Varese regge un quarto, a Valencia arriva la terza sconfitta

0

VALENCIA – Terzo k.o. in quattro partite europee per la Cimberio Varese che cede in casa della quotatissima Valencia con il risultato di 98-64.
Nonostante un inizio positivo, i biancorossi nulla hanno potuto contro la spietata formazione di Perasovic che ha dominato con forza e “cattiveria” facendo capire (nel caso in cui non fosse abbastanza chiaro) quanto sia lavolontà degli spagnoli di vincere l’Eurocup assicurandosi l’ingresso nella prossima Eurolega.
Guardando il lato positivo di una partita che effettivamente non aveva molto da dire, le buone prestazioni di Coleman ed Hassell, oltre che la grande esperienza messa in cascina dalla giovane formazione italiana, che porterà i suoi frutti solo con il tempo. Diversi i lati negativi invece, ma il più grave è stato il disunirsi di fronte alle prime vere difficoltà, cosa che non deve accadere a prescindere dal valore dell’avversario. Ma anche questo servirà come lezione.
Ottimo l’inizio della Cimberio che si porta sul 6-2 grazie alla tripla di Clark e ad un 2+1 di Hassell. La difesa biancorossa funziona a meraviglia, a fronte di un attacco che spreca un po’ troppo con Polonara. E’ comunqueColeman a siglare il primo parziale di 6-12 che costringe Perasovic al primo timeout del match. La ramanzina del serbo sveglia i suoi che con due possessi trovano il pareggio con Martinez e il primo vantaggio di serata con Lafayette che prosegue fino al 21-14 del 10?.
Lafayette
 fa il +10 con una bomba precisa in apertura di secondo periodo seguito a ruota da Aguilar e Van Rossom che portano i loro sul32-16. De Nicolao e Scekic provano a suonare la carica per la Cimberio che dal -17 riesce a portarsi sul -10 con Hassell, bravo nell’1 contro 1sotto canestro, e Clark con una giocata pazzesca in penetrazione solitaria. Due palle sprecate in attacco dagli ospiti permettono agli spagnoli di allungare nuovamente sul +15 (46-31) a metà gara.
La sinfonia non cambia nel terzo quarto, con Valencia che ben presto si porta sul +22 (53-31) grazie al duo Sato-Doellman. Nemmeno le triple di Polonara e Coleman servono ai suoi perché gli spagnoli riescono prontamente a rispondere con precisione e cinismo chiudendo al 30? sul 69-47.
Nell’ultimo periodo poche le cose di cronaca con gli spagnoli che dilagano nel risultato e Varese che trova i primi punti di Mei in maglia Cimberio. Alla fine il tabellone dice 98-64; del resto non era questa la partita da vincere.

Valencia Basket Club-Cimberio Varese: 98-64 (21-14; 46-31; 69-47)
VALENCIA BASKET CLUB: Triguero 2, Doellman 26, Van Rossom 13, Sato 6, Lishchuk 4, Lucic 4, Martinez 8, Lafayette 13, Abia 2, Aguilar 16, Sabater, Perez 4. Coach: Velimir Perasovic.
CIMBERIO VARESE: Scekic 3, Sakota 4, Coleman 14, Rush 5, Clark 9, De Nicolao 4, Balanzoni, Affia, Mei 3, Hassell 11, Ere 5, Polonara 6. Coach: Fabrizio Frates.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here