LIGA ACB, 27° Giornata. Real, striscione del traguardo in arrivo, Valencia e Barca vincenti

0

“Que detendrá el real?, who will stop the real?, chi fermerà il Real”, eccola, la classica domanda da un milione di dollari, che non presenta risposta, quantomeno da qui a breve termine, perché il Real ha vinto anche il derby ed ora è 27 su 27, con lo striscione del traguardo sempre più vicino per festeggiare un’annata perfetta, nonostante le attenzioni principali, ora come ora, siano spostate sul versante europeo quello dell’Eurolega. Una partita strana, a tratti dominata, come nel terzo quarto, in cui si aveva la classica sensazione che il Real fosse volato via a suo modo andando a decretare l’ennesima larga vittoria.

E invece no, il Real l’ha dovuto sudare fino in fondo questo derby, perché nell’ultima frazione c’è stato il tentativo di rimonta casalingo guidato da Kuric e Nogueira, tant’è che l’Estudiantes c’ha creduto fino a poco dalla fine, poi s’è messo in proprio Rudy e amen. 27 su 27, record immacolato e Real sempre più imbattibile. Allo stesso modo, fanno il proprio dovere anche la seconda e la terza della classe, rispettivamente Valencia e Barcelona. La prima delle due, vince un’agevole sfida casalinga con il Fuenlabrada, decisivi i 13 di Sato, ma decisivi soprattutto i soli 62 concessi agli ospiti, e con 62 punti al Fuente San Luis il risultato non lo si porta a casa. Simile anche il destino blaugrana, i punti concessi sono gli stessi(62), la vittoria arriva come ampiamente preannunciato e pronosticato, ed il top scorer è il non proprio solitissimo Nachbar con 20: la striscia di vittorie targata Barcelona continua.  Torna, invece, alla vittoria (finalmente) Sergio Scariolo col suo Laboral, dove, l’attore numero uno è un altro italiano, Peppe Poeta: sono 21 con 3 assist e 24 nella casella valutazione per l’ex Bologna che ha deciso di intraprendere, ormai un anno or sono, l’esperienza Iberica. Questi sono quindi i verdetti che la 27esima giornata ha decretato e , almeno per quanto riguarda Real e Barca ora l’attenzione è spostata tutta alle final 8 di Eurolega programmate per domani sera.

Kutxa Laboral 101-78 La Bruixa d’Or

Kutxa Laboral: Poeta 21, Nocioni 18, Hanga 14
La Bruixa d’Or: Giannopoulos 20, Arco 18, Monroe 12

CB Valladolid 70-75 Ucam Murcia CB

CB Valladolid: Johnson 17, Drenovac 14, Haritopoulos 13
Ucam Murcia CB: Ben Romdhane 14, Davis 11, Radovic 10

Unicaja 109-74 Bilbao Basket

Unicaja: Caner-Medley 26, Toolson 13, Kuzminskas 11
Bilbao Basket: Gabriel 23, Mumbrù 13, Samb 10

Gipuzkoa Basket 70-66 Iberostar Tenerife

Gipuzkoa Basket: Doblas 17, Salgado 14, Robinson 14
Iberostar Tenerife: Richotti 25, Kickert 14, Uriz 5

FC Barcelona 77-62 Rio Natura Monbus

FC Barcelona: Nachbar 20, Lorbek 18, Huertas 6
Rio Natura Monbus: Delas 20, Berzins 11, Corbacho 10

FIATC Joventut 82-57 CAI Zaragoza

FIATC Joventut: Miralles 13, Joseph 13, Vives 11
CAI Zaragoza: Roll 13, Rudez 10, Sanikidze 8

Valencia Basket Club 75-62 Baloncesto Fuenlabrada

Valencia Basket Club: Sato 13, Doellman 12, Martinez 10
Baloncesto Fuenlabrada: Panko 16, Vargas 13, Feldeine 11

Cajasol 73-60 Herbalife Gran Canaria

Cajasol: Mata 17, Balvin 12, Radicevic 12
Herbalife Gran Canaria: Bellas 18, Newley 11, Hansbrough 7

Tuenti Movil Estudiantes 64-71 Real Madrid

Tuenti Movil Estudiantes: Kuric 16, Banic 15, Nogueira 10
Real Madrid: Fernandez 17, Rodriguez 14, Mejri 12

CLASSIFICA:
Real Madrid 54 (27-0)
Valencia 48 (24-3)
FC Barcelona 40 (20-7)
Unicaja Malaga 36 (18-9)
Herbalife Gran Canaria 32 (16-11)
CAI Zaragoza 32 (16-11)
Laboral Kutxa Vitoria 28 (14-13)
FIATC Joventut Badalona 28 (14-13)
Cajasol Sevilla 28 (14-13)
Gipuzkoa Basket 24 (12-15)
Bilbao Basket 20 (10-17)
Rio Natura Obradoiro 20 (10-17)
Iberostar Tenerife 20 (10-17)
Baloncesto Fuenlabrada 20 (10-17)
Universidad Catòlica de Murcia CB 18 (9-18)
Tuenti Mòvil Estudiantes 18 (9-18)
La Bruixa d’Or 14 (7-20)
CB Valladolid 6 (3-24)

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here