Repesa sbotta: “ Sono deluso, serve parlare prima di Barcellona”

0

Così Coach Jasmin Repesa dopo la partita con il Panathinaikos ai microfoni di Sky: “Non voglio dire che è stata una vergogna ma sono stradeluso per come preparando questa partita siamo poi andati in campo. Sono stati due modi diversi di interpretare la partita. Abbiamo sbagliato tantissimo, eravamo senza attenzione e senza concentrazione. Poi siamo andati in tilt e alla fine era difficile rientrare. Non sono abituato a perdere in questo modo e mi fa male. Ora dovrei dire che torniamo in palestra a lavorare ma sono cose già ripetute e non voglio ripeterle”.

Poi in conferenza stampa: “Quando siamo in difficoltà non bastano cinque time-out per rimettere le cose a posto. Non voglio accusare nessuno. Servirebbe un’analisi molto profonda. È vero che nel secondo quarto quando siamo andati in crisi questo periodo è durato più del solito. A rimbalzo erano più veloci, più attenti e concentrati. Senza rimbalzi non abbiamo alimentato il nostro contropiede. E solo una volta a difesa schierata abbiamo completato il gioco, nelle altre volte se abbiamo dato palla dentro non è mai tornata fuori. Perché me lo sono chiesto anche io. Ho chiesto ai giocatori di parlare tra di loro perché in tanti anni ho visto tante crisi ma questa situazione è diversa. Non sono sicuro che sia meglio giocare dopodomani ed è giusto che parlino e si dicano le cose che non vanno altrimenti non si può andare avanti. Chiedo scusa al pubblico e a quelli che come me stasera non dormiranno”.

Uff.Stampa EA7 Milano