Liga ACB, finale G2: colpo grosso Real e serie in parità

0
acb.com

Il Real Madrid era andato vicinissimo al colpaccio già in gara 1, quando solo un canestro di Perperoglou, allo scadere, aveva fatto sorridere il Barcellona.
Stavolta, i catalani, non hanno potuto far niente perchè gara 2 è un totale monologo “blanco”: i ragazzi di Pablo Laso hanno condotto questa partita dall’inizio alla fine, senza alcuna distrazione, col 12-28 di parziale del primo periodo perfettamente indicativo.
Le “merengues”, nei successivi 30 minuti, hanno giocato come il gatto col topo con gli odiati rivali, ricacciati sistematicamente indietro ogni qual volta hanno anche solo minimamente abbozzato una rimonta.
Barcellona che è apparso disordinato, tante le palle perse, tanti gli errori pacchiani, e contro una squadra esperta e dallo spiccato killer instinct come il Real è come tuffarsi sanguinanti nell’oceano.
La partita del Real Madrid è stata semplicemente perfetta: tutti coinvolti in attacco, sia i lunghi, letteralmente straripanti contro i pariruolo blau grana, sia gli esterni, che hanno messo il punto esclamativo, con le triple, nell’ultimo periodo.
La serie, adesso, si trasferisce a Madrid per gara 3 (lunedì sera alle 20) e gara 4, il Barcellona deve cambiare assolutamente registro se vuole vincerne quanto meno una al Barclaycard Center, mentre questo Real ci sembra letteralmente avvantaggiato ed ha la serissima possibilità di mettere le mani sul 33° scudetto della sua storia, il terzo negli ultimi 4 anni, il secondo consecutivo.

Barcellona – Real Madrid 70-90 (1-1)

Barcellona: Tomic 14 punti, Samuels 9 punti
Real Madrid: Llull 20 punti, Ayon 19 punti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here