Liga ACB Play-off G1: Barcellona e Real Madrid subito avanti, partono male Valencia e Baskonia

Liga ACB Play-off G1: Barcellona e Real Madrid subito avanti, partono male Valencia e Baskonia

Concluso il programma di gara 1 nei quarti di finale play-off della Liga Acb. Partono forte Barcellona e Real Madrid, a sorpresa cadono subito Valencia e Baskonia.

di Federico Di Domenico

REAL MADRID – BAXI MANRESA 98-75 (29-15, 53-37, 78-58)
Inizia con una vittoria forse più facile del previsto il Real Madrid, che comanda il match dal primo minuto e si impone senza problemi su Manresa, testa di serie #8 in questi play-off. I Blancos offrono una prestazione di squadra superlativa portando 5 uomini in doppia cifra. Top scorer Anthony Randolph che mette a segno 15 punti in 16 minuti sul parquet. A Manresa non basta uno scatenato Lalanne da 26 punti frutto di un ottimo 11/16 dal campo. Gara 2 domenica sera, con il Real che ha a disposizione il primo match point per staccare il pass per la semifinale.

BARCELONA – DIVINA JOVENTUT 87-61 (29-20, 35-31, 60-46)
Anche Barcellona si porta a casa gara 1 in modo più o meno agevole. I Catalani partono forte e chiudono il primo periodo sul 29-20, nel secondo quarto però fanno una fatica immensa a trovare la via del canestro (solo 6 punti messi a segno in 10 minuti) e subiscono il rientro di Joventut, che riesce a ricucire lo strappo e chiude il secondo periodo sotto di soli 4 punti. Nel secondo tempo emerge la differenza dei valori tecnici in campo e Barcellona dilaga senza subire opposizione, grazie a una precisione chirurgica dall’arco (59% la percentuale con cui chiudono il match i Blaugrana) e grazie al dominio sotto le plance. Grandi protagonisti Claver e Singleton, che insieme collezionano 30 punti (15 a testa) e chiudono con un +32 di plus/minus.

BASKONIA-SARAGOZZA 81-91 (20-24, 34-50, 53-72)
La prima grande sorpresa di questi play-off arriva da Vitoria, dove i padroni di casa perdono gara 1 contro la meno quotata Saragozza. Gli ospiti si impongono con il punteggio di 81-91 al termine di un match condotto in largo e in lungo, che ha visto lo strappo decisivo concretizzarsi nel corso del secondo periodo. Mvp indiscusso l’ex Udine e Varese Stan Okoye, autore di una prova da 22 punti e 7 assist con un ottimo 5/9 dai 6.75, per un totale di 28 di valutazione. A Baskonia non bastano i 42 punti della coppia Poirier-Granger. I Baschi sono chiamati a fare la voce grossa lontani dalle mura amiche in gara 2 per allungare la serie in gara 3 e mantenere accese le speranze di accesso alla semifinale play-off.

VALENCIA-UNICAJA MALAGA 78-85 (27-30, 43-40, 60-65)
Anche Malaga si prende il fattore campo nella serie contro Valencia, a termine di una gara 1 comunque molto combattuta per tutti i 40 minuti. Primo tempo che scorre via sul filo dell’equilibrio. Malaga tenta di dare una spallata al match nel terzo quarto, chiuso con un 17-25 di parziale che le permette di rimettere il naso avanti e di gestire il vantaggio nei 10 minuti finali. Migliore in campo senza dubbio Milosavljevic, capace di mettere a referto 28 punti con un clamoroso 11/12 dal campo (6/7 dalla distanza), per una valutazione complessiva di 29.

Tutte le squadre torneranno in campo domenica per Gara 2, con questo programma:
TECNYCONTA SARAGOZZA-KIROLBET  BASKONIA 2/06 12.30h (diretta su DAZN)
UNICAJA MALAGA-VALENCIA BC 2/06 16.30h
DIVINA JOVENTUT-BARÇA LASSA 2/06 19.00h (diretta su DAZN)
BAXI MANRESA-REAL MADRID 2/06 21.30h

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy