Nutribullet Treviso Basket, lunedì inizia il QR di Champions League al Palaverde

0

Fervono i preparativi in casa Nutribullet Treviso per il “Qualification Round” della Basketball Champions League 21/22, che la settimana prossima mette in palio un posto per l’accesso alla Regular Season della 6° edizione del trofeo continentale. Sarà il battesimo del fuoco in Europa per la giovane società trevigiana che ha messo in campo tutta la sua organizzazione per realizzare l’evento che da lunedì vedrà sfidarsi i sei team in gara al Palaverde. Il gruppo B del torneo di qualificazione prevede un tabellone con partite secche, una sola squadra si qualifica per i gironi di regular season dopo la finale. Al Palaverde si inizierà lunedì 13 settembre con le prime due gare di quarti di finale: la Nutribullet TVB, matricola nelle competizioni europee, giocherà il primo turno alle 20.30 con gli inglesi dei London Lions, nell’altra sfida dei “quarti” alle 17.30 si affronteranno gli olandesi dello ZZ Leiden con i belgi del Belfius Mons-Hainaut.
Si tornerà al Palaverde il 15 settembre per le semifinali: la vincente di Treviso-Londra affronterà i campioni di Danimarca del Bakken Bears, dall’altra parte invece la vincente tra belgi e olandesi incrocerà i bielorussi dello Tsmoki Minsk. Il 17 la finale che decreterà la squadra che parteciperà alla Regular Season nel girone D con i greci dell’AEK Atene, i lettoni del Riga e gli ungheresi Falco Szombathely, già qualificate di diritto.

CALENDARIO
Qualification Round Tournament 2 (Group B) – Treviso, ITA – Palaverde

Clubs: Bakken Bears (DEN), Belfius Mons-Hainaut (BEL), Nutribullet Treviso (ITA), London Lions (GBR), Tsmoki-Minsk (BLR) and ZZ Leiden (NED).

QUARTI DI FINALE – LUNEDÌ 13 SETTEMBRE

ore 17.30: Belfius Mons-Hainaut vs ZZ Leiden
ore 20.30: London Lions vs Nutribullet Treviso

SEMIFINALI – MERCOLEDÌ 15 SETTEMBRE

ore 17.30: Tsmoki-Minsk vs Winner of Belfius Mons-Hainaut/ZZ Leiden
ore 20.30: Bakken Bears vs Winner of London Lions/Nutribullet Treviso

FINALE – VENERDÌ 17 SETTEMBRE ore 20.30

MEDIATutte le partite del torneo verranno trasmesse in DIRETTA STREAMING GRATUITA (basta compilare un modulodi accesso) sul sito ufficiale della società www.trevisobasket.it . in Europa i match verranno messi in onda sulla piattaforma streaming www.fanseat.com (a pagamento) e per l’Olanda live su Ziggo Tv.

BIGLIETTI O ABBONAMENTI

La prevendita è attiva ON LINE, sia con la possibilità di acquisto della singola giornata, che dell’abbonamento valido per per le tre giornate di gara (5 partite). La vendita si effettuerà a partire dalle ore 10.00, con la modalità on line tramite il sito di Treviso Basket https://trevisobasket.vivaticket.it/ (sarà possibile stamparsi il biglietto direttamente da casa), oppure acquisto anche nei punti vendita Vivaticket.
BIGLIETTI O ABBONAMENTI

Nei giorni di gara all’ingresso bisognerà esibire il Green Pass obbligatorio, all’interno del Palaverde verranno seguite le regole di distanziamento, divieto di assembramenti e uso della mascherina. Tutto il regolamento è disponibile nella pagina biglietteria del sito. Prezzi per ciascuna giornata/abbonamenti:

NUMERATI (celeste nella piantina): Intero 17 euro, Ridotto U25 13 euro, Ridotto U14 9 euro – Abbonamento per le tre giornate: 34 euro intero, 26 euro U25, 18 euro U14

DISTINTI (arancione nella piantina):Intero 22 euro, Ridotto U25 18 euro –
Abbonamento: 44 euro intero, 36 euro U25.

CENTRALI (blu nella piantina): Intero  35 euro –  Abbonamento 70 euro.

PARTERRE (gialli nella piantina): Intero 50 euro – Abbonamento 100 euro.

SUPERCENTRALI (rosso nella piantina) Intero 50 euro – Abbonamento 100 euro.

LE AVVERSARIE
LONDON LIONS: Originariamente “Hemel Hempstead Lakers” dal 1977, si sono trasferiti a Londra, diventando appunto i “Lions”, a partire dal 2012 e nella stagione 2019/20 hanno cambiato i colori societari dai tradizionali viola e oro a nero, argento e bianco. Da quando giocano a Londra hanno vinto 1 campionato inglese, nel 2018/19, e la scorsa stagione sono arrivati in finale per il titolo della British Basketball League. Hanno preso parte ai QR di Champions League – arrivando per la prima volta nella storia del club in un palcoscenico di livello europeo – nella stagione 2020/21, uscendo però al primo turno contro i lituani del BC Neptūnas. Oltre ad essere il proprietario della franchigia, Vincent Macaulay è l’head coach di Londra dal 2018, dopo esserlo stato in numerose altre occasioni prima che il team fosse trasferito nella capitale britannica e aver ottenuto il riconoscimento di BBL Coach of Season nel 2007/08.

BAKKEN BEARS: Squadra danese con sede ad Aarhus, i Bakken Bears sono stati fondati nel 1953 e al momento detengono il maggior numero di titoli (19) nella Basketligaen, il massimo campionato in Danimarca. Per quanto riguarda l’esperienza europea, sono sicuramente una delle squadre più navigate tra quelle presenti al QR. Il club, infatti, ha disputato più volte l’Eurochallenge, i preliminari di BCL (qualificandosi nel 2016/17 e 2020/21 alla fase a gironi) e la FIBA Europe Cup (arrivando in semifinale nel 2017/18 e 2019/20 – stagione in cui le Final4 sono state cancellate a causa del Covid-19). La squadra ha un nucleo di giocatori danesi che si conosce molto bene (avendo affrontato spesso anche competizioni con la maglia della nazionale insieme) e, dopo anni sotto la guida dello storico coach Steffen Wich, in estate il ruolo è stato affidato a Anders Sommer, suo vice.  

TSMOKI MINSK: Lo Tsmoki Minsk è stato fondato nel 2006 (inizialmente, infatti, si chiamava “BC Minsk-2006”) ed è diventato immediatamente il team di maggior successo del campionato bielorusso, conquistando per 11 anni consecutivi a partire dal 2008 il titolo della Belarusian Premier League. Minsk è stata una delle squadre che hanno preso parte dalla prima edizione (nel 2008) alla VTB United League, insieme a diversi club russi, estoni, polacchi e kazaki. Nel 2009 la squadra ha fatto il proprio esordio a livello europeo disputando la FIBA Eurochallenge. Da allora, ha affrontato ogni stagione una competizione internazionale, conquistando nel settembre del 2020 la qualificazione alla BCL, la prima nella storia per un team bielorusso. Dopo averci giocato dal 2008 al 2012, Rostislav Vergun nel 2014 ha assunto il ruolo di assistant coach di Minsk, fino a diventare capo allenatore nel 2019 sia del club che della nazionale bielorussa.

ZZ LEIDEN: Fondata nel 1958, il team di Leiden è tra le più storiche franchigie del campionato olandese. Ha vinto 4 volte il titolo della Dutch Basketball League (l’ultimo proprio nella passata stagione) e conquistato 3 Coppe d’Olanda, ma da quest’anno prenderà parte alla BNXT League – un campionato che unisce i 22 migliori team olandesi e belgi, tra cui anche il Belfius Mons-Hainaut. Per quanto concerne le coppe europee, dopo le esperienze in Saporta Cup e Coppa Korac a fine anni ’70-inizio anni ’80, dal 2010 ha partecipato 3 volte alla Eurochallenge e altrettante volte alla FIBA Europe Cup. Geert Hammink, dopo la carriera da giocatore che lo ha visto passare anche in Italia (a Cantù nel 1993/94) e diverse stagioni in NBA tra Orlando e Golden State, ha preso le redini come capo allenatore del team nel 2020, dopo un solo anno da coach ai Dutch Windmills. 

BELFIUS MONS-HAINAUT: La squadra belga con sede a Mons (nella regione della Vallonia) è stata fondata nel 1959 e compete nella Pro Basketball League (il massimo campionato del Belgio) dal 1990. Da questa stagione, come il ZZ Leiden, parteciperà alla BNXT League, la lega nata dalla fusione dei campionati olandese e belga. Finalista nella corsa al titolo nelle ultime due annate, Belfius non ha mai vinto un campionato belga ma ha ottenuto la Coppa di Belgio nel 2006 e nel 2011. Il club ha notevole esperienza europea, avendo affrontato 3 volte l’Eurochallenge, 4 volte l’Eurocup e altrettante volte la FIBA Europe Cup dal 2008 a oggi. Dal 2019 il capo allenatore è Vedran Bosnić, ex giocatore e head coach della nazionale della Bosnia ed Erzegovina. In estate, hanno firmato Emmanuel Nzekwesi, giocatore di nazionale olandese tra i migliori atleti dello ZZ Leiden nella passata stagione.

DICHIARAZIONI HENRY SIMS Henry Sims, centro della Nutribullet TVB: “Abbiamo giocato quattro partite importanti nel girone di Supercoppa e questo è stato molto importante per prepararci al meglio al Qualifying Round di Champions che per noi è un obiettivo importantissimo. Avere vinto quattro gare in fila ci ha dato molta fiducia per affrontare questo torneo, non erano amichevoli, ma un torneo ufficiale che ci ha permesso di fare un test probante in vista della prossima settimana. E’ importante aver lottato per qualcosa insieme perchè ci ha già messo in ritmo per il torneo che ci aspetta dove dovremo essere pronti a giocare grandi partite, fin da lunedì contro Londra al Palaverde. Ci siamo preparati bene quest’estate, ci troviamo bene tra noi e la chimica creata da coach Max e dallo staff tecnico in queste settimane è già a buon punto. Lavoreremo in questi giorni per crescere ancora in vista della partita di lunedì.”

DOMENICA ALLE 16.30 CONFERENZA STAMPA DI COACH MAX MENETTI NELLA PALESTRA DI SANT’ANTONINO E IN DIRETTA SULLA PAGINA FACEBOOK DI TREVISO BASKET


Uff. Stampa e Comunicazione Nutribullet Treviso Basket