarto periodo così il Real ha potuto controllare il vantaggio, nonostante il tentativo di rientro di Badalona, che però si è dovuto fermare fermato sul 68-72 del 40′. Per il Real va segnalata la buona prova di Rodríguez (21) spalleggiato da Rudy Fernandez (13), mentre tra Badalona si è distinto Joseph con 145 punti messi a referto.
Hanno trovato due punti anche Valencia e Barcellona, consolidando così i rispettivi secondo e terzo posto in classifica. Valencia si è imposta con il punteggio di 96-84 contro l’Estudiantes, in una partita controllata sin dal primo minuto di gioco e in cui si è distinto Van Rossom (16), mentre il Barca ha battuto per 62-52 l’Herbalife, non più in grado di esprimere il basket d’inizio stagione.
Come detto in apertura sono cadute invece Malgala e Vitoria. L’Unicaja ha dovuto arrendersi tra le mura amica ad un ottimo CAI Zaragoza, che tra il terzo e il quarto periodo è stato in grado di piazzare un parziale di 7-23 che ha cambiato una partita che fino a qual momento sembrava nelle mani dell’Unicaja (39-29 al 20′). Nel corso del terzo e quarto periodo l’attacco del CAI si è letteralmente scatenato, segnando rispettivamente 23 e 28 punti per quarto, mentre quello di Malaga non è stato in grado di replicare alle affondate degli ospiti. Così la partita si è chiusa con il punteggio di 67-76 in favore degli ospiti, che hanno potuto contare su un eccellente Sanikidze, autore di 12 punti.
Il Laboral invece si è arreso a Tenerife con il punteggio di 83-95, incassando così una dura sconfitta che riapre la crisi della squadra di Scariolo ora sprofondata al 12 posto in classifica. Tenerife ha giocato una grande partita di qualità e quantità, aiutata dalle prestazioni superlative di Uriz e Bianco, autori rispettivamente di 26 e 24 punti, mentre il Laboral per lunghi tratti è apparso irriconoscibile. La squadra di Vitoria non è mai stata in controllo della partita (19-25 al 10′ e 35-45 al 20′), e nonostante un terzo e quarto periodo giocato per lo meno alla pari con Tenerife il gap scavato nei primi 20 minuti di gioco dagli ospiti è risultato una montagna insormontabile da scalare. Così il Laboral è incappato nella quarta sconfitta di file, mentre Tenerife sale al settimo posto in classifica, in piena zona Playoff.
Per qunato rigurada gli altri risultati di giornata vanno registrate le vittorie di Murcia, Bilbao, Gipuzkoa, Cajasol e Valladolid.

BADALONA 68-72 REAL MADRID

FIATC Joventut: Vives (4), Savané (12), Kirksay (13), Shurna (6), Joseph (14) -equipo inicial-, Llovet (1), Miralles (4), Ventura (5),  Cochran (9).
Real Madrid: Rudy Fernández (13), Mirotic (9), Darden (5), Llull (9), Bourousis (4) -equipo inicial-, Draper (-), Felipe Reyes (4), Sergio Rodríguez (21), Carroll (3), Slaughter (-), Mejri (4).

VALENICA 96-84 ESTUDIANTES

Valencia Basket: Van Rossom (16), Rafa Martínez (5), Sato (7), Doellman (11), Lishchuk (13), Triguero (4), Ribas (12), Dubljevic (21), Lafayette (7).
Tuenti Móvil Estudiante: Colom (10), Miso (8), Rabaseda (8), Banic (10), Slokar (1), Jaime Fernández (11), Vicedo (2), Kuric (11), Rubio (4),  Ivanov (19).

BARCELLONA 62-52 GRAN CANARIA

FC Barcelona: Huertas (5), Navarro (9), Papanikolaou (6), Nachbar (7), Tomic (6), Dorsey (6), Sada (-), Abrines (2), Oleson (5), Lorbeck (12), Lampe (-), Pullen (4).
Herbalife Gran Canaria: Bellas (5), Báez (15), Tavares (3), Hansbrough (9), Javier Beirán (-), Oliver (7), Newley (2), Cruz (-), Borovnjak (-), O Leary (4), Nacho Martín (7).

UNICAJA 67-76 ZARAGOZA

Unicaja: Granger (2), Toolson (14), Suárez (0) Caner-Medley (11), Hettsheimeir (7), Sabonis (0), Urtasun (7), Calloway (5), Vázquez (8), Kuzminskas (7), Dragic (6), Stimac (0).
CAI Zaragoza: Roll (5), Rudez (15), Llompart (4), Sanikidze (12), Jones (1), A. Urtasun (5), Tomás (12), Tabu (11), Fontet (2).

LABORAL KUTXA 83-95 TENERIFE

Laboral Kutxa: Heurtel (9), Causeur (6), San Emeterio (11), Nocioni (16) y Bjelica (17), Hodge (6), Mainoldi (0), Hanga (2), Hamilton (14), Diop (0), Jelinek (2), Van Oostrum (0).
Iberostar Tenerife: Uriz (26), Blanco (24), Rost (0), Fajardo (2) y Sikma (13), Sekulic (16), Richotti (10), Chagoyen (4), Heras (0), Rodríguez (0).

MURCIA 78-77 BILBAO

UCAM Murcia CB: San Miguel (1), Davis (7), Berni Rodríguez (8), Lima (19) y Tillie (9), Jordi Grimau (8), Ben Romdhane (8), Wood (9), Sergio Sánchez (9), Orupke (-).
Bilbao Basket: Raül López (11), Pilepic (22), Mumbrú (10), Hervelle (9) y Gabriel (14), Bertans (2), Kavaliauskas (-), Markota (3), Vrkic (-), Roger Grimau (6).

GIPUZKOA 77-58 FUENLABRADA

Gipuzkoa Basket: Neto (5), Winchester (5), Robinson (18), Ramsdell (15), Doblas (14), Hanley (2), Salgado (15), Cortaberria (3), Olaizola, Motos.
Baloncesto Fuenlabrada: Cabezas (8), Feldeine (17), Vega (6), Panko (6), Vargas (4), Montañez (12), Arnold (2), Paunic (3), Diagne, Mejeris.

CAJASOL 78-60 LA BRUIXA d’OR

Cajasol: Sastre (11), Bamforth (16), Porzingis (6), Satoransky (12), Balvin (11), Radicevic (0), Mata (4), Landry (10), Hernangómez (4), Burjanadze (0), Franch (4).
La Bruixa d’Or: Arco (10), Giannopoulos (2), Asselin (3), Waters (6), Monroe (9), Creus (0), Arteaga (3), Eriksson (14), Larsen (3), Kouguere (10).

VALLADOLID 77-73 RIO NATURA

CB Valladolid: Rowe (17), Iván Martínez (10), Andjusic (17), Johnson (5), Haritopoulos (7), Sinanovic (6), Vilhjamsson (5), Cvetinovic (6), Suka-Umu (4).
Río Natura Monbus: Xanthopoulos (2), Pumprla (8), Corbacho (10), Delas (19), Muscala (20), Rafa Luz (-), Dewar (9), Scott (1), Junyent (4), Minnerath (-).

CLASSIFICA:

1) Real 24
2) Valencia 20
3) Barcellona 18
4) Gran Canria 16
5) Gipuzkoa 14
6) Unicaja 14
7) Tenerife 14
8) Cajasol 12
9) Zaragoza 12
10) Badalona 10
11) Bilbao 10
12) Laboral Kutxa 10
13) Murcia 10
14) Mobus 8
15) Fuenlabrada 8
16) La Bruixa d’Or 8
17) Estudiantes 4
18) Valladolid 4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here