ProA 25^ Giornata: Vincono tutte le grandi, in coda il Poitiers ancora spera.

0

 

 

LIMOGES – LYON-VILLEURBANNE62-70 (13-22; 17-13; 22-4; 10-31)

Incontro dalle mille facce, quello giocato nell’anticipo del venerdì sera; gli ospiti partono subito a mille e alla fine dei primi 10 minuti sono già sul (13-22), i padroni di casa non ci stanno e riaprono subito la contesa facendo sentire il fiato sul collo agli avversari, si chiude il primo tempo sul (30-35).

La lunga pausa è benevola per il Limoges che stringe le malie difensive e permette agli ospiti di siglare solamente 4 punti in 10 minuti, in attacco si distingue particolarmente il lungo Brockman che dirige i giochi sotto le plance, così da riuscire a piazzare un perentorio (52-39) al 30’; ormai l’ultimo periodo sembra che serva solamente per mettere i titoli di coda all’incontro, ma nella pallacanestro si sa che non è mai detta l’ultima, ed infatti gli ospiti reagiscono e grazie ad un energico parziale di (0-12) ad inizio periodo firmato dalle mani Thompson (per lui 17 punti  ed un 14 di valutazione) riescono a chiudere l’incontro sul 62-70

LIMOGES: Wanamaker 12, Plaisted 12, Brockman 9, Gipson 9

LYON-VILLEURBANNE: Jackson 20, Thompson 17, Sy 10, Nsonwu

 

POITIERS – DIJON 69-62 (18-19; 15-11; 15-14; 21-18)

Punti fondamentali quelli conquistati dal Poitiers in ottica salvezza, l’incontro è vivace fin dai primi minuti e senza un vero dominatore il primo periodo si chiude sul (18-19), la ripresa delle ostilità vede un ottimo gioco nell’area pitturata per il duo play-pivot  formato da Dobbins e Nivins che riescono a portar in vantaggio la propria squadra sul (33-30) al 20’.

Il secondo tempo mantiene la stessa andatura del secondo periodo senza sussulti particolari, ma le emozioni non sono finite, infatti nell’ultimo quarto uno stratosferico James (Poitiers), 7 punti tutti di fila, ricaccia indietro la rimonta impostata dagli ospiti grazie alle triple di Campebell, Leloup ed Harris (migliore dei suoi con 17 punti a referto) e permette alla sua squadra di tornare al successo dopo diverse giornate. Finale 69-62.

POITIERS: James 19, Dobbins 16, Smith 11

DIJON: Harris 17, Campbell 14, Leloup 13

 

STRASBOURG – BOULAZAC 100-68 (33-15; 14-25; 20-12; 33-16)

Incontro senza storia, quello tra la capolista della lega e il fanalino di coda che si deve inginocchiare senza nemmeno scendere sul parquet, primo periodo che vede subito la fuga dei padroni di casa che fuggono sul +18  dopo appena 10 minuti di partita, nel secondo periodo gli ospiti cercano di ritornare in partita mettendo a segno un ottimo parziale che permette loro di chiudere sul (47-40) al 20’.

Nel secondo tempo però, le velleità di rimonta degli ospiti vengono definitivamente abbattute, con un gioco impeccabile di tutta la compagine dello Strasburgo la quale piazza a referto 53 punti che sanciscono una vera e propria disfatta per il Boulazac. La partita si conclude sul 100-68

STRASBOURG: Greer 24, Toupane 19, Duport 15

BOULAZAC: McKenzie 18, Harris 13, Smith 9, Dubiez 9

 

LE MANS – LE HAVRE 86-73 (29-24; 23-20; 17-19; 17-10)

Continua la marcia nei piani alti della classifica per la squadra di coach Jackson che con una bella ma non eccelsa prestazione di sbarazza della malcapitata Le Havre, i primi due periodi si svolgono con un alto livello di equilibrio da entrambe le parti del campo, le difese lasciano fare un po’ troppo e così si assiste ad un match ad alto punteggio e buone medie al tiro (Le Havre concludera con un 47% dai 6.75 metri).

Nella ripresa i ritmi, causa stanchezza, calano e ne risentono anche le percentuali, gli ospiti tentano di recuperare lo svantaggio sfruttando a pieno la freschezza Smith, subentrato dalla panchina, ma la squadra avversaria non si scompone e riesce a portare a casa un prezioso successo per 86-73

LE MANS: Long 27, Sy 19, Washington 16

LE HAVRE: King 33, Smith 15, Moldoveanu 8

 

NANCY – CHALON 75-77 (15-21; 22-14; 21-20; 17-22)

Vittoria sofferta quella ottenuta dallo Chalon sul campo del Nancy, che nonostante il notevole divario tecnico riesce a tenere testa ad una delle favorite per il titolo finale per tutti e 40 i minuti di gioco, il primo periodo vede un’iniziale fuga da parte degli ospiti che al 10^ minuto di gioco si trovano sul punteggio di (15-21), la reazione del Nancy è immediata e grazie al solito ed immenso Sommerville (per lui un 22 di valutazione frutto di un 8/13 dalla media distanza 10 rimbalzi e 3 assist) riescono ad acciuffare il vantaggio sul (37-35) al 20’.

Il terzo periodo vede un sostanziale equilibrio che porta le squadre a decidere la contesa nell’ultimo quarto nel quale un parziale siglato da Schilb permette allo Chalon di conquistare la 5 vittoria consecutiva sul punteggio finale di 75-77.

NANCY: Sommerville 17, Marquis 15, Shuler 13

CHALON: Schilb 18, Williams 15, Jean Baptiste 14

 

ROANNE – CHOLET 90-79 (27-20; 19-24; 12-19; 32-16)

Continua il buon momento di forma del Roanne, che dopo aver sconfitto la settimana scorsa il Lione, supera anche la meno quotata Cholet in un match dalle varie sfaccettature; inizio partita nelle mani dei padroni di casa che in soli dieci minuti di gioco infilano ben 27 punti, nel secondo quarto però salgono i cattedra i lunghi ospiti che rimettono in equilibrio il match (46-44) al 20’.

Il ritorno sul parquet vede ancora un ottima vena offensiva per lo Cholet che si porta sula vantaggio di 5 lunghezze alla fine del periodo, la parità sembra che si faccia padrona della partita, ma così non è infatti il Roanne nell’ultimo periodo stringe le maglie in difesa e non permette tiri facili agli avversari, nel contempo in zona offensiva risultano essere impeccabili e chiudono l’incontro in scioltezza. Al quarantesimo minuto il tabellone segna 90-79.

ROANNE: Gradit 16, Gray 16, Amagou 14

CHOLET: Souchu 20, Bryant 16, Jomby 14

 

GRAVELINES-DUNKERQUE – ORLEANS 86-56 (11-15; 21-14; 28-13; 26-14)

Netto successo della capolista che schiaccia sotto una valanga di punti i malcapitati dell’Orleàns; l’incontro inizia con un po’ di lentezza da parte di entrambe le squadre che siglano in 10 minuti un parziale di (11-15), il vero match incomincia nel secondo quarto quando i padroni di casa iniziano a giocare sui loro standard abituali e bucano la difesa ospite in ogni modo il risultato al ventesimo minuto è di (32-29).

Il ritorno dagli spogliatogli non giova alla compagine ospite la quale subisce ancora le scorribande offensive delle ali avversarie al suono della penultima sirena il punteggio è di (60-42), nell’ultimo periodo la situazione non varia ed i due punti rimangono in mano dei padroni di casa che ritornano alla vittoria dopo un periodo di magre soddisfazioni

GRAVELINES-DUNKERQUE: Johnson 20, Vaty 16, Buycks 12

ORLEANS: Hill 21, Hunter 8, Eito 7

 

NANTERRE – PARIS-LEVALLOIS 77-66 (20-17; 14-21; 21-15; 22-13)

Incontro tra squadre di metà classifica le quali mettono in scena una ottima pallacanestro, il match si mantiene in equilibrio fin dai primi minuti,  dove sono i padroni di casa a gestire la situazione al decimo minuto il risultato è di (20-17), nel secondo quarto sono gli ospiti che passano in vantaggio grazie ai cesti del pivot May (che sigla un 26 di valutazione, con 28 punti 5 rimbalzi e 2 assist), il periodo si conclude sul (34-38).

Dopo la pausa lunga il Nanterre cerca la rimonta che avviene grazie alla triple del solito Meachman che riporta i suoi in vantaggio, (55-53) al 30’, l’ultimo periodo sarà decisivo per le sorti dell’incontro ma i padroni di casa continuano il loro ottimo momento in fase offensiva e nel frattempo chiudono la via del canestro agli avversari che siglano la miseria di 13 punti; il risultato finale vede il successo del Nanterre per 77-66

NANTERRE: Meachman 15, Oliver 14, Warren 11

PARIS-LEVALLOIS: May 28, Diot 10, Albicy 7

 

Recupero 23^ giornata

ROANNE – GRAVELINES-DUNKERQUE 80-76 (21-19; 20-29; 19-10; 20-18)

ROANNE: Gradit 19, Gray 14, Samnick 13

GRAVELINES-DUNKERQUE: Winston 21, Edwards 18, Vaty 13

 

Classifica:

Gravelines-Dunkerque 34

Strasbourg 34

Chalon 34

Le Mans 30

Roanne 30

Lyon-Villeurbanne 28

Nanterre 26

Paris-Levallois 26

Orleàns 24

Dijon 24

Le Havre 22

Cholet 22

Limoges 20

Nancy 16

Poitiers 16

Boulazac 14

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here