BCL – Treviso batte il Lavio in G1 del play in, martedì match point in Grecia

0

NUTRIBULLET TREVISO BASKET – LAVRIO MEGABOLT 87-72 (23-20, 44-36, 63-57)

TREVISO: Russell 18, Faggian, Bortolani 10, Imbrò 8, Casarin, Chillo 4, Sims 22, Dimsa 19, Jones 4, Akele 2.

LAVRIO: Sanders 17, Smith 17, Mouratos 12, Aminu 2, Pilavios, Williams 12, Fikoxenidis, Kaklamanakis 10, Sprintzionis, Geromichalos 2, Voulgaropoulos.

I QUINTETTI

Treviso: Russell, Bortolani, Dimsa, Chillo, Sims.

Lavrio: Mouratos, Smith, Williams, Geromichalos, Kaklamanakis.

PRIMO PERIODO

Partenza a ritmo decisamente blando sia in campo che sugli spalti. Protagonista per i padroni di casa è Sims che segna 9 dei primi 12 punti, mentre per i greci la distribuzione offensiva è più articolata e ciò consente ai gialloblu di condurre il match con un possesso di vantaggio fino ad allungare al 14-18. A suonare la sveglia in casa Treviso è Dimsa, il lituano piazza un parziale di 9-0 a suon di triple che costringe i greci al time out (23-18, 00:26). I pochi secondi che restano consentono a Smith di accorciare sul -3 e andare al primo mini riposo sul 23-20.

SECONDO PERIODO

In apertura di seconda frazione TVB allunga ulteriormente a +5 sul 29-24, raggiungendo il massimo vantaggio a quota 6 lunghezze sul 32-26, prima che i greci riescano a riportarsi ad un solo possesso di svantaggio grazie alla tripla di Smith(34-31, 5:45). Nella fase finale del periodo, dopo un momento centrale di stanca, la Nutribullet, grazie al solito Dimas e a Bortolani torna ad alzare il ritmo, ed è proprio una tripla di quest’ultimo che chiude il quarto sul 44-34, aggiornando il massimo vantaggio a +8.

TERZO PERIODO

Dopo tre minuti e mezzo di gioco Chillo ha l’onore di portare i suoi sul +10 (51-41). Il ritmo partita è veramente lento e Treviso si limita a controllare le poche iniziative del Megabolt, che dopo i 5 minuti iniziali di gioco corale, si è affidato unicamente a rare incursioni dei singoli. La testimonianza del basso ritmo, soprattutto degli ospiti, sta nel fatto che il primo fallo commesso dal Lavrio arrivi dopo ben otto minuti di gioco, con i soli Smith e Sanders a crederci e a sostenere la produzione offensiva. Complice soprattutto un calo della Nutribullet, trascinata ad un ritmo fuori natura per i ragazzi di Menetti, i greci rientrano a due possessi di svantaggi e vanno all’ultima pausa sul 63-57.

QUARTO PERIODO

Le ultime possibilità di rimonta degli ospiti si infrangono a metà dell’ultimo quarto quando TVB allunga a +13 sul 74-61, da qui in poi è solo un conto alla rovescia verso la vittoria della Nutribullet, da definire resta solo il punteggio. Vince Treviso per 87-72, che si porta sul 1-0 nella serie.

MVP BASKETINSIDE

Tomas Dimsa 19 punti, 5/6 da 3, 3 rimbalzi, 3 assist, 2 rubate, 22 di plus/minus.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here