Turkiye Kupasi, finalissima: un super Saric regala la coppa all’Efes che doma il Fenerbahçe

0
fanatik.com.tr

L’Anadolu Efes Istanbul allenato da coach Dusan Ivkovic vince la Coppa di Turchia sconfiggendo in finale a Gaziantep il Fenerbahçe di Obradovic nell’eterno derby per 60-70. Sfida sempre in equilibrio ma con l’Efes praticamente avanti per quaranta minuti nonostante le pesanti assenze di Draper e Milko Bjelica (dall’altra parte mancava Bogdanovic). L’Efes, quindi, non sbaglia la finale per il secondo anno consecutivo, dopo aver ceduto lo scorso anno al Pinar Karsiyaka.

Primo quarto in assoluto equilibrio come testimonia lo score (15-15) dopo dieci minuti, con le difese a farla da padrone. Nel secondo periodo era l’Efes a prendere in mano la situazione, cercando spesso Nenad Krstic che era difficile da arginare specie per Semih Erden, gravatosi molto presto di 3 penalità; dopo uno svantaggio dilatatosi fino agli 8 punti, il Fenerbahçe riusciva a reagire ma un canestro di Osman a fil di sirena ridava all’Efes una piccola ma importante leadership all’intervallo (32-37). Al rientro in campo la grinta dei giovani Osman e Saric provava a dare il là alla fuga della squadra di Ivkovic ma il solito Nemanja Bjelica con una tripla sembrava sistemare le cose (41-45 al 25′). La battaglia principale del match continuava a svolgersi sotto i tabelloni, con Vesely e Bjelica che per la prima volta mettevano in grossa difficoltà Krstic, costretto a spendere secondo e terzo fallo nel giro di pochi secondi e il verdetto veniva rimandato, come previsto, ai dieci minuti finali (47-51 al 30′). Con i problemi di falli di Krstic e Lasme, l’Efes spostava la sfida sugli esterni e aveva un ottimo apporto da Heurtel, ma complici le grandi difese l’equilibrio non si rompeva (51-55 al 35′). Un Dario Saric superlativo trascinava l’Efes anche a +7, ma l’ex pesarese Hickman non alzava bandiera bianca e rispondeva a tono (56-60 al 38′); con l’Efes sopra di otto, una follia di Lasme (quinto fallo per lui) regalava al solito Hickman un gioco da quattro punti che riapriva il tutto, ma l’Ulker non riusciva a sferrare il colpo finale per l’aggancio, e la Coppa andava all’Efes.

 

Turkiye Kupasi 2015, finale (Sahinbey Spor Salonu, Gaziantep)

Fenerbahçe Ulker Istanbul – Anadolu Efes Istanbul 60-70  (15-15; 32-37; 47-51; 60-70)

Fenerbahçe: Goudelock 3, Hickman 12, Zisis 4, Bjelica 10, Erden 2, Mahmutoglu 4, Cetin n.e., Savas 6, Zoric, Vesely 13, Sipahi, Preldzic 6. Coach: Obradovic.

Anadolu Efes: Balbay 4, Osman 6, Perperoglou 3, Batuk 3, Saric 17, Krstic 13, Lasme 8, Korkmaz, Janning 4, Heurtel 12, Kilicli, Kosut n.e. Coach: Ivkovic.